sabato - 16 Gennaio - 2021

Stomaco gonfio? scopriamo tutte le cause, anche quelli da non ignorare poichè gravi

Hai continuamente sensazione di gonfiore di gonfiore addominale che ti infastidisce? Le cause possono essere tantissime: alcune poco serie e facilmente risolvibili, altre sono campanelli d’allarme di patologie molto serie. Scopriamo insieme quali possono essere…

Le cause vanno da condizioni benigne ma fastidiose come l’intolleranza al lattosio a diagnosi gravi come il cancro . Ma come fai a sapere se il tuo gonfiore è un fastidio o un segno di qualcosa di più preoccupante?  È importante conoscere i segnali di avvertimento e i sintomi che potrebbero indicare qualcosa di serio oppure di non preoccupante, nonché tutte le diagnosi associate a gonfiore eccessivo e inspiegabile e cosa fare al riguardo.

Cause poco preoccupanti del gonfiore addominale

Abbiamo suddiviso in 3 parti il nostro articolo: cause poco preoccupanti del gonfiore addominale e cause preoccupanti e molto gravi. Nel primo caso, cambiando lo stile di vita, i sintomi del gonfiore scompaiono; nel secondo caso è necessario rivolgersi immediatamente al proprio medico.

Gas addominale

La maggior parte delle persone che pensano di essere gonfie è perché sono pieni di gas. Questo di solito è correlato a una condizione di salute. Le possibili cause includono la sindrome dell’intestino irritabile (quando i nervi collegati all’intestino sono troppo attivi), il reflusso acido (che irrita l’esofago, il tubo tra la gola e lo stomaco) e le emorroidi. Parlate con il vostro medico se pensate di avere gas in eccesso e non riuscite ad espellerlo.

Sale

Il tuo corpo ha bisogno di mangiare sale, ma la maggior parte di noi ne ne mangia più del necessario. Esso trattiene l’acqua e può causare problemi di salute più gravi come l’ipertensione.

Troppi carboidrati




I carboidrati danno al tuo corpo carburante che puoi usare rapidamente. Ma troppi, contemporaneamente possono farti trattenere l’acqua. E più velocemente i carboidrati entrano nel sangue, più è probabile che ciò accada. I carboidrati semplici – pane bianco, caramelle, dolci e bevande analcoliche – entrano nel sangue quasi all’istante. Carboidrati complessi – cereali integrali, frutta e verdura – rendono difficile la digestione.

Bibite

Quelle bolle contenute in birra, champagne o cola sono piene di gas. Quando li bevi, possono riempire il tuo sistema digestivo. E la maggior parte delle bibite sono piene di zucchero, il che può gonfiarti eccessivamente.

Mangi troppo veloce

Più veloce mangi, più aria ingerisci. E come con le bevande frizzanti, una volta che l’aria passa nell’intestino, può farti sentire gonfio. Il tuo stomaco può impiegare 20 minuti per riferire al tuo cervello che sei pieno, quindi arrivi a mangiare eccessivamente.

Stipsi

La maggior parte delle persone soffre di stitichezza. Oltre a non bere abbastanza acqua, improvvisi cambiamenti nella dieta o stress ne favoriscono il disagio.

Intolleranza al lattosio

Alimenti come il latte e il gelato possono causare gas, mal di pancia e gonfiore se il tuo corpo non riesce a digerire facilmente uno zucchero del latte chiamato lattosio. Di solito non è grave, ma è una buona norma evitare i prodotti lattiero-caseari. Alcuni medicinali possono aiutarti a digerirlo più facilmente. Non è la stessa cosa di un’allergia ai latticini, in cui il sistema immunitario del tuo corpo lo tratta come un pericoloso invasore.

Fruttosio

Mangiare fruttosio aumenta i gas intestinali:  con tenuto in diversi tipi di frutta (specialmente frutta secca), miele, cipolle e aglio. Un diario alimentare può aiutarti a tenere traccia di come ti senti dopo aver mangiato determinati alimenti e capire se questo è il problema che ti causa gonfiore.

Cause preoccupanti del gonfiore addominale

Perdita di peso




La perdita di peso è uno dei principali segnali di avvertimento del gonfiore addominale grave. Se ti ritrovi a perdere più di qualche chilo senza cambiare la dieta o iniziare un nuovo regime di allenamento, questo dovrebbe essere motivo di preoccupazione, soprattutto se è il 10 percento o più del tuo peso corporeo. La perdita di peso può essere causata da tumori che premono sull’intestino, facendoti sentire pieno dopo solo una piccola quantità di cibo o da sostanze secrete dai tumori che sopprimono l’appetito.

Ascite

L’ascite è un accumulo anormale di liquido nell’addome o nel bacino. Può causare gonfiore, aumento di peso e giro vita in rapida espansione. L’ascite è generalmente causata da malattie del fegato, ma il cancro è il colpevole circa il 10 percento delle volte. Una grande quantità di liquidi può farti sembrare come se sei  incinta di diversi mesi. La combinazione di gonfiore e ittero, che rende gli occhi e la pelle gialli, può essere un segno di cancro che si diffonde al fegato, sebbene possa verificarsi anche con forme più benigne di malattia del fegato come l’ epatite .

Ostruzione intestinale

Gravi dolori addominali e gonfiore che si verificano improvvisamente, specialmente se si hanno anche nausea e vomito, possono essere un segno di un’ostruzione intestinale da tessuto cicatriziale o un tumore che preme sull’intestino. Un intervento medico immediato è importante per evitare complicazioni come la perforazione intestinale che possono essere fatali. Le ostruzioni sono dolorose, perché l’intestino sopra l’area bloccata si allunga mentre si riempie di cibo e succhi digestivi. Il dolore è intenso.

Sangue nelle feci o vaginale

Il sangue nelle feci, il sanguinamento vaginale tra i periodi o il sanguinamento vaginale postmenopausale possono tutti essere associati a un grave gonfiore. Fortunatamente, le cause più comuni di questi sintomi ( emorroidi , ciclo mestruale irregolare, fibromi, atrofia endometriale) non sono le più gravi, ma il sanguinamento deve sempre essere valutato perché può essere un segno di cancro, in particolare il cancro del colon o dell’utero.

Cause molto gravi del gonfiore addominale

1. Il carcinoma ovarico non è il più probabile, ma è uno dei più letali. Sebbene il carcinoma ovarico sia solo il quinto tumore più comune nelle donne, provoca più decessi rispetto a qualsiasi altro carcinoma riproduttivo – principalmente nelle donne sopra i 50 anni. I fattori di rischio includono il non avere figli o averli in età avanzata, l’obesità, una storia familiare di carcinoma ovarico , alcune anomalie genetiche e trattamento a lungo termine con terapia ormonale sostitutiva. Gonfiore persistente, sensazione di sazietà più rapida e dolore pelvico sono sintomi tipici.




2. Cancro uterino. Oltre a gonfiore, il cancro uterino può causare sanguinamento vaginale anormale, perdite vaginali scure , dolore pelvico o dolore con continua richiesta di urinare. Ma è importante sapere che a volte il gonfiore o un cambiamento nelle abitudini intestinali (nuova insorgenza di costipazione) possono essere gli unici segni iniziali di cancro uterino. Importanti fattori di rischio includono l’assunzione di tamoxifene; prendendo integratori di estrogeni che non contengono anche progesterone; radioterapia; una storia familiare di cancro uterino; o una storia familiare di una forma di tumore ereditario del colon chiamato sindrome di Lynch.

3. Il cancro del colon può bloccare l’interno del colon, causando gonfiore progressivo. Se il cancro si trova alla fine del colon nel retto o nel sigmoide, di solito c’è sanguinamento e una storia di peggioramento della costipazione. Il cancro al colon è la seconda causa più comune di decessi per cancro nei non fumatori negli Stati Uniti.

4. Il cancro del pancreas tende ad essere molto aggressivo con bassi tassi di sopravvivenza. La combinazione di gonfiore associato a ittero (ingiallimento degli occhi e della pelle), perdita di peso, scarso appetito e dolore nella parte superiore dell’addome che si irradia alla schiena è una preoccupante costellazione di sintomi e può indicare il cancro del pancreas . Anche il diabete di nuova insorgenza, associato a gonfiore, perdita di peso e dolore addominale, può essere un segno di cancro al pancreas.

5. Il cancro allo stomaco è di solito asintomatico all’inizio o causa vaghi sintomi come gonfiore, indigestione e sensazione di pienezza nella parte superiore dell’addome. Come il cancro del pancreas, potrebbe aver già raggiunto uno stadio avanzato alla diagnosi, nel qual caso ci saranno probabilmente ulteriori sintomi di perdita di peso, nausea e dolore addominale.




6. La malattia del fegato è spesso benigna. Ma il cancro da organi distanti può diffondersi al fegato. Quando le cellule tumorali entrano nel flusso sanguigno, alla fine vengono filtrate attraverso il fegato. Il gonfiore accompagnato da ascite e ittero può essere un segno di cancro che si è diffuso al fegato o di cancro al fegato primario, che può svilupparsi in persone con una storia di epatite o consumo di alcol pesante.

7. La diverticolite si riferisce all’infezione o all’infiammazione di piccole lesioni simili a buche che possono svilupparsi nel colon chiamate diverticoli. La diverticolite si verifica di solito in persone di età superiore ai 50 anni ed è spesso accompagnata da dolore e tenerezza addominali, perdita di appetito, febbre e costipazione o diarrea.

8. La malattia infiammatoria pelvica (PID) si verifica quando il rivestimento uterino, le tube di Falloppio o le ovaie vengono infettati, di solito da malattie a trasmissione sessuale come la clamidia o la gonorrea . Può verificarsi anche durante il parto,  l’aborto o con l’inserimento di una spirale. Il gonfiore accompagnato da febbre, dolore  oltre a una secrezione vaginale, è derivato da ciò.

9. La malattia di Crohn è una malattia autoimmune che colpisce il tratto gastrointestinale, di solito nell’intestino tenue o nel colon. Il ritardo tra i sintomi iniziali e la diagnosi può essere di anni e il gonfiore è uno dei primi sintomi. La malattia di Crohn può causare restringimento dell’intestino e alla fine portare a un’ostruzione intestinale, con conseguente grave gonfiore, perdita di peso, nausea e vomito dopo i pasti. La diarrea con sangue è tipica quando si verifica il morbo di Crohn nel colon. Al di fuori del tratto gastrointestinale possono esserci altri sintomi, tra cui ulcere della bocca, dolori articolari, lesioni cutanee e infiammazione degli occhi.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Cattivo odore vaginale? Ecco 8 efficaci rimedi naturali per eliminarlo

Cattivo odore intimo? Si tratta di uno dei maggiori problemi della maggior parte delle donne. Le aziende e i produttori di igiene femminile traggono...

Tra poco le nostre tv non funzioneranno più: necessario nuovo decoder tv obbligatorio acquistabile con incentivo statale

Novità in arrivo per la visione dei canali tv in un prossimo futuro: gli attuali decoder non funzioneranno più pertanto dovranno essere sostituiti con...

Come verificare online se ho diritto al Reddito di Cittadinanza o ad altri bonus o assegni: il questionario Inps

Ho diritto a ricevere il Reddito di Cittadinanza o altri bonus o assegni ? L'inps attraverso un semplice questionario ti dice cosa ti spetta...

Tutte le proprietà curative del foglio di alluminio: si possono risolvere malattie da raffreddamento, ustioni, gonfiori e altro

Non conosci ancora le proprietà curative del foglio di alluminio? Oggi ti diciamo come utilizzare questo prodotto a beneficio di una serie di aspetti...

Vaccino Covid: la sua efficacia è la stessa in tutte le fasce d’età?

La fase della somministrazione del vaccino è iniziata da giorni ormai e dopo il personale sanitario, sono stati vaccinati coloro che risiedono nelle RSA....

Come ridurre il dolore alle gambe

Il dolore alle articolazioni e ai muscoli è qualcosa che tutti sperimentano nella loro vita. Tuttavia, con questa lozione al magnesio puoi lenire il...