sabato - 15 Maggio - 2021

4 oli essenziali che riducono la ritenzione idrica e il gonfiore alle gambe

Le gambe, le caviglie o i piedi sono molto gonfie? La ritenzione idrica è una condizione piuttosto comune, ma può essere frustrante. I livelli d’acqua nel tuo corpo sono regolati sia dal sistema circolatorio che linfatico. Di tanto in tanto, il liquido può accumularsi nei tessuti, causando gonfiore e ritenzione. Apportando alcune semplici modifiche allo stile di vita, puoi aiutare a impedire che la ritenzione idrica diventi un problema regolare. E l’aggiunta di alcuni rimedi naturali può aiutare ad alleviare i sintomi.

Quali sono le cause della ritenzione idrica?

1. Sale

Una delle principali cause di ritenzione idrica risiede nella dieta. Più sale consumi, più acqua ti trattiene. Ridurre la quantità di sale nella dieta può impedire al gonfiore di diventare un problema comune.

2. Livelli di ormoni

Alti livelli ormonali, tra cui insulina, cortisone, estrogeni e progesterone, possono indurre il corpo a trattenere l’acqua in eccesso. Questi ormoni influenzano i livelli di sodio nel corpo e possono causare ritenzione idrica. Alcuni farmaci possono anche avere questo effetto.

3. Inattività

Le persone che trascorrono molto tempo nei letti d’ospedale o in sedia a rotelle spesso soffrono di ritenzione idrica. Senza un movimento regolare, diventa più difficile per il sistema linfatico drenare il liquido in eccesso dai tessuti. Ciò può causare un blocco nel sistema linfatico, che porta al gonfiore. Per ridurre la ritenzione idrica, mettiti in movimento!

Ecco quattro oli essenziali che riducono la ritenzione idrica e il gonfiore delle gambe:

1. Olio di pompelmo

L’olio di pompelmo è un diuretico naturale. Funziona per purificare il corpo, ridurre l’infiammazione e rilasciare fluidi che il corpo potrebbe trattenere. L’olio di pompelmo aumenta anche la circolazione sanguigna, che aiuta ad alleviare gonfiore e dolore alle gambe e alle caviglie gonfie. Grazie ai terpeni di pompelmo e altri oli di agrumi, l’olio essenziale di pompelmo è un antinfiammatorio naturale.

Uso: Combina 3 gocce di olio di pompelmo con 1 cucchiaino di un olio  come l’ olio di cocco , quindi massaggia il composto sulla zona gonfia 2-3 volte al giorno.

2. Olio di eucalipto

L’olio di eucalipto è n grado di ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore associato alla ritenzione di liquidi. Ha il potere di attivare i recettori della serotonina nel corpo per favorire il rilassamento, ridurre la pressione sanguigna e ridurre le reazioni di risposta infiammatoria.

Uso: Diffondere l’olio di eucalipto a casa o combinare 3 gocce di olio di eucalipto con 1 cucchiaino di olio di cocco e massaggiare il composto sulla zona gonfia.

3. Olio di lavanda

L’olio di lavanda è noto per i suoi potenti benefici rilassanti . Può fornire sollievo da alterazioni dell’umore, disturbi del sonno e mal di testa, nonché infiammazione. Può essere applicato localmente.

Uso: aggiungere 2-3 gocce di olio di lavanda nell’area interessata o aggiungere 5-7 gocce di olio di lavanda all’acqua calda del bagno per ridurre l’infiammazione e il dolore promuovendo al contempo il rilassamento.

4. Olio di finocchio

L’olio di finocchio è ricco di vitamine e sostanze nutritive che aiutano a sostenere il sistema immunitario. Funziona per disintossicare naturalmente il corpo dalle tossine che causano infiammazione e favorire il rilascio di fluidi che si accumulano nei tessuti del corpo.

Uso: aggiungere 1-2 gocce di olio di finocchio in un bicchiere di acqua calda o tè di camomilla e bere, oppure combinare 4-5 gocce di olio di finocchio in 1 cucchiaino di un olio vettore e strofinare il composto sulla zona interessata.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti