Come fare il gelato in casa senza gelatiera: facile, poco calorico, veloce e genuino


 

In questi giorni le temperature non ci lasciano sopravvivere serenamente: il caldo afoso ci rende sempre molto nervosi e, l’unica cosa che ci rallegra, è assaporare un gustosissimo gelato per rinfrescarci e gratificare il nostro palato.

Se il problema principale è che non volete assumere molte calorie per non mettere a repentaglio la vostra linea, quello che vi suggeriamo è di non rinunciare al gelato fatto in casa poiché, a differenza di quello artificiale, non è molto calorico, non possiede conservanti e non è oltretutto molto difficile da realizzare.

Con qualche consiglio molto semplice, insieme realizzeremo il gelato in casa, senza gelatiera ma con gli strumenti che tutti possediamo in casa. Siete pronte?

Gli attrezzi

Allacciate il grembiule e assicuratevi di avere gli strumenti in casa prima di dare il via alla realizzazione del nostro gustosissimo gelato al cioccolato e caffè o se gradite, anche alla frutta rigorosamente senza gelatiera. Gli attrezzi da cucina necessari sono il frullatore elettrico, delle ciotole con bordi alti o in alternativa delle fruste manuali. Utili anche i contenitori per creare cubetti di ghiaccio dove mettere il latte per mezz’ora: utilizzandolo ghiacciato il processo di lavorazione sarà più veloce.


Gli ingredienti

Che sia alla frutta, al cioccolato, al caffè o alla vaniglia, il gelato fatto in casa ha un gusto davvero molto intenso e la sua cremosità è imparagonabile a qualsiasi gelato che trovate in commercio.

Scegliete il gusto che volete preparare e, dopo aver fatto una scorta di frutta, cioccolata, nocciole o caffè, procuratevi i seguenti ingredienti di base: uova, zucchero, latte (preferibilmente fresco o in alternativa senza lattosio se volete realizzare il gelato adatto ad intolleranza) e panna. Quanti vogliono concedersi lo sfizio del gelato ma con un occhio strizzato alla linea, possono sostituire la panna classica con quella di soia e anche in questo caso potrà essere assaporato da chi intollerante al lattosio.

Consiglio fondamentale

Per realizzare in maniera perfetta il gelato in casa vi suggeriamo di utilizzare ingredienti freddi e di mescolarli molto accuratamente per diversi minuti. Metteteli nel freezer all’interno della ciotola e mettete in freezer anche la frusta prima dell’utilizzo, e tutto sarà semplicissimo

Gelato alla fragola

Ingredienti per 4 persone
  • 500 g di fragole
  • 250 ml di panna da montare
  • 250 g di yogurt bianco
  • 100 g di zucchero
  • q.b. di succo di limone



Procedimento

Mettete nel freezer per circa un ora le fragole private del picciolo e ben lavate. Trascorso il tempo necessario, tagliate le fragole e inseritele nella ciotola con qualche goccia di limone e frullatele per circa un minuto. Aggiungete lo zucchero e lo yogurt e frullate ancora; poi trasferite in una ciotola dai bordi alti.

A questo punto montate la panna e unitela al composto di fragole. Mescolate piano per non smontare la panna. Trasferite il composto in una ciotola e mantecate con cura. Girate energicamente. Coprite il composto per mezz’ora e dopo estraete la ciotola e rigirate ancora. Ripetete l’operazione 4 volte ogni 30 minuti;

Servite il gelato alla fragola, estraendolo dal freezer qualche minuto prima.

Gelato al cioccolato o caffè

Ingredienti per 4 persone

Per realizzare il gelato al cioccolato

  • 250 ml di panna
  • 150 ml di latte
  • 4 tuorli
  • 130 g di zucchero
  • 150 g di cioccolato fondente al 50%
  • q.b. di granella di nocciola

Per realizzare quello al caffè invece

  • 400 ml latte intero
  • 300 ml panna fresca
  • 230 g zucchero
  • 3 tuorli
  • 200 ml caffè espresso
  • q.b. di chicchi di caffè per decorare



Procedimento

In una ciotola, sbattete i tuorli con lo zucchero fino a renderli simili alla schiuma. In una pentola scaldate il latte e la panna e spegnete la fiamma; unite i tuorli e mescolate. Riaccendete la fiamma in modo moderato e continuate a girare facendo cuocere a fiamma bassa.

Quando la crema inizierà ad essere più densa, unite i pezzi di cioccolato fondente tagliato grossolanamente e fate fondere. Girate, lasciate raffreddare a temperatura ambiente. Trasferite quindi in una ciotola rettangolare, coprite e mettete in freezer.

Toglietelo dal freezer dopo mezz’ora e mantecate con cura; riporre nuovamente al freddo. Eseguite l’operazione altre tre volte per ottenere un effetto cremoso. Fate riposare quattro ore prima di servire. Decorate con granella di nocciola, con nutella o meringhe.

N.B: Stesso procedimento dovrà essere fatto per realizzare il gelato al caffè però, al posto del cioccolato, dovrete aggiungere il caffè espresso rigorosamente freddo.

Un gelato genuino, davvero molto buono, ai miei bambini piace molto e anche ai grandi! Provare per credere!

© Riproduzione riservata