sabato - 21 Maggio - 2022

I migliori trucchi per rimuovere il grasso incrostato dalle pentole bruciate

Tra le attività più impegnative in cucina c’è il tentativo di rimuovere il grasso bruciato dalle padelle. Se sei fortunato, potresti delegare questo compito ai tuoi famigliari, ma se toccherà a te, ci vorrà molto olio di gomito.

Far tornare la tua pentola lucida e pulita non è facile ma possibile. Abbiamo selezionato per te dei rimedi eccellenti per far brillare le tue pentole.

Metodo 1: sapone per piatti e fogli di carta assorbente

Riempi la padella con acqua molto calda. Metti due o tre fogli di carta assorbente nell’acqua con una goccia di detersivo per piatti e lascia riposare il tutto per almeno un’ora. A questo punto non dovresti avere problemi a pulire la padella bruciata con acqua calda e sapone.

Metodo 2: pasta di bicarbonato di sodio

Prepara una pasta usando parti uguali di bicarbonato di sodio e acqua e ricopri con esso il grasso bruciato. Lasciare riposare la pasta per almeno 15 minuti. Strofina via il grasso con un panno pulito imbevuto di acqua calda: il bicarbonato di sodio agirà da abrasivo. Lavare la padella con acqua calda e detersivo piatti. Se la pasta non funziona, riprova applicando una miscela di bicarbonato di sodio più sottile, facendola bollire sul fornello, quindi strofinando nuovamente dopo che si raffredda.

Metodo 3: aceto

Versare abbastanza aceto nella padella per coprire il grasso, quindi portarlo a ebollizione sul fornello. Lasciare bollire l’aceto per almeno 10 minuti prima di versarlo e strofinare la padella con spugna.

Metodo 4: lievito in polvere, sale marino e aceto

Cospargere abbastanza lievito nella padella per coprire il grasso cotto. Quindi aggiungere uno strato di sale marino e qualche spruzzo di aceto. Strofina la padella con una spugna.

Metodo 5: riscaldare dell’acqua

Riscalda la padella sul fornello fino a quando il grasso non diventa di nuovo liquido. Togliere dal fuoco e versarvi dentro acqua fredda. Ciò determinerà la coagulazione del grasso in bolle. Quindi, strofina la padella con un panno in fibra di nylon (per padelle antiaderenti) e lava con acqua calda e sapone.

Metodo 6: Ketchup

Distribuire il ketchup sulla padella e lasciare che l’acido in esso corroda il grasso. Lascia il ketchup agire tutta la notte, quindi lava la padella.

Metodo 7: Detergente per forno

Spruzzare la padella con un detergente per forno e lasciarla riposare durante la notte. Rimuovere il grasso la mattina successiva con salviette di carta e lavare la padella come al solito. Indossare sempre guanti protettivi quando si lavora con un detergente per forno, poiché è un materiale caustico.

Metodo 8: bicarbonato e sanape in polvere

100 g di bicarbonato di sodio;
100 g di senape in polvere.

Le suddette proporzioni sono adatte per 5 litri di acqua.

Versare i cinque litri di acqua in una grande casseruola o pentola e portare ad ebollizione. Il contenitore dovrebbe essere abbastanza grande da  contenere la padella che deve essere pulita.

Aggiungi tutti gli ingredienti nell’acqua e lascia cuocere a fuoco lento, senza spegnere il fuoco, immergi i piatti grassi nel liquido e lasciali per un momento. Se sulla padella sono presenti maniglie in plastica, rimuoverle in anticipo per evitare che si sciolgano.

Condividi se ti è piaciuto