Vuoi smettere di preoccuparti? Allena il tuo cervello con queste tre semplici abitudini


La preoccupazione è qualcosa di cui molti di noi sono colpevoli. Mentre un po ‘di preoccupazione può essere costruttiva, il più delle volte diventa dannosa per la tua tranquillità. La preoccupazione costante può finire per influire sulla salute in molti modi negativi . Le preoccupazioni croniche possono sviluppare problemi di ansia, depressione e insonnia.

Essere costantemente afflitti da pensieri può anche influenzare la tua produttività quotidiana. La preoccupazione ti distrae e ti rende incapace di concentrarti. Potresti sentire gli effetti drenanti dei tuoi pensieri su base giornaliera. Ed è probabile che i tuoi amici e familiari usino spesso frasi come “ti preoccupi troppo” o “rilassati” che di solito ti fanno sentire peggio.
Per coloro che hanno difficoltà a calmare la mente, lasciar andare le proprie preoccupazioni è molto più facile a dirsi che a farsi.

Ecco come allenare il tuo cervello per smettere di preoccuparti:
1. Scrivi le cose

Se non riesci a dormire la notte perché qualcosa ti tormenta, prova a scriverlo. Potresti stenderti a letto quando all’improvviso ti ricordi che la bolletta elettrica scade domani o che il compleanno di un amico è tra pochi giorni. Se sei come me, potresti sempre evocare liste di cose da fare nella tua testa. Su qualunque cosa ti preoccupi, prenditi un minuto per prendere una penna e un pezzo di carta e scriverlo. Oppure prendi nota nel telefono se è più conveniente. Scriverlo aiuterà a rilassare il cervello. Non dovrai più spendere energie preoccupandoti e cercando di ricordare le cose.

2. Medita

Le persone praticano la meditazione per molte ragioni diversi. Alcuni vogliono avere più sintonia con se stessi mentre altri vogliono essere più in sintonia con la natura. Alcuni meditano per creare una mente aperta mentre altri fanno affidamento sulla meditazione per rallentare le cose e aiutare ad alleviare lo stress e l’ansia. Ti sei mai chiesto se funziona davvero? I ricercatori della John Hopkins University di Baltimora nel Maryland hanno passato al setaccio quasi 19.000 studi di meditazione e hanno trovato prove che la meditazione consapevole può aiutare a alleviare stress psicologici come ansia, depressione e dolore. Se sei molto preoccupata, la meditazione potrebbe essere di aiuto.

3. Esercizio

Hai mai sentito qualcuno dire che l’esercizio fisico è un ottimo modo per alleviare lo stress? Secondo la scienza, è vero! La ricerca ha dimostrato che l’esercizio fisico ha un effetto sulla serotonina nel cervello (la sostanza chimica del cervello “felice”) e riduce anche gli effetti dello stress ossidativo. Gli studi hanno dimostrato che l’esercizio fisico rimodella il cervello, rendendolo più resistente allo stress . Se correre non fa per te, prova a sollevare pesi. Se questo non funziona, prova la boxe, le escursioni o il nuoto.