sabato - 16 Gennaio - 2021

Dormi troppo poco? Per capire se devi dormire di più basta un cucchiaio con cui eseguirai il test

Credi di dormire a sufficienza ma sei sempre stanca? Dormi poco e male? Dormire non è un opzione ma una necessità pertanto è opportuno verificare quanto si dorme e qual’è la qualità del sonno per evitare gravi ripercussioni negative sulla salute a causa di un sonno inadeguato. Esegui il test proposto dagli scienziati per capire se ha bisogno di dormire di più.

I sondaggi condotti dall’Eurodap ovvero l’associazione Europea Disturbi da attacco di panico hanno evidenziato che sono davvero pochi gli italiani che dormono bene e circa 7 persone su 10 manifestano seri disturbi derivati da un riposo insufficiente.

Tra le principali cause dell’insonnia possiamo ricordare:

  • Lo stress e l’ansia
  • Fattori di carattere ormonale
  • La menopausa
  • Allattamento o gravidanza
  • Eccessivo uso di dispositivi elettronici
Quali sono le conseguenze di uno scarso periodo di sonno?

Le conseguenze negative di uno scarso riposo purtroppo si ripercuotono sulla salute del nostro cuore, del nostro cervello e della nostra bellezza.

Studi dimostrano che dormire poco aumenta il rischio di accumulare grassi e predispone all’obesità, infatti, oltre a bruciare di meno, il metabolismo risulterebbe rallentato e si sentirebbe il continuo bisogno di mangiare molte volte durante il giorno.

Dormire poco e male

L’insonnia può essere causata da molti fattori, dallo stress, dall’ansia e anche dalla cattiva alimentazione. E molti di noi soffrono di questo fastidioso disturbo del sonno. Tuttavia dei nuovi studi ci dicono che una posata e un vassoio di metallo ti potranno svelare quanto sei realmente stanco. Ecco il test del cucchiaio.

Non bisogna mai privarsi del sonno poichè è importante. Dormire poco, meno di 5 ore per notte, per esempio, aumenta notevolmente le probabilità di sviluppare il diabete. Ed è stato dimostrato che la nostra personalità quando non dormiamo per lunghi periodi subisce delle modifiche. Come capire allora il tuo grado di privazione? In fondo, è difficile tenere traccia delle ore effettive di sonno e monitorare la differenza tra sonno profondo e sonno leggero. Prima di cercare aiuto da un medico puoi fare il test del cucchiaio.

I test del cucchiaio

Il test del cucchiaio è stato sviluppato da un ricercatore dell’Università di Chicago, Nathaniel Kleitman, e si basa su una scienza solida. Per effettuare l’esperimento occorre sdraiarsi in una tranquilla stanza buia, nel primo pomeriggio, stringendo un cucchiaio sul bordo del letto. Inoltre si deve mettere un vassoio di metallo sul pavimento vicino al letto, controllare l’ora e chiudere gli occhi.

Il risultato puoi capirlo in questo modo: ti addormenti e, se sì, quanto tempo ti ci vuole? L’idea alla base del test è che, quando ci si assopisce, il cucchiaio cade a terra con un rumore forte, visto che casca sul vassoio di metallo sottostante. Questo rumore provoca il risveglio immediato. A questo punto bisogna controllare l’ora e vedere quanto tempo è trascorso. Secondo Kleitman, se ci si addormenta entro 5 minuti, si soffre di una grave mancanza di sonno. Se si impiegano 10 minuti vuol dire che non si riesce ad avere un buon riposo notturno e si rischia di dormire troppo poco. Mentre se passano almeno 15 minuti, non ci sono criticità.

Regole per un sonno perfetto

Quelli che vi proponiamo sono delle regole che potrete seguire, consigliati da medici di tutto il mondo, per favorire un sonno perfetto.

  • Andate a dormire ogni sera e alzarsi ogni mattina alla stessa ora è la regola base per dire addio a notti in bianco.
  • Fate esercizio fisico per scaricare le tensioni e arrivare stanchi all’ora del sonno.
  • Cenate 3 ore prima di dormire evitando piatti piccanti, salumi, formaggi, cioccolato, dolciumi, snack, alcol e date priorità a cibi e bevande che favoriscono il sonno: banane, miele, mandorle, latte e infusi di camomilla, valeriana, biancospino.
  • Regolate la temperatura della vostra camera a 18 gradi e preferite il buio.
  • Coltivate dei rituali personali come massaggi, bagno caldo, ascoltare musica, leggere.

Dormire è anche un potente alleato per la bellezza perciò è sempre un gran beneficio per la mente e per il corpo dormire bene!

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

La commovente storia dell’affascinante attore Keanu Reeves, che ci fa riflettere molto sul valore dell’umiltà

Una vita fatta di sofferenze, lutti, ingiustizie, irrisioni ma, lui ne esce trionfante e diventa, grazie alla sua forza e al suo coraggio, l’attore...

3 alternative naturali all’uso di cortisone

Tra i farmaci usati più comunemente troviamo il cortisone che ha proprietà antifiammatorie e utilizzato per malattie a carico dell' apparato respiratorio, per placare...

Il nuovo coronavirus è 100 volte più infettivo del patogeno della Sars. Gli studiosi: “fate attenzione agli occhi”

Il nuovo Coronavirus è quasi 100 volte più infettivo della precedente Sars che è stata debellata senza alcun vaccino. Gli esperti raccomandano: "fate attenzione...

Dolore cervicale: pensione d’invalidità INPS e detrazioni fiscali, giorni di malattia retribuiti per chi ne soffre

La cervicale infiammata affligge moltissime persone: cambio di stagione, freddo, stress, cattiva postura, traumi e tante altre cause aggravano la situazione e diventa difficile...

Stop ai piedi sudati: risolvi questo fastidioso problema con questi rimedi

In misure diverse, tutte le persone affrontano lo stesso problema: eliminare il sudore dei piedi. Fondamentalmente, il problema sorge nei periodi in cui la...

10 alimenti che stimolano il metabolismo pur stando a casa: potrai bruciare fino a 1.000 calorie in più

È importante tenere presente che ognuno ha un tasso metabolico diverso. Fare esercizio fisico regolare, dormire a sufficienza e bere molta acqua sono tre...