Linguine al nero di seppia con gamberi


 

Presentazione

I tagliolini con nero di seppia e gamberi rappresentano un primo piatto per eccellenza, elegante da vedere e da servire, per fare breccia nel cuore dei vostri invitati. Osservare ed assaporare questo piatto total black con questi piccoli gamberi color corallo è un vero trionfo.

Nella sua semplicità e facilità di preparazione, rappresenta uno dei piatti più annoverati della cucina e tra i gourmet.

Il nero di seppia è un pigmento costituito da lanina e che secondo studi di laboratorio ha proprietà antimicrobiche.

Per realizzare questo piatto suggeriamo di utilizzare pasta al nero di seppia facilmente reperibile in qualsiasi supermercato.

Il sapore di questo piatto è esaltato dalla corposità dei gamberi che insieme ad un sughetto cremoso e morbido donano incantevole sofficità e leggerezza alla pietanza.

Davvero un primo piatto unico e raffinato.

Ingredienti per 6 persone
  • 400 g di tagliolini o linguine al nero di seppia
  • 200 g di gamberi già puliti
  • 1 costa di sedano
  • 1 cipolla
  • 10 pomodorini
  • Vino bianco q.b.
  • Scorza grattugiata di un limone
  • 1 spicchio d’aglio
  • Pepe rosa
  • Olio d’oliva
  • Sale
Procedimento

Prima cosa da fare è mettere a bollire in una pentola capiente 3 dl di acqua e 4 cucchiai di vino, la cipolla a fette, una costa di sedano, i pomodorini, un po’ di sale e i gamberi sgusciati. Lasciate cuocere per almeno mezz’ora.

Successivamente filtrate il brodo e mettete da parte, in una ciotola, il resto degli ingredienti.

In un tegame mettete a riscaldare un po’ d’olio insieme all’aglio e inserite i gamberi. Lasciateli soffriggere per qualche minuto.

Con un mix ad immersione frullate le verdure; si formerà una cremina densa. Passatela in un colino per setacciarla e inseritela nel tegame dell’olio e gamberi. Continuate la cottura inserendo ogni tanto qualche cucchiaio di brodo filtrato in precedenza.

In abbondante acqua salata fate cuocere i tagliolini o le linguine al nero di seppia, quelle che preferite di più. Scolatele al dente e versatele nel tegame del sugo mescolando con 2 palette di legno. Unite la scorza grattugiata di limone e pepe rosa.

Disponete al centro del piatto le vostre linguine arrotolandole con una forchetta e creando dei nidi.

Adagiate sopra i gamberi e servite accompagnando con un   buon vino bianco.

© Riproduzione riservata