lunedì - 3 Ottobre - 2022

Respirare l’aria di mare aiuta a combatte il cancro e il colesterolo alto e non solo…

Il mare ha mille virtù: se da un lato è il luogo che ci permette di scaricare ansia e stress, dall’altro rappresenta un grande beneficio per la salute. Un gruppo di scienziati ci dimostrano che respirare aria di mare può prevenire il cancro e abbassare i grassi nocivi nel sangue. Scopriamolo insieme!

Respirare aria di mare, in inverno o in estate, poco importa, il suo beneficio è il medesimo: aiuta a combattere il cancro e il colesterolo. Questo è ciò che afferma una ricerca dell’Università di Gand e del Flanders Marine Institute. L’aria di mare inibisce il funzionamento di un gene che svolge un ruolo importante nel carcinoma polmonare e nei livelli di colesterolo.

- Advertisement -

Prendere una boccata d’aria fresca durante una passeggiata sulla costa è sia benefico che salutare. I ricercatori della Facoltà di Ingegneria delle Bioscienze stanno ancora cercando di scoprire quali sostanze nell’aria di mare causano questi effetti e di capire cosa fanno queste sostanze con altre cellule del nostro corpo, ha detto il direttore dell’Università.

Gli schizzi dell’acqua provenienti dalle onde sono un toccasana, poiché contengono molte sostanze naturali prodotte da alghe e batteri. Queste sostanze fanno bene alla salute, lo dimostra la ricerca. Quando respiri aria di mare, assorbi queste sostanze nel tuo corpo.


Effetto sui nostri geni

Abbiamo prelevato campioni di aria di mare e studiato in laboratorio“, afferma il ricercatore Emmanuel Van Acker. “Lì abbiamo esposto le cellule tumorali polmonari umane a quei campioni di aria ed esaminato gli effetti sulla salute che provocano. Abbiamo esaminato specificamente gli effetti sui nostri geni e confrontato questo con i risultati di altri studi scientifici. “

L’aria di mare fa bene alla salute”

La ricerca ha dimostrato che l’aria di mare inibisce il funzionamento di un gene che svolge un ruolo importante nel carcinoma polmonare e nei livelli di colesterolo.

Precedenti studi hanno dimostrato che le cellule tumorali polmonari muoiono e che il colesterolo diminuisce quando non diamo possibilità di riprodursi a questo gene. Nuove potenziali terapie contro il cancro e l’ultima generazione di inibitori del colesterolo agiscono sullo stesso gene. Ora che sappiamo che anche l’aria di mare rallenta l’effetto di questo gene, possiamo aspettarci che l’aria di mare possa avere un simile effetto positivo sulla salute “, afferma la ricercatrice Jana Asselman.

Ulteriori ricerche sulle sostanze presenti nell’aria di mare che causano questi effetti sono ancora in pieno svolgimento, secondo UGent. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista scientifica Scientific Reports.



Inoltre il mare ha anche molti altri benefici, ecco quali.

Mille benefici e virtù del mare
  1. Rinforza la circolazione: immergersi nell’acqua è importantissimo perché il movimento delle onde e la temperatura fresca del mare esercitano sul corpo una sorta di massaggio che migliora la circolazione totale.
  2. Depura i reni: i movimenti ondosi dell’acqua aiutano a risvegliare l’intestino pigro e a depurare i reni dalle tossine.
  3. Attenua sinusiti e adenoidi: l’acqua è perfetta per eliminare i ristagni di muchi densi prodotti da adenoidi di 3-4 grado e allevia la sinusite; questo grazie al cloruro di sodio presente nel mare e che troviamo in forma vaporizzata negli spray nasali.
  4. Combatte la ritenzione idrica: attraverso i movimenti delle onde e grazie alla presenza di Sali, per effetto osmotico si favorisce l’eliminazione dei liquidi accumulati nei tessuti.
  5. Fonte di vitamina D: attraverso il sole, il nostro corpo è in grado di sintetizzare la vitamina D e di produrla, indispensabile per fissare il calcio nelle ossa.
  6. Favorisce la perdita di peso: il sale stimola le terminazioni nervose e il metabolismo con conseguente perdita di taglie.
  7. Migliora artriti e artrosi: nuotare o semplicemente muoversi in acqua, libera e rilassa le contratture tipiche dell’artrite e lombo sciatalgie.
  8. Allevia ansia e depressione: il colore blu del mare, la tranquillità del paesaggio marino, il rumore ritmico delle onde, l’aria pura e profumata, sono elementi che, secondo uno studio dell’Accademia di scienza della California, annullerebbero gli stati d’ansia perché la mente riuscirebbe in questo modo ad attenuare preoccupazioni e paure. Inoltre il rumore del mare è associato all’ambiente uterino, donando sensazione di protezione e sicurezza.
  9. Beneficio per l’ipotiroidismo: chi soffre d’ipotiroidismo trova giovamento da una passeggiata al mare.
  10. Migliora la psoriasi: Il binomio sole e mare di solito è una combinazione perfetta per chi ha la psoriasi perché regrediscono le lesioni.
  11. Riduce l’acne: il sole è perfetto per chi ha il viso pieno di acne perché sia il cloruro di sodio che il sole stesso, seccano i brufoli.
  12. Previene il rachitismo: La presenza di vitamina D che proviene dal sole previene il rachitismo, tipico di chi vive spesso in luoghi chiusi e malsani.
  13. Attenua infiammazioni ginecologiche: L’acqua del mare avrebbe, a quanto pare potere antinfiammatorio nei confronti di problemi ginecologici come vaginiti, vulviti.
  14. Diminuisce i fattori di rischio in gravidanza: chi è in dolce attesa dovrebbe esporsi frequentemente al sole perché esso offre il giusto quantitativo di vitamina D utile per prevenire preeclampsia, basso peso del nascituro e mineralizzazione alla nascita.
  15. Migliora l’inappetenza e l’eccessiva magrezza: in estate molti bambini rifiutano il cibo. Il mare è un toccasana poiché stimola l’appetito, irrobustisce e migliora l’umore.

Il mare è nostro compagno di vita insomma, si prende cura di noi, ci coccola, è il nostro rifugio.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©