Spaghetti all’ortolana


 

Presentazione

La pasta all’ortolana rappresenta un primo piatto davvero eccezionale che si colora degli ortaggi più buoni e succulenti che la terra ci offre. Peperoni, zucchine e melanzane si mescolano nei loro sapori contrastanti donando gusto e leggerezza ad un piatto ideale sia a pranzo che a cena. Povero di calorie, perfetto per chi è in dieta per il suo scarso numero di calorie, accontenta il palato di grande e piccini.

Un leggero e vellutato ragù di pomodori e il sapore deciso dei porri, esalta la delicatezza delle verdure.

Ingredienti
  • 1costa di sedano
  • 100 g di porri
  • 100 g di carote
  • 60 ml di olio d’oliva
  • Aglio
  • 1 melanzana
  • 1 peperone rosso
  • 1 peperone giallo
  • 2 zucchine
  • 100 g di pomodorini
  • Sale
  • Pepe
  • 30 g di parmigiano
  • Basilico
  • 350 g di penne o spaghetti
Procedimento

Prima cosa da fare e ripulire gli ortaggi dai residui di terra sciacquandoli sotto abbondante acqua corrente.

Tagliate il porro per eliminare la parte esterna e tagliatelo in sottilissime striscioline.

Sbucciate le carote, pelate il sedano e tritateli finemente. Riducete in listarelle anche i peperoni, le zucchine e le melanzane.

In un tegame ampio, versate l’olio e fate soffriggere lo spicchio d’aglio. A questo punto unite i pomodorini, il porro e il sedano ed aggiustate di sale e di pepe.

Fate cuocere per almeno 20 minuti a fuoco vivo e poi aggiungete le altre verdure tagliate in precedenza.

Nel frattempo mettete a bollire dell’acqua salata e cuocete la pasta per il tempo necessario.

Quando le verdure saranno ben cotte e ben amalgamate, versare la pasta all’interno e fate cuocere per alcuni istanti per insaporire il tutto.

Unite delle foglioline di basilico fresco per profumare e cospargete abbondante parmigiano o grana per insaporire.

Servite ben calda con una spolverata di pepe in superficie e abbinando un buon vino rosso.

© Riproduzione riservata