giovedì - 26 Novembre - 2020

Usa il trucco del pannello di carta stagnola per riscaldare la casa

Con l’arrivo della stagione invernale, si sente il maggiore bisogno di riscaldare la casa, affinchè si crei quel tepore confortevole nell’ambiente. Che si tratti di termosifoni, climatizzatori a pompa di calore o termoconvettori, tutti questi dispositivi di riscaldamento comportano una spesa economica rilevante, con il rischio che, sepur spendendo molti soldi in bolletta, la casa non arrivi a riscaldarsi come dovrebbe.

Cosa si può fare per risolvere questa situazione?

 

Cosa fare oltre ad ottimizzare la resa dei caloriferi facendo sfiatare le valvole periodicamente ed evitare di coprirli con tende o rivestimenti? Esiste il trucco del pannello di carta stagnola per riscaldare la casa e consumare meno con i termosifoni.
L’installazione di un pannello di carta stagnola o pannelli termoriflettenti, serve solo se i termosifoni sono appoggiati a pareti esterne (perimetrali). I pannelli termoriflettenti sono in commercio e ce ne sono di tutti i tipi.

Ecco il trucco del pannello di carta stagnola per riscaldare la casa

Per ottimizzare la resa dei termosifoni, si possono posizionare fogli isolanti sul retro del riscaldamento per riflettere il calore. Sono fogli composti di polietilene, rivestiti di alluminio, che sistemati dietro il radiatore, fanno in modo che l’aria calda non venga a contatto con il muro perimetrale freddo e si disperda.
Questo procedimento, garantisce un risparmio di circa il 35 per cento sulle spese di riscaldamento.

Come fabbricare da soli un pannello termoriflettente

Se sei interessato a questa procedura, puoi procurarti un foglio di polistirolo della grandezza del termosifone.
Potrai acquistarlo in qualsiasi ferramenta oppure presso negozi di bricolage.

Successivamente prendi dei fogli di alluminio, quelli che usi per i tuoi alimenti e ricopri il pannello di polistirolo, attaccando la carta stagnola tramite colla espansa.

Una volta realizzato, basta posizionarlo sul retro del termosifone, facendo attenzione a porre la parte riflettente, in direzione della stanza e la parte isolante verso il muro.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Banconote da 5, 50 e 100 euro che valgono una fortuna: ecco come riconoscerle

In precedenza abbiamo parlato delle monete delle Lire che possono valere davvero tanto. Pochi sanno però che ci sono banconote di Euro che possono,...

Curare infezioni all’orecchio o migliorare l’udito con 2 ingredienti naturali: olio e aglio. Scopriamo come

Quella di utilizzare l'aglio per curare infezioni all'orecchio oppure inserire l'olio al suo interno per migliorare l'udito non è una strana moda o un...

Elenco delle malattie croniche che danno possibilità di ottenere la pensione di invalidità

Molti sono affetti da malattie croniche ma pochi sanno di poter ottenere la pensione d’invalidità. Ecco un elenco di tutte le malattie croniche che...

Da maggio arriva il Reddito d’emergenza: da 400 a 800 euro, chi potrà averlo e come richiederlo compresi i lavoratori in nero

Il governo è intenzionato a inserire nel decreto economico che verrà approvato a breve il reddito di emergenza, un’indennità per coprire le categorie rimaste...

Ecco come eliminare l’odore rilasciato dal cavolfiore durante la cottura che invade la casa

In generale, l'aroma che emanano i cibi cotti è gradevole; ma è anche vero che alcuni cibi producono l'effetto opposto, emettono un cattivo odore....

Indumenti ristretti dopo il lavaggio? trucchi per farli ritornare alla taglia originale

È capitato alla maggior parte delle persone in alcune occasioni che dopo diversi lavaggi si accorgessero che i vestiti non avevano più la taglia...