sabato - 24 Ottobre - 2020

Bloccare il dolore senza farmaci: 11 modi per farlo

Bloccare il dolore senza farmaci, è possibile e garantisce successo. Basta conoscere i giusti ingredienti per dire stop al fastidio con zero effetti collaterali.
Può infatti succedere a chiunque: un improvviso dolore pungente, pulsante o bruciante e non vuoi prendere medicinali, impaurita dagli effetti collaterali. Ricorda che i nostri nonni ci hanno insegnato a bloccare il dolore senza farmaci, ma solo grazie ai prodotti che la natura ci offre. Dal mangiare un pezzo di cioccolato per lenire il mal di gola, all’utilizzo di bustine di tè alla menta per alleviare un mal di denti: ci sono alimenti per fermare quel fastidioso dolore senza dover ricorrere agli odiati antidolorifici o FANS.

Bloccare dolore senza farmaci

Vi proponiamo 11 trucchi che ti aiuteranno a bloccare il dolore se non vuoi assumere farmaci o se semplicemente non hai il giusto farmaco in casa in quel preciso istante.

1. Mangia un pezzo di cioccolato fondente per lenire il mal di gola.

Cosa fare: se hai la tosse e senti che la gola è dolorante, prendi un pezzo di cioccolato fondente. Scegli una barretta di cioccolato con una grande quantità di cacao.

Perché funziona: secondo gli scienziati, il cioccolato può sopprimere la tosse e curare il mal di gola grazie al cacao contenuto.

2. Bevi più acqua per alleviare i sintomi dell’emicrania.

Cosa fare: gli esperti raccomandano di bere un bicchiere d’acqua ogni 2 ore.

Perché funziona: lievi mal di testa ed emicranie gravi possono spesso essere scatenati dalla disidratazione. Un cattivo equilibrio di fluidi ed elettroliti nel corpo non consentirà ai suoi sistemi di funzionare correttamente. Bere abbastanza acqua ti aiuterà a combattere la disidratazione e ad alleviare i sintomi dell’emicrania.



3. Assumi della curcuma per fermare il dolore causato dall’infiammazione.

Cosa fare: aggiungi della curcuma o il suo estratto, la curcumina, come supplemento al tuo cibo se soffri di infiammazione.

Perché funziona: la curcuma è ampiamente usata nella medicina alternativa grazie alle proprietà antinfiammatorie del suo componente, la curcumina . I medici di solito raccomandano l’ assunzione di curcuma o curcumina in capsule a pazienti con dolori articolari e reumatismi.

4. Fare estensioni per alleviare il mal di schiena.

Cosa fare: indossare abiti comodi e preparare un tappetino yoga. C’è una varietà di esercizi di stretching che puoi fare come un allungamento da ginocchio a petto, una torsione del ginocchio sdraiata, un allungamento seduto, un asana cobra e yoga stile gatto.

Perché funziona: lo stretching allenta la tensione dei muscoli che sostengono la colonna vertebrale e migliora la gamma di movimenti e la mobilità fisica generale.

5. Inspira oli essenziali per eliminare il mal di testa.

Cosa fare: aggiungi alcune gocce di olio essenziale a un tessuto e inala l’aroma, aggiungi alcune gocce al tuo bagno caldo o applica un po ‘di olio sulle tempie o sulla fronte. Ma fa attenzione! Gli oli essenziali possono causare ustioni, quindi devono essere diluiti con un altro olio (come l’olio di cocco, ad esempio) prima di essere applicati sulla pelle. C’è una varietà di oli essenziali che puoi usare: lavanda, menta piperita, rosmarino, camomilla e molti altri.

Perché funziona: si ritiene che gli oli essenziali abbiano un effetto calmante e rilassante. Ecco perché possono essere utili per il trattamento del mal di testa causato da ansia e stress.



6. Usa il tè alla menta per lenire il mal di denti.

Cosa fare: metti 1 cucchiaino di foglie di menta piperita essiccate in una tazza di acqua bollente e lascia riposare per 20 minuti. Una volta che è freddo,sciacqua i denti. Puoi anche mettere bustine di tè caldo e umido alla menta su un dente dolorante e tenerlo lì fino a quando il dolore diminuisce.

Perché funziona: la menta piperita ha proprietà paralizzanti che giustificano i suoi effetti lenitivi e antidolorifici. Inoltre, è noto che il mentolo presente nella menta piperita ha proprietà antibatteriche.

7. Fare un bagno con sale Epsom per curare ossa e dolori articolari.

Cosa fare: aggiungi 2 tazze di sale Epsom al bagno e immergiti nell’acqua per 15 minuti. Puoi anche immergere l’articolazione dolorosa in una ciotola di acqua calda con una tazza di sale Epsom.

Perché funziona: il sale Epsom è ricco di magnesio che regola oltre 300 enzimi nel corpo e fa funzionare correttamente i suoi organi. Elimina anche le tossine e riduce lo stress e l’infiammazione.

8. Fai una passeggiata per rilasciare endorfine e combattere il dolore.

Cosa fare: fare esercizio fisico è la cosa migliore per te, ma se il dolore ti impedisce di farlo, prova a fare una passeggiata all’aperto.

Perché funziona: l’attività fisica, come l’esercizio o la deambulazione, rilascia endorfine o sostanze chimiche del cervello che riducono la sensazione di dolore. Inoltre, le endorfine migliorano la risposta immunitaria e provocano una sensazione di euforia.



9. Mangia una banana per alleviare il dolore mestruale.

 

Cosa fare: se senti crampi mestruali, evita i biscotti e il cioccolato che desideri e scegli invece una banana. Prepara un frullato con una banana e altra frutta o mangialo così com’è se sei in viaggio.

Perché funziona: le banane sono ricche di potassio e vitamina B6 che aiutano a ridurre i crampi muscolari e ti aiutano a non sentirti gonfia.

10. Applicare calore per eliminare i crampi.

Cosa fare: utilizzare una sacca di acqua calda per alleviare spasmi o crampi muscolari. Se non ne hai una, crea una borsa dell’acqua calda improvvisata da una bottiglia di plastica. Riempi la bottiglia con acqua calda, avvolgila in un asciugamano e applicala sulla zona dolorante. Stai attento! Non applicare mai calore a lesioni o aree infette e non rendere l’acqua troppo calda.

Perché funziona: il calore aiuta i muscoli a rilassarsi, allevia il dolore e allevia il disagio.

11. Immergi i piedi in acqua calda per abbassare la pressione sanguigna.

Cosa fare: prendi un secchio o una bacinella e riempilo con acqua molto calda, ma comunque tollerabile. Metti le mani e i piedi nella vasca e immergili per circa 10-15 minuti. Per renderlo ancora più efficace, puoi anche mettere un impacco di ghiaccio sulla parte posteriore del collo.

Perché funziona: l’ acqua calda attira il sangue fino ai piedi e lontano dalla testa in modo che la pressione del sangue torni lentamente alla normalità.

I trucchi di cui ti abbiamo appena parlato si sono dimostrati efficaci nel curare diversi tipi di dolore in molte persone. Dalle esperienze descritti dai pazienti, risultano essere metodi molto efficaci per bloccare il dolore senza farmaci in totale sicurezza. Tuttavia, se hai un forte dolore o se i sintomi non migliorano, dovresti fissare un appuntamento con il tuo medico e fare una visita medica adeguata.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

La nuotatrice Federica Pellegrini viola la quarantena ed esce con sua madre: ora rischia grosso

Tante le critiche lanciate contro Federica Pellegrini, che questa mattina ha postato su instagram le foto mentre accompagna sua madre a fare il tampone....

Nonna Pierina compie 107 anni e festeggia con l’amica del cuore di 105

In questo periodo di grande incertezza a causa del virus, è bello leggere notizie di questo genere che ti fanno ancora credere nel valore...

Come pulire efficacemente le persiane di casa senza fatica e in breve tempo

Le persiane , insieme alle finestre, sono due degli oggetti domestici più sporchi e costosi da pulire. Il suo contatto con l'esterno è ciò...

Come eliminare umidità e muffa in modo assolutamente naturale

Muffa ed umidità in casa? Che orrore! Certo, ci sono molti prodotti che eliminano la muffa, ma alcuni di essi sono altamente tossici da usare...

Ecco alcuni efficaci rimedi naturali per combattere i problemi alla tiroide

Esistono diversi problemi legati alla tiroide, ma alcuni di essi possono essere trattati con rimedi naturali. Eccoli... La ghiandola nella parte centrale del collo è...

Metti un pò di Vicks Vaporub su uno spicchio d’aglio. La ragione? Ti pentirai di non averlo saputo prima!

Il Vicks vaporub è generalmente usato per curare tutta la sintomatologia legata ai raffreddori invernali, come naso congestionato, ma di testa, tosse etc.. Ma non...