sabato - 24 Ottobre - 2020

Vaccino contro il cancro funziona nell’uomo: ecco come uccide i tumori

I vaccini di cui abbiamo bisogno sono quelli che ci possono salvare la vita e ora gli esperti lanciano una grossa novità: è stato testato il primo vaccino sull’uomo per proteggere esso stesso dal cancro.

Grande successo perchè grazie ad esso, le cellule malate vengono attaccate e distrutte da un sistema immunitario che diventa efficientissimo. Questa scoperta scientifica potrebbe rivoluzionare il mondo della medicina e dare la possibilità di riuscire a sconfiggere una serie di tumori prima delle metastasi e salvare migliaia di persone.

Vaccino contro il tumore: la scienza compie passi avanti

Il vaccino in grado di annientare le cellule malate di cancro e stimolare il sistema immunitario è stato realizzato a New York ed è risultato efficace. La conferma arriva dai ricercatori che nel dettaglio ci spiegano cosa hanno scoperto e quali vantaggi ha questa terapia sperimentale.

Gli esperti del Mount Sinai fanno sapere di aver sviluppato un approccio nuovo nei confronti dell’immunoterapia contro il cancro iniettando degli stimolanti direttamente nel tumore per insegnare al sistema immunitario a distruggere il tumore stesso e le altre cellule malate che si trovano in giro per il corpo. Si tratta dunque di un vaccino ‘in situ’ che ha ottenuto ottimi riscontri nei pazienti con linfoma a stato avanzato e che hanno partecipato al test, gli esperimenti sono stati effettuati anche in pazienti con tumore al seno, alla testa e al collo.

Vaccino ‘in situ’, come funziona.

Ma come funziona esattamente? Gli esperti spiegano che il trattamento consiste nel somministrare una seria di stimolanti immuni direttamente dove si trova il tumore. Il primi stimolanti hanno il compito di ‘richiamare’ le cellule del sistema immunitario che sono al comando del nostro ‘esercito’ contro i tumori, i secondi stimolanti invece attivano anche i ‘soldati’ del sistema immunitario per iniziare la ‘guerra’ contro il tumore che comporta la distruzione delle cellule malate. Il sistema immunitario viene dunque istruito a riconoscere le cellule malate e a distruggerle non solo nel punto in cui si trova il tumore, ma anche nel resto del corpo dove alcune cellule malate potrebbero essere arrivate.

I risultati del test.

I test clinici effettuati su 11 pazienti con linfoma hanno portato alla completa guarigione di alcuni di loro in un periodo di tempo che varia da pochi mesi a un anno. Adesso la sperimentazione è stata aperta anche ad altre tipologie di tumori, come al seno, alla testa e al collo. Restiamo in attesa di saperne di più.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Bimba finisce 8 volte in ospedale ma per i dottori era sana: nessun medico si è accorto del suo tumore

“Per sette mesi mia figlia è stata senza alcun trattamento, è semplicemente orribile. Abbiamo scoperto la malattia solo perché ero consapevole che non stava...

Parla il figlio di Corona: «Papà non ha il Covid, mi picchia e mi dà psicofarmaci»

Una videochiamata alla mamma Nina Moric in cui Carlos Corona, 18enne figlio di Fabrizio Corona, parla del padre, parla in lacrime mettendo in evidenza...

Hai un gatto? 7 trucchi che dovresti conoscere se accudisci i tuoi felini

Il tuo felino è il re di casa, cammina tra i mobili, si affila le unghie con tutto ciò che trova e ama lasciare...

Separati dal Coronavirus dopo 53 anni di matrimonio, marito e moglie muoiono mano nella mano

Storia davvero molto commovente quella raccontata su diverse riviste internazionali che hanno come protagonista Betty e Curtis, marito e moglie, separati per sempre dal...

Colite: cause e rimedi naturali per questo problema. Cibi si e cibi no

La colite può rappresentare un problema molto fastidioso e chi ne soffre potrà ben comprendere di cosa stiamo parlando: convivere quotidianamente con dolori addominali,...

9 campanelli d’allarme che indicano la necessità di rivolgersi immediatamente al pronto soccorso

Quando appaiono questi 10 sintomi è fondamentale rivolgersi immediatamente al pronto soccorso poichè rappresentano i campanelli d'allarme, inviati dal vostro corpo, per avvertirvi di...