Hai prurito su schiena e volto durante la notte? Colpa delle cimici da letto. Ecco come individuarle e sconfiggerle


Avverti prurito su schiena e volto durante la notte? Fai attenzione, la tia stanza potrebbe essere infestata da fastidiosi cimici.

Avete mai pensato di dormire in un letto in cui, oltre a vostro marito, vi sono anche orrendi vermiciattoli che si sono impossessati del vostro materasso? Ciò può accadere e vi possiamo assicurare, che accade più spesso di quanto lo immaginate.

Cimici da letto, aiuto!

Le cimici sono piccoli, ovali, insetti brunastri che vivono sul sangue di animali o umani. Le cimici degli adulti hanno corpi piatti delle dimensioni di un seme di mela. Dopo aver mangiato, tuttavia, i loro corpi si gonfiano e hanno un colore rossastro.

Le cimici non volano, ma possono spostarsi rapidamente su pavimenti, pareti e soffitti. Le cimici delle femmine possono deporre centinaia di uova, ognuna delle quali ha le dimensioni di un granello di polvere, nel corso della vita.

Sebbene siano fastidiosi, non si ritiene che trasmettano malattie.

Dove si nascondono le cimici dei letti

Le cimici dei letti possono entrare in casa senza essere individuate attraverso bagagli, vestiti, letti e divani usati e altri oggetti. I loro corpi appiattiti consentono loro di inserirsi in piccoli spazi, circa la larghezza di una carta di credito. Le cimici non hanno nidi come formiche o api, ma tendono a vivere in gruppi in nascondigli. I loro nascondigli iniziali sono in genere in materassi, molle, letti e testate dove hanno un facile accesso alle persone che mordono di notte. Nel tempo, tuttavia, possono disperdersi nella camera da letto, spostandosi in qualsiasi fessura o posizione protetta. Possono anche diffondersi in stanze o appartamenti vicini.

Poiché le cimici vivono solo di sangue, averle a casa non è un segno di sporcizia. È probabile che li trovi in ​​case immacolate e camere d’albergo come in quelle sporche.

Quando mordono le cimici

Le cimici sono attive principalmente di notte e di solito mordono le persone mentre dormono. Si nutrono perforando la pelle e prelevando il sangue attraverso un becco allungato. Gli insetti si nutrono da tre a 10 minuti per ingorgarsi e quindi strisciare via inosservati.

Come riconoscere morsi di cimici

 

La maggior parte dei morsi di cimici sono inizialmente indolori, ma in seguito si trasformano in prurito. A differenza dei morsi delle pulci che si trovano principalmente intorno alle caviglie, i morsi delle cimici sono su qualsiasi area della pelle esposta durante il sonno. Inoltre, i morsi non hanno una macchia rossa al centro come i morsi delle pulci.

Le persone che non si rendono conto di avere un’infestazione da cimice possono attribuire il prurito e i lividi ad altre cause, come le zanzare . Per confermare i morsi di cimici, è necessario trovare e identificare l’insetto stesso.

Segni di infestazione

Se ti svegli con aree pruriginose che non avevi quando sei andato a dormire , potresti avere cimici nel tuo letto, in particolare se dormi su un letto usato o altri mobili usati nel momento in cui sono iniziati i morsi. Altri segni che hai cimici includono:

-Macchie di sangue su lenzuola o federe
-Macchie scure o arrugginite di escrementi di cimici su lenzuola e materassi, biancheria da letto e pareti
-Macchie fecali di cimici, gusci d’uovo o pelli sparse nelle aree in cui si nascondono le cimici
-Un odore offensivo e ammuffito dalle ghiandole profumate degli insetti

Se si sospetta un’infestazione, rimuovere tutta la biancheria da letto e verificarla attentamente per rilevare eventuali segni di cimici o escrementi. Rimuovere il coperchio antipolvere sul fondo delle molle della scatola ed esaminare le cuciture nell’intelaiatura del legno. Staccare nuovamente il tessuto dove viene graffato alla cornice di legno.

Inoltre, controlla l’area intorno al letto, compresi libri interni, telefoni o radio, il bordo del tappeto e persino nelle prese elettriche. Controlla il tuo armadio, perché le cimici possono attaccarsi ai vestiti. Se non sei sicuro dei segni di cimici, chiama un disinfestatore, che saprà cosa cercare.

Trattamenti per cimici

Sbarazzarsi delle cimici inizia con la pulizia dei luoghi in cui vivono le cimici. Ciò dovrebbe includere quanto segue:

-Pulire la biancheria da letto, lenzuola, tende e indumenti in acqua calda e asciugarli nell’asciugatrice ad alta temperatura. Metti animali di peluche, scarpe e altri oggetti che non possono essere lavati nell’asciugatrice e falla funzionare per 30 minuti.

-Usa una spazzola rigida per strofinare le cuciture del materasso per rimuovere le cimici e le loro uova prima di passare l’aspirapolvere.

-Aspirare frequentemente il letto e l’area circostante. Dopo aver passato l’aspirapolvere, posizionare immediatamente il sacchetto dell’aspirapolvere in un sacchetto di plastica e metterlo nel bidone della spazzatura all’aperto.

-Racchiudi il materasso e le molle con una fodera chiusa con cerniera per impedire alle cimici di entrare o fuggire. Le cimici possono vivere fino a un anno senza nutrirsi, quindi tieni la fodera sul materasso per almeno un anno per assicurarti che tutti i cimici nel materasso siano morti.

-Ripara le crepe nell’intonaco e incolla la carta da parati scrostata per eliminare i punti in cui le cimici possono nascondersi.

-Sbarazzati del disordine intorno al letto.

-Se il tuo materasso è infestato, potresti voler liberartene e prenderne uno nuovo, ma fai attenzione a liberare il resto della tua casa dalle cimici o infesteranno il tuo nuovo materasso