Menù di Ferragosto: Spaghetti con polpa di granchio, pomodorini e panna; Insalata di pollo, gamberetti, ananas e verdure; Crostata fresca con crema di ricotta, gocce di cioccolato, kiwi e chantilly


Per il menù di Ferragosto proponiamo dei piatti sfiziosi e succulenti ma che allo stesso tempo sono facili da preparare, economici e accontentano anche i palati più raffinati. Il primo piatto costituito da spaghetti, polpa di granchio, panna e pomodorini è ideale per questo periodo poiché si può preparare in meno di dieci minuti e il risultato è eccezionale.

Come secondo abbiamo scelto un’insalata di pollo e gamberi arricchita di verdure e ananas, una ricetta fresca e saporita, dal sapore leggermente esotico, estremamente estiva e briosa, ne resterete esterrefatti.

Dulcis in fundo vi proponiamo un dessert che stupirà i vostri cari ospiti: crostata con crema di ricotta, kiwi e una soffice copertura di crema chantilly. Una deliziosa pasta frolla croccante sarà sormontata da una vellutata crema di ricotta, miele, vaniglia e gocce di cioccolato all’interno mentre in superficie si potrà assaporare l’incantevole sapore della panna e della frutta fresca.

Proponiamo le ricette per 6 persone, per chi vuole stupire tutti con un pranzo raffinato ed eccezionale, leggero e non eccessivamente calorico, senza dover trascorrere in cucina molte ore. Pronti?


Primo piatto: spaghetti con polpa di granchio

Ingredienti
  • 500 g di spaghetti o tagliatelle
  • 150 g di polpa di granchio
  • Aglio
  • 250 ml di panna da cucina
  • 1//2 bicchiere di vino
  • 10 pomodorini
  • Olio
  • Sale
  • Pepe
  • Prezzemolo
Procedimento

In una pentola antiaderente aggiungete 5 cucchiai di olio, uno spicchio d’aglio e fate rosolare leggermente. Lavate e tagliate a dadini i pomodorini e aggiungeteli in pentola. Lasciate cuocere per qualche minuto e in seguito incorporate la polpa di granchio tagliata finemente. Sfumate con del vino bianco, salate e pepate.

Coprite con un coperchio e lasciate cuocere per una decina di minuti. Aggiungete la panna al composto e spegnete la fiamma.

Nel frattempo cuocete la pasta in abbondante acqua bollente salata e appena cotta, scolatela e versatela nel tegame del condimento. Amalgamate e lasciate mantecare e insaporire; inserite del prezzemolo fresco tagliato finemente. Servite con un buon vino bianco.


Secondo piatto: insalata di pollo, gamberi e ananas

Ingredienti
  • 350 g di petto di pollo
  • 300 g di gamberetti sgusciati
  • 3 fette di ananas
  • 5 foglie di lattuga o 50 g di rucola
  • 1 peperone rosso
  • 1 cipollotto
  • 1 cucchiaino di maionese o di salsa di soia
  • 20 g di anacardi
  • Succo di mezzo limone
  • Mezzo cucchiaino di paprika
  • Sale
  • Pepe
  • Olio
Procedimento

Fate soffriggere in una terrina, con un paio di cucchiai di olio il petto di pollo tagliato a dadini; salate e pepate. Trasferite il pollo in un recipiente ampio e lasciate raffreddare.

Nel frattempo lessate in acqua bollente i gamberetti sgusciati senza inserire sale in cottura. Scolateli e fateli soffriggere per qualche minuto in un tegame con un po’ d’olio, sale e pepe. Appena si saranno dorati, inseriteli nella ciotola del pollo.

In un’altra ciotola mettete l’ananas tagliata a dadini, il peperone a listrelli, i cipollotti tagliati finemente, la lattuga o la rucola, gli anacardi tritati e aggiungete l’olio, il succo di mezzo limone, una spolverata di pepe, la paprika e la maionese oppure se si preferisce si può usare la salsa di soia. Mescolate il tutto accuratamente e lasciate riposare per almeno un’ora.

Trascorso il tempo necessario, unite i gamberi e il pollo, mescolate gli ingredienti e servite a temperatura ambiente accompagnando con crostini.


Dessert: crostata fresca con ricotta, kiwi e chantilly

Ingredienti

Per la frolla

  • 200 g di burro
  • 400 g di farina
  • 200 g di zucchero
  • 2 tuorli
  • La scorza grattugiata di limone
  • 2 bustine di vanillina
  • Un pizzico di sale

Per il ripieno

  • 500 g di ricotta vaccina
  • 200 g di zucchero a velo
  • 400 g di kiwi
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di miele
  • 20 g di gocce di cioccolato fondente
  • 1 bustina di torta gel

Crema chantilly

    • 250 grammi di panna
    • 50 grammi di zucchero a velo
    • 1 baccello di vaniglia o una bustina di vanillina



Procedimento

La frolla        

In una ciotola capiente inserite il burro freddo tagliato a cubetti insieme ai tuorli, allo zucchero, alla farina, alla vanillina, alla scorza del limone e un pizzico di sale.

Impastate piuttosto rapidamente fino a quando tutti gli ingredienti si saranno ben amalgamati.

Formate un panetto e avvolgetelo in un foglio di pellicola trasparente. Ponetelo in frigo per circa mezz’ora.

Trascorso il tempo necessario, stendete la frolla con un mattarello mettendo un foglio di carta da forno sia sopra che sotto per rendere più facile la stesura. Tenete da parte un po’ di questo impasto per creare successivamente le losanghe.

Foderate con carta forno uno stampo per crostata di circa 26 cm di diametro e trasferite sopra la frolla facendola aderire ai bordi. Bucherellate la base con una forchetta. Cuocete a 180 gradi per 20 minuti.

Il ripieno

In una ciotola mescolate la ricotta con il latte, la vanillina e lo zucchero a velo fino ad ottenere una crema morbida. Incorporate un cucchiaio di miele, le gocce di cioccolato fondente e miscelate il tutto.

Quando la frolla sarà fredda, trasferite il ripieno sulla base livellandola accuratamente. Lasciate in frigo per mezz’ora.

La crema chantilly

Versare la panna liquida in un recipiente alto e inserite dentro l’essenza di vaniglia.

Montatela con uno sbattitore elettrico e quando avrete terminato, aggiungete lo zucchero a velo gradatamente e amalgamate con le fruste elettriche per altri pochi minuti.

Versate la crema chantilly sulla torta, decorate con i kiwi tagliati a fette e spennellate con torta gel paneangeli.

Disponete in frigo la torta prima di servire.

Buon appetito e buon Ferragosto a tutti!

© Riproduzione riservata