mercoledì - 6 Luglio - 2022

Vene sporgenti, cause e rimedi immediati

E’opportuno non sottovalutare mai questo fenomeno ma affrontarlo subito

Osservando le proprie gambe può capitare di notare delle vene bluastre e sporgenti su gambe, caviglie, piedi che si diramano dal basso verso l’alto e talvolta possono sembrare eccessivamente prominenti. A volte è opportuno non sottovalutare il problema che oltre ad essere estetico, può essere anche di salute perciò va chiesta una consulenza medica. Esporre le proprie gambe senza alcun problema o alcun imbarazzo è un diritto di tutti ma è opportuno seguire dei ben precisi accorgimenti per salvaguardare la loro salute.

Le cause
- Advertisement -

Sono molte le cause di questo inestetismo tra cui:

Gravidanza e sovrappeso

Il sovrappeso o semplicemente il peso del bambino durante la gravidanza, può favorire la capillarite, infiammazione dei capillari dovuta a cattiva circolazione.

Insufficienza venosa

Essa è una condizione patologica dovuta ad un difficoltoso ritorno del sangue al cuore e si può riconoscere poiché si generano dei gonfiori, degli edemi sulle gambe.

Età

In età sotto i 30 anni la probabilità è molto bassa che possa crearsi insufficienza venosa o capillarite; superati i 50 anni il disturbo aumenta del 50%.

Cause ormonali

L’eccessivo stimolo ormonale in gravidanza o in condizioni di squilibrio di progesterone ed estrogeni, può generare la nascita di vene sporgenti e dolorose.

Eccessivo sport

Un’intensa attività sportiva, l’uso di pesi e sforzi muscolari eccessivi, portano ad accentuare il rigonfiamento delle varici.

Sedentarietà

La prolungata posizione eretta o seduta non permette un corretto ritorno venoso e predispone a sviluppare vene bluastre.

Famigliarità

Avere madre o padre che nella loro vita hanno sviluppato vene varicose, aumenta il fattore di rischio.

Sintomi comuni

Oltre ad osservare le vene bluastre sulle gambe, si possono notare altre manifestazioni ben evidenti:

  • Piedi e mani gonfi
  • Edemi
  • Ematomi
  • Dolore alle gambe
  • Pelle secca e screpolata
  • Formicolii agli arti inferiori
Rimedi semplici e naturali

Vi suggeriamo dei rimedi naturali che possono alleggerire i sintomi e farci sentire più sicure di mostrare le nostre gambe.

E’sempre buona norma fare attività fisica anche se leggera e cercare di eliminare la sedentarietà. Inoltre è opportuno mantenere sempre il proprio peso forma ed è consigliabile dormire la notte con il cuscino sotto le caviglie per favorire la risalita del sangue verso il cuore. Molti medici inoltre consigliano di indossare calze elastiche a compressione graduata.

Tra i rimedi naturali usati per le vene sporgenti è opportuno ricordare l’estratto di calendula, l’ippocastano, il mirtillo e l’estratto di uva e di vite rossa. Inoltre è ampliamente consigliato mangiare cibi ricchi di vitamina C che aiutano a ricostituire il collagene delle vene.

Tra i rimedi della nonna, un valido aiuto arriva dall’aceto di mele. Basta immergere un fazzoletto in una tazza contenente aceto e massaggiarlo sulle vene per meno di un minuto.

E’sempre buona norma chiedere un parere al vostro medico di fiducia che saprà consigliarvi e valutare la situazione.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©