Come espellere tutto il muco e catarro da polmoni e gola in pochi minuti


 

Freddo, influenza, fumo, inquinamento ambientale, cattiva alimentazione possono mettere a repentaglio la salute dei nostri polmoni che, per difendersi da attacchi esterni (batteri, virus, smog) producono muchi e catarro. A sua volta, un eccessiva quantità di catarro può dar vita ad una tosse stizzosa ed irritante, che ha lo scopo di espellere con queste contrazioni muscolari, questa sostanza viscosa prodotta.

L’espettorato, conosciuto più comunemente come catarro (in greco antico: καταρρέω, “scorrere giù”) è il materiale molto appiccicoso prodotto dalle mucose respiratorie (naso, cavo orale, trachea e bronchi), talvolta emesso all’esterno tramite la tosse grassa. In condizioni normali il secreto viene prodotto in quantità assai ridotta e raggiunge circa i 100 ml nelle 24 ore.

Questa sostanza risulta molto viscosa perchè ha il compito di proteggere da virus, batteri e polvere e prevenire infezioni.

Quando il catarro non riesce a fuoriuscire, blocca e ostruisce i bronchi.

Ci sono sicuramente farmaci che possono fluidificare e sciogliere i muchi ma, come tutti i medicinali, hanno diversi effetti collaterali, pertanto, preferiamo ricorrere a rimedi naturali, ugualmente efficaci che sciolgono il catarro istantaneamente.

Rimedi naturali rapidi e veloci
Miele e limone.

I limoni sono ricchi di vitamina C, che combatte la congestione e rinforza il sistema immunitario, mentre il miele ha proprietà antimicotiche e antibatteriche. Mescola 2 cucchiai di succo di limone con 1 di miele biologico, e prendi 3 volte al giorno.

Aceto di mele.

Un efficace rimedio antibatterico, che regola il pH e riduce l’accumulo di muco e catarro. Diluisci un cucchiaio di aceto di mele in un bicchiere d’acqua e bevi ogni giorno.

Zenzero.

Lo zenzero è una pianta dalle mille proprietà benefiche e curative: antibatterico, antivirale, antistaminico, decongestionante e fluidificante del catarro in eccesso.

Bere almeno due volte al giorno una tisana allo zenzero è un valido aiuto per espettorare il catarro.

Ingredienti:

  • Due tazze d’acqua
  • Un cucchiaino di miele
  • Un cucchiaino di pepe
  • Sei pezzi di zenzero
Curcuma.

Alla  curcuma sarebbero state attribuite proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, antinfettive, antimicrobiche, epatoprotettive. La curcuma pertanto è una pianta miracolosa e aiuta anche a combattere il fastidioso disturbo del catarro e disinfetta le cavità respiratorie. Preparare un composto liquido con sale e curcuma è utile per fare gargarismi 3 o 4 volte ad dì.

Miscelate in 200 ml di acqua, un cucchiaino di polvere di curcuma e mezzo cucchiaino di sale. Mescolate e fate gargarismi.