Rimedi naturali per il dolore alle ginocchia e alle articolazioni: 9 facili opzioni


 

I dolori alle articolazioni possono veramente renderti la vita un inferno. Possono essere causati da una serie di fattori, quali ad esempio: stress, artrite o lesioni, ma a prescindere dalla causa i dolori possono essere una vera e propria rovina per le tue giornate. Le articolazioni sono ovviamente fondamentali per il movimento degli arti e il fatto di non essere in grado di muovere braccia o gambe senza avvertire molto dolore può decisamente peggiorare la tua qualità di vita. Gli antidolorifici possono essere una soluzione, ma spesso hanno effetti collaterali che preferiresti non dover affrontare, in particolar modo quando esistono anche alternative naturali per aiutarti ad alleviare il dolore! Nelle 9 pagine successive ti presenteremo diverse bevande che possono contribuire a liberarti del fastidioso dolore che avverti alle articolazioni.

Attenzione: questa informazione non va intesa come un’alternativa a un consulto medico professionale. In caso di dubbi, ti invitiamo a contattare il medico.

1. Acqua

Inizieremo con la bevanda più elementare che ci sia: l’acqua. I nostri corpi sono composti per circa il 70% di acqua, ed è quindi abbastanza ovvio che il nostro organismo ne richieda un quantitativo significativo per continuare a funzionare in modo ottimale. La mancanza di acqua può ridurre l’ammortizzazione necessaria che consente alle articolazioni di darti sollievo. Inoltre, bere molta acqua implica che il corpo sarà in grado di eliminare la maggior parte delle tossine alla base delle infiammazioni, le quali in ultima analisi potrebbero tranquillamente essere la causa del tuo dolore. Se hai problemi di dolori alle articolazioni, punta a bere circa 2 litri di acqua al giorno. Non lasciateti trarre in inganno dall’acqua vitaminica che si trova nei negozi: il tuo corpo si sbarazzerà di tutte le sostanze aggiuntive che trovi all’interno, e queste aziende di solito aggiungono zucchero alle loro bevande.

2. Succo  di ciliege

Il succo non viene di norma consigliato per chi soffre di dolori articolari. Contiene molto zucchero, e non contiene nessuna delle fibre che normalmente la frutta ha per rallentare il rilascio di zucchero nel sangue. In quanto tale, lo zucchero – una sostanza che stando a quanto emerso dagli studi è infiammatoria – viene inviato nel flusso sanguigno senza nessuna regola precisa. Tuttavia, un’eccezione a questa regola può essere il succo  di ciliegia Anche questo contiene zucchero, ovviamente, ma alcuni studi sottolineano anche che riduce l’infiammazione e il gonfiore. Ecco perché è un’eccellente soluzione per alleviare i sintomi dell’artrite reumatoide.

3. Vino rosso

Ottime notizie per gli amanti del vino: il vino rosso, in realtà, è una scelta eccellente per liberarsi del dolore alle articolazioni. L’alcol è ovviamente un anti-dolorifico naturale, ma non fra i più sani; ecco perché consigliamo di non usarlo per questo fine. Il vino rosso, tuttavia, contiene una sostanza chiamata resveratrolo, che vanta potenti proprietà anti-infiammatorie. Bere uno o due bicchieri di vino rosso al giorno può ridurre il rischio di sviluppare malattie articolari quali ad esempio l’artrite reumatoide. Se sei alla ricerca di un modo senza alcool per godere di questi benefici, anche l’uva rossa e il succo d’uva rossa contengono il resveratrolo.

4. Tè

Una bevanda particolarmente popolare la mattina è il tè: una bevanda calda molto diffusa se assumere caffeina la mattina non ti crea problemi. Il tè offre una buona dose di polifenoli antiossidanti che possono ridurre le infiammazioni delle articolazioni. Il tè verde è il più ricco di antiossidanti, a seguire troviamo il tè bianco e poi il tè nero. Il tè verde contiene anche un polifenolo chiamato epigallocatechina-3-gallato che sostiene e protegge le ossa e la cartilagine circostante. Combina questi due effetti: potresti appena aver fatto bingo e trovato la soluzione perfetta per alleviare il dolore articolare.

5. Caffè

Chi ha bisogno della propria dose mattutina di caffeina può optare per una tazza di caffè anziché tè. Gli studi sul tema del caffè e dei dolori articolari sono stati ambigui; alcuni affermano che può effettivamente aumentare il rischio di sviluppare l’artrite, mentre altri hanno dimostrato che riduce il rischio di sviluppare la gotta, che è una forma di artrite. È tuttavia stato dimostrato che il caffè ha effetti anti-infiammatori. Se vuoi veramente beneficiare appieno di tutto quello che il caffè ha da offrire, non berne più di quattro tazze al giorno, in quanto al di sotto di questo livello non sono stati riscontrati effetti negativi.

6. Frullati

I frullati possono essere un modo ottimale per bere frutta senza perdere le fibre vitali, che è quello che succede quando si beve il succo di frutta. In questo senso è quindi meglio evitare di usare il succo nei frullati e optare per pezzi di frutta “normali”, e forse anche alcune verdure! Se vuoi aggiungere un tocco di fresca acidità puoi optare un po’ di yogurt e anche alcuni probiotici, che sono estremamente salutari. Poco importa come assumi la tua dose quotidiana di frutta e verdura, basta che tu la assuma. Queste sostanze contengono molti anti-ossidanti, prodotti che combattono i danni ai radicali liberi, una delle principali cause di infiammazioni nel nostro organismo.

7. Tè allo zenzero

Da decenni lo zenzero viene elogiato per i suoi straordinari benefici per la salute, e ciò include le proprietà anti-infiammatorie naturali di questo elemento. Permette di evitare il rilascio di molecole infiammatorie quali ad esempio le prostaglandìne e i leucotrieni. Contiene inoltre un elemento chiamato gingerolo, che secondo gli studi effettuati riduce le infiammazioni alleviando al tempo stesso il dolore ai muscoli. Qualsiasi bevanda contenente zenzero, non solo il tè allo zenzero, avrà questo effetto, ma ti consigliamo comunque di attenerti alle bevande fatte in casa. In questo modo riuscirai ad evitare tutto lo zucchero solitamente presente nelle bevande che trovi sugli scaffali del supermercato.