martedì - 27 Ottobre - 2020

21 rimedi naturali per alleviare qualsiasi tipo di mal di stomaco

Abbiamo provato tutti disturbi di stomaco e indigestione o dispepsia almeno una volta, dopo aver mangiato o bevuto. Questa condizione di solito non è motivo di preoccupazione ed è spesso possibile trattare i sintomi usando rimedi casalinghi.

I sintomi comuni del mal di stomaco e indigestione includono:

  • acidità o reflusso acido
  • malattia
  • distensione addominale
  • gas
  • eruttazione, che a volte fa risalire un residuo liquido o alimentare con un sapore amaro o decomposto
  • alitosi  con un odore acido
  • singhiozzo o tosse

In questo articolo vedremo 21 dei rimedi domestici più popolari per alleviare disturbi di stomaco e indigestione. Spiegheremo anche quando dovresti consultare un medico.

21 rimedi casalinghi

Alcuni dei rimedi domestici più popolari per alleviare il mal di stomaco e l’indigestione includono:

1. Bevi acqua

La disidratazione può aumentare la probabilità di disturbi allo stomaco.

Il corpo ha bisogno di acqua per digerire e assorbire efficacemente i nutrienti dei cibi e bevande. Essere disidratati rende la digestione più difficile e meno efficace, il che aumenta la probabilità di disturbi di stomaco.

In generale, le ricerche di medicina e gastroenterologia raccomandano che:

  • le donne devono bere circa 2 litri l  di acqua al giorno
  • Gli uomini dovrebbero bere circa 2.5 l  di acqua al giorno

Circa il 20% proviene dal cibo e il resto dalle bevande.

Per coloro che hanno problemi digestivi, è indispensabile rimanere idratati. Vomito e diarrea possono causare disidratazione molto rapidamente, quindi le persone con questi sintomi dovrebbero assumere molta acqua.

2. Evita di andare a letto troppo presto

Quando il corpo è in posizione orizzontale, è più probabile che gli acidi dello stomaco tornino e salgano, causando bruciore di stomaco.

Le persone con mal di stomaco dovrebbero evitare di andare a letto o di andare a letto per almeno alcune ore, fino a quando non passa. Coloro che hanno bisogno di sdraiarsi dovrebbero usare i cuscini per sostenere la testa, il collo e la parte superiore del torace, idealmente con un angolo di 30 gradi.

3. Zenzero

Lo zenzero è un rimedio naturale comune per disturbi di stomaco e indigestione.

Lo zenzero contiene sostanze chimiche chiamate gingeroli e shogaoli che possono aiutare ad accelerare le contrazioni dello stomaco. Questo può spostare gli alimenti più velocemente nello stomaco che causano indigestione .

I prodotti chimici contenenti zenzero possono anche aiutare a ridurre la nausea, il vomito e la diarrea.

Le persone con mal di stomaco possono provare ad aggiungere zenzero al loro cibo o bevendolo come tè. Alcune birre allo zenzero naturali possono contenere abbastanza di questo ingrediente per alleviare i disturbi di stomaco.

4. Menta

Oltre a migliorare l’alito, il mentolo della menta, può aiutare a:

  • prevenire il vomito e la diarrea
  • ridurre gli spasmi muscolari nell’intestino
  • alleviare il dolore

I ricercatori hanno scoperto che la menta piperita è un trattamento tradizionale per indigestione, gas e diarrea in Iran, Pakistan e India.

Le foglie di menta sono adatte al consumo sia cotte che crude. Tradizionalmente, le persone mettono in infusione le foglie di menta con il cardamomo per preparare il tè. È anche possibile fare il succo o mescolare la polvere di foglie di menta con altri tè, bevande o cibo.

Degustare caramelle alla menta può essere un altro modo per aiutare a ridurre il dolore, il disagio e il bruciore di stomaco.

5. Fare un bagno nella vasca calda o usare una sacca riscaldante

Il calore può rilassare i muscoli tesi e facilitare la digestione, facendo un bagno nella vasca idromassaggio ti può aiutare a migliorare i sintomi del mal di stomaco. Può anche essere utile applicare una borsa calda o impacco caldo sullo stomaco per 20 minuti o fino a quando non si raffredda.

6. Dieta BRAT

I medici raccomandano di seguire la la dieta BRAT:

BRAT in inglese significa banane (banane), riso (riso), salsa di mele (salsa di mele) e pane tostato (toast). Tutti questi alimenti sono costituti da amido, quindi possono aiutare il cibo a scindesi generando feci più sode. Ciò può ridurre la quantità di feci defecate dalle persone e aiutare ad alleviare la diarrea.

Se le feci sono morbide, non contengono sostanze che irritano lo stomaco, la gola o l’intestino. Pertanto, questa dieta può calmare l’irritazione causata dal reflusso di acidi.

Molti degli alimenti della dieta BRAT sono ricchi di nutrienti come potassio e magnesio che possono sostituire ciò che è stato perso con vomito e diarrea.

7. Evitare di fumare e bere alcolici

Il fumo può irritare la gola, aumentare la probabilità di disturbi di stomaco. Se la persona ha vomitato, il fumo può ulteriormente irritare i tessuti sensibili che sono già feriti dagli acidi dello stomaco.

Come tossina, l’alcol è difficile da digerire e può causare danni al fegato e al rivestimento dello stomaco.

Le persone con mal di stomaco dovrebbero evitare di fumare e bere alcolici finché non si sentono meglio.

8. Evitare cibi difficili da digerire

Alcuni alimenti sono più difficili da digerire di altri. Ciò aumenta il rischio di disturbi di stomaco. Coloro che hanno mal di stomaco dovrebbero evitare cibi che sono:

  • fritti o grassi
  • densi o cremosi
  • Salati o con molti conservanti
9. Succo di lime o limone, bicarbonato di sodio e acqua

Alcuni studi suggeriscono che mescolare il succo di lime o limone con acqua e un pizzico di bicarbonato di sodio può aiutare ad alleviare diversi problemi digestivi.

Questa miscela produce acido carbonico, che aiuta a ridurre gas e indigestione. Può anche migliorare la secrezione epatica e la mobilità intestinale. L’acidità del succo di lime e limone e altri nutrienti possono aiutare a digerire e assorbire i grassi e l’alcool neutralizzando gli acidi biliari e riducendo l’acidità di stomaco.

Le ricette più tradizionali raccomandano di mescolare le seguenti quantità:

  • 1 cucchiaio  di succo di limone o lime fresco
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 240 ml di acqua
10. Cannella

La cannella contiene diversi antiossidanti che possono aiutare a facilitare la digestione e ridurre il rischio di irritazione e danni all’apparato digerente.

Altre sostanze contenute nella cannella possono aiutare a ridurre gas e gonfiore, crampi e eruttazioni. Può anche aiutare a neutralizzare gli acidi dello stomaco per ridurre il bruciore di stomaco e l’indigestione.

Le persone con mal di stomaco possono provare ad aggiungere 1 cucchiaino di polvere di cannella alle pietanze. In alternativa, possono provare a mescolare la cannella con acqua bollente per preparare il tè. Farlo due o tre volte al giorno può aiutare ad alleviare l’indigestione.

11. Chiodi di garofano

Il chiodo di garofano contiene sostanze che possono aiutare a ridurre i gas nello stomaco e aumentare le secrezioni gastriche. Questo può accelerare la digestione ritardata, che riduce la pressione e i crampi. Il chiodo di garofano può anche essere usato per ridurre la nausea e il vomito.

Una persona con mal di stomaco può provare a mescolare 1 o 2 cucchiaini di chiodi di garofano macinati o in polvere con 1 cucchiaino di miele una volta al giorno prima di andare a letto. Per la nausea e l’acidità, puoi combinare chiodi di garofano con 200 ml di acqua bollente per preparare un tè, che dovrebbe essere preso lentamente una o due volte al giorno.

12. Cumino

I semi di cumino contengono ingredienti che possono aiutare a:

  • ridurre l’indigestione e gli acidi in eccesso dello stomaco
  • ridurre il gas
  • ridurre l’infiammazione intestinale
  • agire come un antimicrobico

Una persona con mal di stomaco può provare a mescolare 1 o 2 cucchiaini di cumino macinato o in plovere. In alternativa, puoi aggiungere alcuni cucchiaini di semi di cumino o polvere di cumino all’acqua bollente per preparare il tè,

13. Fico

Il fico contiene sostanze che possono agire come lassativi per alleviare la costipazione e migliorare la mobilità intestinale sana. Il fico contiene anche composti che possono aiutare a migliorare la digestione.

Se hai mal di stomaco puoi provare a mangiare un frutto intero più volte al giorno fino a quando i sintomi non migliorano. In alternativa, puoi provare a preparare il tè con le foglie di fico.

Tuttavia, se hai anche la diarrea, dovresti evitare di consumare il fico.

14. Succo di aloe

Le sostanze contenute nel succo di aloe possono :

  • ridurre l’acido gastrico in eccesso
  • migliorare la mobilità intestinale sana e l’eliminazione delle tossine
  • migliorare la digestione delle proteine
  • migliorare l’equilibrio dei batteri digestivi
  • ridurre l’infiammazione

In uno studio, i ricercatori hanno scoperto che le persone che hanno bevuto 10 millilitri (ml) di succo di aloe al giorno, per 4 settimane, hanno provato sollievo dalla patologia.

15. Aquilegia

I fiori di Aquilegia contengono flavonoidi, polifenoli, lattonesa, tannini e resina che possono aiutare a ridurre la quantità di acidi prodotti dallo stomaco. Lo fanno agendo sul nervo digestivo principale, chiamato nervo vago.

Una persona con mal di stomaco può provare a mangiare foglie tenere di aquilegia cruda in un’insalata o cotta con il cibo. È anche possibile preparare il tè di aquilegia aggiungendo 1 o 2 cucchiaini di foglie di aquilegia macinate o secche o di fiori in acqua bollente.

16. Basilico

Il basilico contiene sostanze che possono ridurre il gas, aumentare l’appetito, alleviare i crampi e migliorare la digestione in generale. Il basilico contiene eugenolo, che può ridurre la quantità di acidi nello stomaco.

Il basilico contiene anche alti livelli di acido linoleico, che ha proprietà antinfiammatorie.

Una persona con mal di stomaco può provare ad aggiungere 1 o 2 cucchiaini di foglie di basilico essiccate o un paio di foglie fresche al cibo, fino a quando i loro sintomi non diminuiscono. Per risultati immediati, puoi mescolare mezzo cucchiaino di basilico essiccato o alcune foglie fresche, nell’acqua bollita per preparare il tè.

17. Liquirizia

Le radici di liquirizia contengono sostanze che possono aiutare a ridurre la gastrite o l’infiammazione del rivestimento dello stomaco, nonché l’infiammazione correlata alle ulcere peptiche.

Coloro che hanno mal di stomaco possono provare a bere il tè alla radice di liquirizia più volte al giorno fino a quando i loro sintomi non migliorano. I tè alla radice di liquirizia sono disponibili online, ma possono anche essere fatti a casa mescolando 1 o 2 cucchiaini di polvere di radice di liquirizia con acqua bollente.

18. menta piperita

La menta piperita è un rimedio comune a molti disturbi digestivi, tra cui:

  • malattia
  • spasmi allo stomaco e all’intestino
  • infezioni gastrointestinali
  • diarrea

La maggior parte delle persone ritiene che il modo più semplice per consumare la menta piperita sia berlo in tè preparati in cui l’ingrediente principale è la pianta.

19. Riso

Il riso bianco è utile per le persone che hanno molti disturbi di stomaco. Puoi aiutare a:

  • aggiungere volume alle feci
  • assorbire liquidi che possono contenere tossine
  • alleviare il dolore e i crampi, grazie ai suoi alti livelli di magnesio e potassio

Chi ha vomito o diarrea può provare a mangiare lentamente mezza tazza di riso bianco, ben cotto. È meglio aspettare qualche ora dopo l’ultimo episodio di vomito. Le persone possono continuare a farlo per 24-48 ore fino a quando la diarrea si interrompe.

Anche il riso fa parte della dieta BRAT che i medici raccomandano.

20. Acqua di cocco

L’acqua di cocco contiene alti livelli di potassio e magnesio. Questi nutrienti aiutano a ridurre il dolore, gli spasmi muscolari e i crampi.

L’acqua di cocco è anche utile per la reidratazione ed è un’opzione migliore rispetto alla maggior parte delle bevande sportive, poiché è anche povera di calorie, zucchero e acidi.

Sorseggiare fino a 2 bicchieri di acqua di cocco ogni 4-6 ore può aiutare ad alleviare i sintomi di mal di stomaco.

21. Banane

Le banane contengono vitamina B6, potassio e acido folico. Questi nutrienti possono aiutare ad alleviare i crampi muscolari, i dolori e gli spasmi. Le banane possono anche bloccare la diarrea.

Quando consultare il medico

Mal di stomaco e indigestione di solito non sono motivo di preoccupazione. Per la maggior parte delle persone, i sintomi scompaiono in poche ore. Gli anziani e i bambini si disidratano più rapidamente, quindi dovrebbero consultare un medico in caso di vomito e diarrea che dura più di un giorno.

Le persone con problemi di stomaco gravi, frequenti o persistenti devono consultare un medico specialista in gastroenterologia. Fate molta attenzione ai seguenti sintomi, che rappresentano delle caratteristiche molto più gravi del comune disturbo di stomaco:

  • vomito o diarrea continui o incontrollabili
  • costipazione cronica
  • febbre
  • feci sanguinolente o vomito
  • incapacità di rimuovere i gas
  • vertigini o vertigini
  • dolore al braccio
  • perdita di peso involontaria
  • un nodulo nell’addome o nello stomaco
  • difficoltà a deglutire
  • storia di carenza di ferro, anemia o condizioni associate
  • minzione dolorosi

Potrebbe anche interessarti:

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Briatore replica a Galli: “Non si muore solo di virus. Si può morire anche di fame”

Lite televisiva tra il Professor Galli e l'imprenditore Flavio Briatore. La lotta alla pandemia crea spesso diverbi a causa di diversi modo di pensare:...

Ti trema l’occhio? Scopri i suoi significati spirituali nascosti di buoni e cattivi presagi

Mentre ci sono problemi di salute che giustificano contrazioni involontarie delle palpebre, ci sono anche spiegazioni spirituali che vengono discusse raramente, legate a questo...

Nonna Pierina compie 107 anni e festeggia con l’amica del cuore di 105

In questo periodo di grande incertezza a causa del virus, è bello leggere notizie di questo genere che ti fanno ancora credere nel valore...

La polizia multa ragazzi davanti a scuola senza mascherina: genitori imbestialiti

Un modo per sensibilizzare i giovani ad indossare la mascherina: multarli con una sanzione di 400 euro. Questo è ciò che è successo all'ingresso...

10 alimenti e bevande che possono eliminare la ritenzione idrica (bere troppa acqua non è uno di questi)

La ritenzione idrica, nota anche come edema, si verifica quando si accumulano liquidi in eccesso all'interno del corpo. Può causare gonfiore a mani, piedi,...

La dieta dei 3/4 che i nutrizionisti raccomandano di applicare solo a cena per perdere peso in sicurezza

Se stai cercando di perdere qualche chilo, ti consigliamo la dieta dei 3/4 raccomandata dai nutrizionisti e che suggeriscono di eseguire solo di sera.  Quando...