mercoledì - 28 Ottobre - 2020

Realizzato l’apparecchio che percepisce la temperatura del corpo, la trasforma in immagini e rivela se hai un tumore. Una donna salvata da questa tecnologia

Potrebbe rappresentare una rivoluzione per scoprire un tumore in tempi brevi: realizzato un apparecchio che rileva la temperatura del corpo, la trasforma in immagini, e ti salva la vita, come è accaduto ad una donna inglese.  

Nessuno vorrebbe mai pensare di avere un tumore eppure dobbiamo prevenire purtroppo a questa eventualità.

Numerosissimi sono gli screening da fare per captare in tempo opportuno un tumore e bloccare la sua crescita e metastasi. Mammografie, pap-test, colonscopia, Tac, Risonanze sono i metodi diagnostici più usati per scovare un tumore in fase iniziale.

Non credi che sarebbe meraviglioso se tu potessi scoprire da sola, comodamente a casa, tramite un apparecchio, se hai un tumore, senza dover fare lunghe file per effettuare esami costosi e lunghi?

Secondo la teoria e anche la pratica, si può!

E’ stato realizzato un apparecchio in grado di identificare la presenza di un tumore.

Scoprire un tumore sta per diventare semplice e veloce

Un semplicissimo apparecchio è il protagonista della vicenda che stiamo per raccontarvi, che ha salvato la vita ad una donna, scoprendo in tempi opportuni un tumore al seno.

Stiamo parlando di un apparecchio che si può acquistare su Internet, una sorta di dispositivo che rileva il calore del tuo corpo e lo trasforma in un’immagine con diversi colori a seconda della temperatura rilevata. E che, proprio attraverso l’analisi dell’energia termica, può mostrare se ci sono delle zone che presentano delle anomalie (tumori). Esattamente com’è accaduto a quella donna in Scozia. Ma vediamo che cos’è successo e come puoi scoprire se hai un tumore con questo sistema.

Scoprire un tumore: il caso di Edimburgo

Il caso riportato su tutti i giornali del mondo si è verificato in una mostra interattiva di illusioni ottiche allestita sotto il castello di Edimburgo, la «Camera oscura and World of Illusions».

Una donna inglese di 41 anni, era in vacanza con la famiglia nella capitale scozzese, e stava visitando l’esposizione, ha attraversato una stanza in cui c’era una termocamera. Il dispositivo ha rilevato in lei, come in tutte le persone che passavano in quel locale, la temperatura del corpo e l’ha trasformata in immagini.

La donna è rimasta stupita quando ha visto che il seno sinistro aveva un colore diverso da quello destro pertanto, ha deciso di immortalare con il suo smartphone tale immagine.

La donna ha dichiarato: «Quando siamo entrati nella stanza, abbiamo iniziato a muovere le braccia per vedere le immagini create e mentre lo facevo, ho notato una “zona calda” nel mio seno sinistro, che nessun altro presente nella stanza aveva».

Solo qualche giorno dopo, mentre riguardava le foto della visita alla mostra, vedendo quella particolare immagine ha cercato informazioni su internet.

Spaventata si è recata dal suo medico, il quale ha capito che il motivo di quella differenza di temperatura era la presenza di un tumore al seno allo stato iniziale.

La donna grazie a questa casuale camera ha scoperto un tumore, è stata operata e non è stata soggetta a metastasi e chemioterapia.

Bal Gill, la donna salvata dalla termocamera, non avrebbe mai pensato che una visita a un museo potesse rivelarsi fondamentale per la sua vita.

Come scoprire un tumore con una termocamera

La termocamera (anche detta telecamera termografica) è una particolare telecamera, sensibile alla radiazione infrarossa, capace di ottenere immagini o riprese termografiche. La quantità di energia termica può essere quantificata con estrema precisione. Ma come scoprire se hai un tumore con una termocamera?

La termografia è un esame che consente di misurare le temperature della superficie del corpo per il rilevamento di tumori e alterazioni interne.

Dispositivi come questo, più sofisticati ma con lo stesso principio, vengono utilizzati negli screening oncologici, cioè quelli che hanno lo scopo di scoprire un eventuale tumore. Ecco come funziona: la zona del corpo in cui c’è un tumore è più calda perché le cellule tumorali hanno un metabolismo più veloce di quelle sane. Proprio per questo motivo, un dispositivo in grado di rilevare la temperatura e di trasformarla in immagini può mostrare se ci sono delle zone particolarmente calde che quindi potrebbero essere tumori.

L’uso della termografia in medicina

La termografia medica è una tecnica non invasiva che consente di evidenziare e misurare le temperature della superficie del corpo umano, sfruttando l’energia calorica emessa dall’Organismo attraverso la Cute sotto forma di radiazioni elettromagnetiche infrarosse.

L’esame termografico viene utilizzato, infatti, per la diagnosi di alcuni tumori (soprattutto della mammella e della tiroide) e di stati infiammatori a livello del sistema muscolare o lesioni ischemiche. Consente, inoltre, di valutare le alterazioni del flusso del sangue negli arti. La termografia è un esame assolutamente privo di effetti collaterali, è indolore, non invasivo, di semplice esecuzione e non utilizza radiazioni dannose.

Termografia computer assisted: utilizza una lastra che invia ad un computer le diverse temperature registrate sulla superficie cutanea analizzata; il computer elabora i dati e fornisce un’immagine costituita dai diversi colori corrispondenti alle diverse gradazioni termiche.

Durante la termografia il paziente deve essere messo a proprio agio in un ambiente ad illuminazione costante. Dopo aver rilevato la temperatura orale (che non deve superare i 37,5°C) la superficie cutanea da analizzare deve essere esposta direttamente all’aria per circa 15 minuti. La temperatura ambiente deve essere tra i 20° ed i 24°C, con umidità relativa tra il 35 e il 60%.

Prima dell’esame, è opportuno non fumare, non sottoporsi a medicazioni, non assumere farmaci, non esporsi al sole o a lampade abbronzanti, non usare creme ed astenersi dallo svolgere intensa attività fisica.

Naturalmente l’uso di questo apparecchio su descritto non deve essere l’unico modo che dovrete utilizzare per fare prevenzione poiché è sempre di primaria importanza affidarsi ai medici e non al “fai da te”. Tuttavia, è sempre giusto sapere che ci sono degli apparecchi alla portata di chiunque (sui portali di e-commerce si trovano a qualche centinaio di euro) che ti consentono di scoprire se hai un tumore attraverso il rilevamento del calore per poi affidarti tempestivamente ad un medico che potrà verificare se i risultati dati dalla macchina sono fasulli o no.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Aspirina dimezza rischio di morire per COVID nei pazienti ricoverati: “Nuove speranze, cauto ottimismo”

Covid e la lotta per sconfiggerlo: ricercatori di tutto il mondo sono alla continua ricerca di farmaci che possano bloccare o alleggerire le conseguenze...

Come pulire efficacemente le persiane di casa senza fatica e in breve tempo

Le persiane , insieme alle finestre, sono due degli oggetti domestici più sporchi e costosi da pulire. Il suo contatto con l'esterno è ciò...

Le 15 patologie cardiache a cui l’INPS riconosce la pensione di invalidità civile

Nelle moderne democrazie si è affermato da tempo il principio della protezione dei cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche. Un obiettivo solennemente affermato...

Conte e il nuovo Decreto Ristori: Nuovo Reddito d’emergenza e nuovi bonus per i lavoratori. Ecco chi può richiederli e data in cui arriveranno

Come pre-annunciato durante la Conferenza Stampa, In questo periodo di chiusura di attività, Conte e il Governo, si impegnano a sostenere economicamente le fami...

8 alimenti che non dovresti mai mangiare se hai dolori articolari

Il dolore articolare può essere caratterizzato da lieve a grave, acuto o cronico. Può causare disagio, dolore o infiammazione a qualsiasi parte di un'articolazione....

Papilloma Virus, è italiano il primo test di diagnosi del tumore della cervice uterina, disponibile già in tutte le farmacie italiane: come funziona

Buone notizie per tutte le donne che desiderano fare prevenzione per il tumore della cervice uterina senza dover fare lunghe attese presso USL o...