venerdì - 23 Aprile - 2021

Attenzione a mangiare le fragole! 3 motivi per limitarne il consumo

Durante la primavera la nostra casa si colora di vivaci fiori e frutti succulenti: molto apprezzate, da grandi e piccini, le fragole, rappresentano il trionfo della dolcezza e del sapore.

Sebbene le fragole siano un’aggiunta salutare a qualsiasi dieta, le persone che desiderano mangiarle dovrebbero farlo con moderazione.

I frutti in genere sono ricchi di zuccheri nonostante i loro benefici nutrizionali; le fragole contengono 8,12 mg di zuccheri per 100 g.

C’è anche il rischio che le fragole possano contenere residui di pesticidi. Ogni anno, l’Environmental Working Group (EWG) fornisce un elenco di frutta e verdura con i più alti livelli di residui di pesticidi, noto come Dirty Dozen .

Le fragole sono spesso in cima alla lista. L’EWG suggerisce che le persone dovrebbero acquistare fragole biologiche per ridurre il rischio di esposizione ai pesticidi.

Tuttavia, se i prodotti biologici non rientrano nel tuo budget, non devi preoccuparti. Il beneficio nutrizionale del consumo di alimenti coltivati ​​convenzionalmente supera di gran lunga il rischio di esposizione ai pesticidi.

I beta-bloccanti , un tipo di farmaco che i medici prescrivono più comunemente per le malattie cardiache, potrebbero aumentare i livelli di potassio nel sangue. Quando si assumono beta-bloccanti, le persone dovrebbero consumare le fragole con moderazione.

Consumare troppo potassio può essere dannoso per le persone i cui reni non sono completamente funzionali. Se i reni non sono in grado di rimuovere il potassio in eccesso dal sangue, potrebbe portare a iperkaliemia o alti livelli di potassio. Questo può portare a vomito, difficoltà respiratorie e palpitazioni cardiache.

Le fragole possiedono un alto potere allergizzante perché liberano istamina. Nelle persone predisposte il mangiare le fragole può portare sintomi a livello cutaneo o della mucosa orale come orticaria, formicolio alla bocca, difficoltà respiratorie e mal di pancia. In rari casi si hanno anche febbre, dermatiti fino ad arrivare all’ostruzione dei bronchi. Le fragole vanno assunte con cautela da chi soffre di ulcera, gastrite e colite. Chi soffre di diabete, invece, può mangiare fragole ma con moderazione. Per le donne in gravidanza il consiglio è di lavare le fragole con cura per evitare il rischio toxoplasmosi. Le fragole crescono a terra e possono venire a contatto con concimi animali.

In sintesi

Le fragole offrono una vasta gamma di sostanze nutritive e possono aiutare a ridurre il rischio di malattie cardiovascolari e ictus.

Forniscono molta vitamina C, fibre, potassio e antiossidanti.

Le fragole possono aggiungere un tocco di dolcezza a una dieta salutare, anche se le persone con problemi renali dovrebbero fare attenzione a mangiare troppe fragole.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti