Soffio al cuore: è davvero pericoloso? quali i sintomi? Ecco quando è importante rivolgersi al medico


Soffio al cuore: che cos’è? Quali sono i pericoli? Cosa fare? Quando rivolgersi al medico?

Il soffio cardiaco è un rumore distintivo prodotto dal flusso di sangue attraverso le strutture del cuore durante il ciclo del battito cardiaco.

In altre parole, un soffio al cuore è un suono acuto sentito quando c’è un flusso di sangue turbolento o anormale attraverso la valvola cardiaca

Il soffio al cuore può essere congenito, cioè essere presente alla nascita o svilupparsi più tardi nella vita.

In realtà non è una malattia, ma i soffi possono indicare un problema cardiaco sottostante.

I soffi cardiaci sono spesso innocui e non necessitano di cure.

Ma in ogni caso, ci sono soffi cardiaci che potrebbero richiedere test di diagnosi per garantire che il soffio non sia causato da una grave patologia cardiaca di base.

Che cos’è un soffio al cuore?

I soffi cardiaci derivano da vibrazioni o turbolenze che il sangue provoca quando scorre attraverso le valvole, producendo suoni che i medici possono sentire attraverso uno stetoscopio.

Quando le valvole cardiache si aprono e si chiudono, emettono un suono distintivo.



Tuttavia, le valvole che non si aprono o si chiudono normalmente, possono causare perdite di sangue all’indietro o impedire al sangue di fluire in avanti, il che può creare un suono che i medici chiamano mormorio.

Esistono due tipi principali di soffio al cuore: innocenti e anormali.

Soffi cardiaci innocenti, noti anche come benigni, si verificano in assenza di anomalie strutturali o patologie cardiache.

Nel frattempo, si verificano soffi cardiaci anormali quando un problema cardiaco sta causando il sintomo.

Una persona con un soffio al cuore dovrebbe cercare una valutazione professionale da un medico per determinare se il soffio è innocente o se necessita di ulteriori test e monitoraggio.

1 – Soffio al cuore innocente

A volte, i soffi cardiaci innocenti possono scomparire nel tempo senza la necessità di cure, come spesso accade a causa dell’elevato flusso sanguigno.

Altre volte, il soffio può essere causato da un problema con le valvole, che gli operatori sanitari possono monitorare senza dover suggerire un intervento significativo.

Le persone con un soffio al cuore di tipo innocente possono vivere una vita normale e generalmente possono esercitare e praticare sport senza problemi.

2 – Soffio cardiaco anormale

I soffi cardiaci anomali indicano una condizione cardiaca sottostante, il che significa che potresti avere un problema cardiaco.



Questi sono meno comuni dei mormori del cuore innocenti e possono continuare fino all’età adulta o addirittura accadere per la prima volta da adulti.

I soffi cardiaci anormali negli adulti sono generalmente associati a malattie delle valvole cardiache.

Sintomi dei soffi al cuore

Se hai un soffio al cuore innocuo, meglio conosciuto come un soffio al cuore innocente, probabilmente non avrai altri segni o sintomi.

Ma, nel soffio cardiaco anormale, ci potrebbero non essere sintomi evidenti, oltre al suono insolito, potresti avere altri segni che indicano un problema cardiaco:

-Punta delle dita e labbra bluastre

-Gonfiore o aumento di peso improvviso

-Mancanza di respiro

-Tosse secca costante

-Fegato ingrandito

-Vene al collo allargate

-Poco appetito e scarso sviluppo nel caso dei bambini

-Sudore intenso con il minimo o nessun sforzo

-Dolore al petto

-Capogiri e svenimenti

Cause soffio al cuore

Esistono molte possibili cause di soffi cardiaci.



Le persone possono classificare i soffi in base alla causa:

Colpi di flusso. A causa dell’esercizio fisico, la gravidanza e l’anemia possono causare un flusso sanguigno elevato, nonché ipertiroidismo, febbre e sbalzi di crescita rapida. Queste cose possono causare l’alito innocente.

Colpi legati alla malattia nelle valvole. Problemi con una valvola cardiaca, come la stenosi aortica o la valvola aortica bicuspide, causano anche un soffio al cuore.

Colpi dovuti a problemi ventricolari. Condizioni che influenzano i ventricoli e il flusso sanguigno attraverso di essi, come il rigurgito mitralico funzionale, possono causare un soffio.
Soffi cardiaci dovuti a complicanze: alcune condizioni che colpiscono il cuore, come l’endocardite e il lupus, possono anche causare soffi cardiaci.

Colpi correlati alla cardiopatia congenita: i problemi cardiaci sin dalla nascita, come un buco nel cuore, possono provocare un soffio.

Trattamenti e cure

I soffi cardiaci sono generalmente innocui, quindi non richiedono cure o ulteriori esami.

Tuttavia, i soffi cardiaci anormali sono sintomi di un problema cardiaco che può richiedere un trattamento.

I medici raccomandano trattamenti che riducono la pressione sanguigna per migliorare il flusso sanguigno attraverso la valvola, ridurre i danni alla valvola o entrambi.

Ad esempio, le persone potrebbero aver bisogno di farmaci, come:

-farmaci antiaritmici
-antibiotici
-anticoagulanti
-beta-bloccanti e il canale del calcio
-vasodilatatori

Alcune persone avranno bisogno di un intervento chirurgico per riparare una valvola difettosa.

Tuttavia, alcune persone con malattie delle valvole cardiache potrebbero aver bisogno di un intervento chirurgico.

Detto questo, se il difetto della valvola cardiaca inizia a influenzare il flusso sanguigno attraverso il cuore, causa sintomi o aumenta la pressione nel cuore, richiedendo una riparazione chirurgica o la sostituzione della valvola

Domande frequenti

1 – QUAL È IL TEST PER RILEVARE IL SOFFIO AL CUORE?

Di solito, il medico rileverà il soffio ascoltando con lo stetoscopio.

Tuttavia, i test utilizzati in questa indagine sono:

-radiografia del torace
-elettrocardiogramma
-ecocardiogramma, che è un’ecografia che mostra immagini del cuore e del suo funzionamento e consente la diagnosi della maggior parte delle cause di soffio negli adulti e nei bambini

2 – COS’È IL SOFFIO AL CUORE DI UN BAMBINO?

A volte i bambini possono nascere con quel rumore, che poi passa nel tempo.

È qualcosa di fisiologico, ma è bene esserne consapevoli e avere un controllo medico, perché, anche nei bambini, il soffio al cuore può essere funzionale o patologico e indicare difetti cardiaci .

Attenzione: il materiale di questo sito Web è fornito solo a scopo didattico e non deve essere utilizzato per consigli medici, diagnosi o cure.