venerdì - 23 Aprile - 2021

Vi sveliamo il segreto delle donne Yao che hanno i capelli neri anche a 80 anni!

Quante di voi, ancora non anziane, combattono con il problema dei capelli bianchi? Ahimè, forse tutte e già in giovane età siamo costrette a ricorre a tinture e colorazioni talvolta invasive, che rovinano la nostra chioma ma che ci assicurano un giusto colorito che non ci faccia sentire “troppo avanti con l’età”.

Ci sono donne asiatiche che riescono ad avere i loro capelli nerissimi anche ad 80 anni, senza mai aver effettuato tinture chimiche e pericolose. Quale sarà il loro segreto?

Chi sono le donne Yao?

Nella remota provincia di Guangxi, nel sud della Cina, esiste un villaggio chiamato Huangluo, noto anche come “Paese dai capelli lunghi” .

Le donne che vivono qui fanno parte della minoranza etnica “Yao” , ciò che le contraddistingue è la cura che riservano ai loro capelli, considerati uno dei beni più preziosi che esistano.

Secondo la tradizione, le donne si tagliano i capelli soltanto una volta nella vita: quando raggiungono la maggiore età.

Curare e far crescere i loro capelli è un vero e proprio rituale che credono che porti longevità, ricchezza e fortuna. Più sono lunghi i capelli, più fortunata sarà quella donna.

Sulla loro capigliatura, fino a circa 80 anni, non si vedono capelli grigi o bianchi.

Il segreto è l’acqua di riso

i dice che il segreto di queste donne consiste nel lavaggio dei capelli con acqua di riso fermentata. Un rimedio naturale comunissimo nelle nostre cucine.

Come preparare questo elisir di bellezza?

Prendete una manciata riso e lavatelo accuratamente. Mettete il riso lavato in una ciotola d’acqua fresca e lasciatelo in infusione per 15 minuti mescolando di tanto in tanto.

Dopo 15 minuti filtrate l’acqua e mettetela in un contenitore dove dovrà restare per un giorno o due, a temperatura ambiente, fino a quando non inizierà a fermentare e diventare acida. A questo punto bollite l’acqua per bloccare la fermentazione e lasciatela raffreddare. Successivamente potete aggiungere alcune gocce di tea tree oil, lavanda o olio di rosmarino.

Usate quest’acqua ( diluendola un pò con acqua ) come uno shampoo naturale massaggiandola delicatamente sul cuoio capelluto e poi risciacquate abbondantemente con acqua fresca fino a quando i capelli non risulteranno puliti.

Perchè funziona?

L’acqua di riso è ricca di antiossidanti, minerali e vitamina E che migliora l’elasticità dei capelli e ha proprietà riparatrici. Contiene inositolo, un carboidrato noto per riparare i capelli danneggiati, e acido ferulico che è un ottimo antiossidante. Gli amminoacidi inoltre aiutano a rafforzare le radici dei capelli.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti