mercoledì - 28 Ottobre - 2020

I 6 migliori rimedi naturali per avere la pancia piatta

Gonfiore addominale addio! La natura ci offre le soluzioni migliori

Il gonfiore addominale è un problema molto diffuso ed antiestetico e molte donne combattono frequentemente per avere un ventre piatto, seducente, facendo una sana ed equilibrata alimentazione. A volte una dieta salutare non basta per far fronte a questo disturbo, infatti, il gonfiore addominale è determinato da un’esagerata tensione della pancia a causa di presenza di gas addominali (idrogeno, metano, anidride carbonica) prodotti da funghi e batteri che vivono nel tratto intestinale e a questi si aggiungono azoto ed ossigeno, componenti dell’aria che ingeriamo attraverso naso e bocca mangiando velocemente oppure masticando chewing gum.

Molte persone producono molti più gas intestinali a causa di una cattiva digestione e l’effetto “palloncino” è davvero sgradevole sia per donne che si sentono gonfie come se fossero in stato di gravidanza e sia per gli uomini che faticano a mostrare i loro addominali scolpiti.

La Natura, sempre molto benevola con i suoi figli, ci offre sempre i suoi migliori rimedi, efficaci e validi per farci ritornare a sorridere e ad eliminare quel gonfiore che proprio non ci piace; scopriamoli insieme!

La menta

Profumata e molto piacevole da assaporare, la menta ha un’azione rilassante sul tratto intestinale; allevia gli spasmi dolorosi, favorisce la digestione perciò inibisce la formazione di gas e aiuta a ripristinare la corretta funzionalità dell’intestino e colon. Concedetevi una tisana ottenuta dalla bollitura di foglie di menta fresca, otterrete ottimi risultati.

Il finocchio

Il finocchio è la pianta erbacea che per eccellenza si prende cura del vostro gonfiore addominale; riduce efficacemente la tensione del ventre determinandone sensazione di benessere, scioglie i gas che si sono già formati nel tratto intestinale aiutandone l’eliminazione e ripulisce il colon e intestino da scorie e sostanze di scarto per la sua azione diuretica e lassativa. Il finocchio, infatti, dolce nel sapore e ben tollerabile, lo troviamo anche tra i rimedi offerti ai lattanti che soffrono di coliche gassose i primi mesi di vita, causati dall’immaturità intestinale. Le tisane al finocchio, bevute 2-3 volte al giorno lontano dai pasti, donano efficace benessere.

Lo zenzero

Aggiungere lo zenzero nelle nostre pietanze è sempre un’ottima idea perché, tra i molteplici benefici che ci offre, c’è anche quello di combattere meteorismo e dolori addominali. Aggiunto alle pietanze, su legumi o su carne e pesce, ne aumenta la digeribilità. Per avere l’effetto sgonfia- pancia dovrete provare con delle tisane da bere lontani dai pasti.

Carbone vegetale

Il carbone vegetale o comunemente chiamato carbone attivo, è utilizzato da sempre per il controllo di gonfiori, cattiva digestione, aerofagia, meteorismo, dissenteria e coliche gassose. Ottenuto dalla carbonizzazione senza fiamme di legna di pioppo e salice, ha forti capacità assorbenti perciò riesce a trattenere i gas ingeriti o prodotti. Perfetto anche per chi soffre di reflusso gastroesofageo e acidità.

Camomilla e limone

Provate ad assumere una tisana di camomilla con qualche goccia di limone e vi renderete conto che è un rimedio molto utile ed efficiente. L’azione calmante della camomilla sulle pareti intestinali, rilassa la muscolatura, elimina i dolori e svuota il ventre da eventuali gas. Abbinando il limone, si ottiene un’azione disintossicante poiché elimina le tossine e previene l’eventuale formazione nel tempo di altri gas fastidiosi.

Il peperoncino

Ottimo alleato della digestione, grazie alla sua principale proprietà detta capsaicina, è uno dei rimedi naturali che agisce in modo adeguato sul gonfiore addominale e che allevia molto rapidamente la tensione dell’addome. Aggiungerne un piccolo quantitativo alle pietanze può essere di grande aiuto. Non esagerate naturalmente perchè il peperoncino ha anche molti effetti negativi.

Senza ricorrere a farmaci che spesso hanno controindicazioni ed effetti collaterali, è sempre meglio provare a risolvere i fastidi con dei rimedi sani e naturali. Qualora non si dimostrino efficaci, bisogna rivolgersi al medico per comprendere quale sia la reale causa organica o patologica del gonfiore (intolleranze, reflusso, ernie iatali, dispepsia).

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Il Papa dice si: «Favorevole alle unioni civili per le coppie omosessuali»

Arriva la conferma da parte di Papa Francesco che in un documentario mostrato alla Festa del Cinema di Roma ha dichiarato: «Gli omosessuali sono...

Briatore replica a Galli: “Non si muore solo di virus. Si può morire anche di fame”

Lite televisiva tra il Professor Galli e l'imprenditore Flavio Briatore. La lotta alla pandemia crea spesso diverbi a causa di diversi modo di pensare:...

Usa il trucco del pannello di carta stagnola per riscaldare la casa

Con l'arrivo della stagione invernale, si sente il maggiore bisogno di riscaldare la casa, affinchè si crei quel tepore confortevole nell'ambiente. Che si tratti...

Separati dal Coronavirus dopo 53 anni di matrimonio, marito e moglie muoiono mano nella mano

Storia davvero molto commovente quella raccontata su diverse riviste internazionali che hanno come protagonista Betty e Curtis, marito e moglie, separati per sempre dal...

Il “punto delle 100 malattie”: ecco cosa succede se lo stimoli ogni giorno

Il nostro corpo ha circa 365 punti e 12 meridiani principali. Quello che descriveremo in questo articolo è senza dubbio uno dei più importanti. Presente...

8 sintomi evidenti che Il tuo corpo sta producendo troppi ormoni estrogeni e l’eccesso può provocare il cancro

  L'estrogeno è l'ormone femminile primario responsabile dello sviluppo e della regolazione del sistema riproduttivo e delle caratteristiche di genere come le ascelle, la crescita...