sabato - 31 Ottobre - 2020

9 suggerimenti efficaci per evitare la formazione dei dolorosissimi calcoli renali

Avete mai sentito quanto siano dolorosi i calcoli renali? Vi aiutiamo a capire come fare per evitare che si formino

 

I nostri reni sono probabilmente gli organi più sensibili che abbiamo, poiché spesso sono i primi a subire le conseguenze per le nostre decisioni sbagliate, che si tratti di un drink o due, o della nostra dipendenza da tutto ciò che è troppo dolce o troppo salato.

Una delle condizioni renali più comuni e contemporaneamente più dolorose sono i calcoli renali, i cristalli piccoli (ma non abbastanza piccoli) che si formano a seguito di molti processi chimici che avvengono nel nostro corpo.

Calcoli renali? Aiuto che dolore!

Soffrire di calcoli renali non è uno scherzo: il dolore lancinante che accompagna i calcoli renali è stato spesso descritto come “peggio del parto” dalle donne.

Fortunatamente, i calcoli renali sono prevenibili, anche se li hai già avuti.

Con pochi semplici cambiamenti nello stile di vita puoi proteggerti da questa malattia debilitante. I seguenti 9 consigli dietetici e di stile di vita ti aiuteranno a prevenire i calcoli renali.

Prevenire i calcoli renali: ecco i migliori suggerimenti
1. Diffidare degli alimenti contenenti ossalati

Il gruppo di sostanze chimiche chiamate ossalati si trovano naturalmente sia negli alimenti di origine vegetale che animale e molti alimenti estremamente sani, come cereali integrali, bacche e verdure a foglia verde contengono molti ossalati. E mentre da soli questi composti non causano alcun danno (il corpo umano produce anche ossalati da solo), possono legarsi con il calcio nei reni, formando cristalli – calcoli renali.

 

In effetti, è stato stimato che circa il 67% dei calcoli renali è effettivamente derivato dall’ossalato di calcio. Tuttavia, i medici normalmente non raccomandano di evitare completamente gli ossalati, e invece raccomandano di consumare abbastanza calcio in modo che i due composti si leghino nell’intestino prima di raggiungere i reni.

2. Mangiare molti agrumi

Gli agrumi contengono molto acido citrico che si è dimostrato utile per prevenire i calcoli renali. In effetti, nel 60% dei pazienti con calcoli renali è stata riscontrata una carenza di acido citrico nel corpo, quindi mangia molti agrumi o bevi succo di arancia, limone o lime non zuccherato per mantenere sani i reni.

3. Ridurre l’assunzione di alcol e caffè

Sia l’alcool che la caffeina possono disidratare il tuo corpo, il che è particolarmente pericoloso per le persone inclini a calcoli renali, infezioni renali e cistite Tieni presente che molte bibite, tè e altre bevande, e non solo il caffè , contengono molta caffeina. Il consumo complessivo di bevande contenenti caffeina deve essere limitato a un massimo di 4 porzioni giornaliere .

4. Essere sempre idratato

Il modo più efficace e anche più trascurato di prevenire i calcoli renali è semplice: tutto ciò che devi fare è bere molti liquidi. Una maggiore assunzione di liquidi significa un’urina più diluita, che a sua volta impedisce ai granelli e ai minuscoli cristalli nelle urine di aggregarsi e formare calcoli renali.

Ma quanti liquidi è sufficiente bere? Se sei sano e non hai una storia di problemi renali o urinari, dovresti mirare a 8 bicchieri di liquidi al giorno, sufficienti per eliminare 2 litri di urina. Se, tuttavia, il tuo sistema immunitario è compromesso o hai sofferto di problemi urinari in precedenza, dovresti bere almeno 12 bicchieri di liquidi al giorno. Inoltre,  almeno la metà dell’assunzione giornaliera di liquidi dovrebbe essere acqua .

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

7 tipi di persone alle quali non dovresti rivelare i tuoi segreti

La ricerca condotta dall'autore Brene Castaño, conferma ciò che molti di noi sentono istintivamente: che dovremmo riservare le nostre confidenze  solo a coloro che hanno...

Keytruda, il farmaco che “scioglie” il tumore ai polmoni. Addio chemio

Quando si parla di cancro, siamo sempre molti entusiasti nel sentire che ci sono progressi e innovazioni. Nasce già da diverso tempo il farmaco...

Giuste quantità di vitamina D al giorno aiutano a bloccare il rischio di sviluppare il diabete

I benefici della vitamina D nel promuovere la salute delle ossa sono già ben noti. Un nuovo studio suggerisce che la vitamina D può anche...

Cattivo odore vaginale? Ecco 8 efficaci rimedi naturali per eliminarlo

Cattivo odore intimo? Si tratta di uno dei maggiori problemi della maggior parte delle donne. Le aziende e i produttori di igiene femminile traggono...

Aspirina dimezza rischio di morire per COVID nei pazienti ricoverati: “Nuove speranze, cauto ottimismo”

Covid e la lotta per sconfiggerlo: ricercatori di tutto il mondo sono alla continua ricerca di farmaci che possano bloccare o alleggerire le conseguenze...

Le 15 patologie cardiache a cui l’INPS riconosce la pensione di invalidità civile

Nelle moderne democrazie si è affermato da tempo il principio della protezione dei cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche. Un obiettivo solennemente affermato...