lunedì - 26 Ottobre - 2020

In base alla posizione in cui dormi, ti riveliamo quali sono i disturbi di salute che ne derivano

Dormire è fondamentale ma è altrettanto importante farlo bene. Abbiamo elencato per voi quali problemi di salute possono derivare dalla posizione in cui dormi.

 

Dormire è importantissimo poichè il nostro corpo ha bisogno di ripristinare e recuperare le energie necessarie per affrontare il lavoro durante la giornata.

Diversi studi affermano che la posizione in cui dormiamo,  influisce sia sia sulla salute sia sulla qualità della vita. Fatica, bruciori di stomaco, mal di testa, schiena e apnea del sonno sono tra le lamentele più diffuse se si dorme in una postura errata. Analizzeremo le diverse posizioni e per ciascuna di essere apprenderete i disturbi che ne conseguono.

Posizioni e problemi di salute: una grande correlazione

Dimmi come dormi e ti dirò che problemi di salute hai…perchè dormendo, in posizioni non idonee, mettiamo a repentaglio la nostra salute.

Dormire sul lato sinistro

 

Risaputo nella scienza ayurvedica come afferma il Dr. John Douillard, ora anche un recente studio pubblicato sul The Journal of Clinical Gastroenterology ha confermato che dormire sul lato sinistro può portare validi benefici per la salute.




Come accennato precedentemente, il dottor John Doulliard spiega nel suo articolo del The Journal of Clinical Gastroenterology che dormire sul lato sinistro offre molti benefici alla nostra salute.
-E’ da questo lato che la linfa trasporta importanti elementi quali proteine, glucosio o metaboliti, che devono filtrare dai noduli linfatici per essere trasportati sul lato sinistro.

-Il pancreas e lo stomaco si trovano sul lato sinistro. Dormendo da questo lato supporteremo la digestione, in modo da canalizzare meglio i succhi gastrici. Inoltre, favoriamo la secrezione di enzimi pancreatici.

-L’80% del nostro cuore si trova sul lato sinistro del corpo: per questo dormendo da questo lato favoriamo la sua salute.
Inoltre, bisogna sapere che l’aorta esce dal cuore formando un arco verso il lato sinistro, fino ad arrivare all’addome. Dormendo sul lato sinistro, il cuore pomperà il sangue più facilmente.

-La milza è fondamentale sia per la digestione che per il sistema immunitario: anch’essa si trova sul lato sinistro.
Dormendo sul lato sinistro faciliteremo il percorso dei fluidi fino alla milza, seguendo il senso naturale della gravità nel nostro corpo.

Inoltre è una delle posizioni più convenienti a letto, perché migliora la salute della colonna vertebrale e previene il dolore al collo e il reflusso acido. Questa posizione migliora la posizione della testa, del collo e della colonna vertebrale e fornisce il supporto per l’intero sistema muscolare scheletrico. L’aspetto negativo di questa posizione è che spesso causa la caduta della lingua e blocca la via aerea, che può portare ad un forte russamento e apnea del sonno.

Dormire sul fianco causa anche dolore alla colonna vertebrale. Se vuoi abituare il corpo a dormire in questa posizione, prova ad usare un cuscino particolarmente lungo, tale da poter arrivare fin sotto la testa. Le gambe leggermente divaricate permetteranno alla schiena di non inarcarsi.

Con le braccia sollevate

Dormire in questa posizione è davvero errato e determina cattive conseguenze sulla tua salute come  crampi, cattiva circolazione e dolori diversi. Alzando le braccia in aria, sforzando per lunghe ore la schiena e il collo, arriviamo anche a comprimere il nervo brachiale, che va dal collo alle braccia e alle mani. Potreste anche avvertire conseguenze di tipo neurologico e vascolare come formicolio o intorpidimento nelle braccia o nelle mani.

Dormire di pancia in giù





Per chi ha problemi di schiena o soffre di lombosciatalgia, non è la posizione ideale, ma non è neanche la meno vantaggiosa. Se non riesci proprio ad evitare questa postura, metti un cuscino sotto le ginocchia, sarebbe un validissimo aiuto. In questa posizione si affatica molto la colonna vertebrale e le gambe. Da evitare se si soffre di lesioni del midollo spinale, collo e schiena. Inoltre in questa posizione non si respira in modo ottimale: il peso del tuo corpo compatta i polmoni e impedisce la piena espansione. Utilizzate un cuscino sottile per evitare la torsione del collo o collocarlo sotto i fianchi.

Da altri versi, dormire in questo modo migliora la digestione ed evita il russamento e l’apnea del sonno, perché apre le vie aeree.Tuttavia, il collo sarà eccessivamente flessibile e la pressione verrà esercitata sui nervi delle braccia.

Posizione fetale

Questa posizione aiuta molto chi soffre di russamento ma, anche in questo caso, non è consigliata per chi soffre di cervicalgia, dolori di schiena o lombo-sciatalgia; inoltre utilizzare un cuscino imbottito per sostenere la testa e il collo. E’ una delle posizioni peggiori per dormire poichè il collo tende ad essere eccessivamente teso e la colonna vertebrale molto inarcata, con la possibile conseguenza che possa nel tempo generarsi cifosi e scogliosi.

Il tronco





Questa posizione non è altro che una variante della posizione di lato e, in quanto tale, determina benefici. Sdraiato su un lato con le braccia verso il basso, è perfetta poichè la colonna vertebrale resta comunque allineata. Inoltre non compromette affatto la respirazione e può sicuramente diminuire il dolore al collo oltre all’apnea del sonno. Questo è uno dei più raccomandati dai medici specializzati nel settore.

Sul lato con le braccia in avanti

Un’altra variante della posizione di cui sopra, prevede di dormire da un lato con le braccia aperte. E’ una posizione perfetta poichè sia le vertebrale, sia i muscoli e sia i legamenti, restano in posizione ottimale. Avere le braccia in avanti non limita il flusso sanguigno e aiuta a prevenire intorpidimento o formicolio.

Le regole d’oro per alleviare i tuoi problemi di salute
Posizione di sonno corretta in caso di bruciore di stomaco

Il bruciore di stomaco può essere estremamente spiacevole, ma se dormi sul lato sinistro del tuo corpo, puoi alleviarlo con successo.

Dolore al collo

Dormi con un asciugamano arrotolato sotto il collo. Puoi anche posizionare l’asciugamano sotto la federa per essere più sicuro.

Mal di schiena

Se soffri di mal di schiena, dovresti sdraiarti con la schiena in giù con un cuscino sotto le ginocchia e un asciugamano arrotolato nella curva della schiena.

Dolore alla spalla

Nel caso del dolore alla spalla, è meglio dormire sul lato non doloroso, con le gambe leggermente piegate, oppure puoi abbracciare un cuscino al petto e un altro tra le ginocchia.

Mal di testa

Se soffri spesso di mal di testa, dovresti posizionare dei cuscini piccoli intorno alla testa per evitare di girare la notte.

Problemi di digestione

Per aiutare la digestione, è necessario dormire sul lato sinistro, poiché lo stomaco è posizionato sul lato sinistro del corpo e la gravità aumenterà il processo digestivo.

Problemi del seno

La posizione del sonno influisce notevolmente sulle infezioni del seno, quindi dovresti dormire con la testa sollevata per evitare che il muco si accumuli nei seni.

Dolore premestruale

Per calmare i sintomi della sindrome premestruale (PMS) e prevenire l’arco spinale, dovresti dormire con un cuscino sotto le ginocchia.

Alta pressione sanguigna

Secondo un rapporto dell’Ehime University School of Medicine , anche la pressione sanguigna è influenzata dalle posizioni del sonno. Pertanto, per abbassarlo, è necessario dormire con la faccia in giù.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Come pulire efficacemente le persiane di casa senza fatica e in breve tempo

Le persiane , insieme alle finestre, sono due degli oggetti domestici più sporchi e costosi da pulire. Il suo contatto con l'esterno è ciò...

Con 2300 ricoverati in terapia intensiva scatterà il lockdown: ad oggi sono 1000

La situazione sembra peggiorare giorno per giorno e oggi si sono registrati ancora una volta 16.000 nuovi positivi. Il dato che fa più timore...

Parla il figlio di Corona: «Papà non ha il Covid, mi picchia e mi dà psicofarmaci»

Una videochiamata alla mamma Nina Moric in cui Carlos Corona, 18enne figlio di Fabrizio Corona, parla del padre, parla in lacrime mettendo in evidenza...

Pensione in anticipo per le mamme che hanno iniziato a lavorare dopo il ’96. Ecco le novità

Sei una donna che ha iniziato a lavorare dopo il 1996 e sei madre? Se si, c'è una grossa novità che potrebbe interessarti. Le donne...

11 esercizi per alleviare il dolore da artrite

Eseguire questa routine su base giornaliera può aumentare la forza e migliorare il disagio causato dall'artrite, una malattia che colpisce le articolazioni del corpo. L'artrite...

5 trucchi per addormentarsi velocemente e combattere i disturbi dell’insonnia

Dormire è fondamentale, ma se il sonno non è fatto bene o è insufficiente, danneggia gravemente la salute. E' importante pertanto imparare a dormire:...