venerdì - 26 Novembre - 2021

Novità codice della strada: doppia multa, una al conducente e una al passeggero se quest’ultimo non mette la cintura o il casco

Introduzione di un importante novità sul codice della strada, introdotta all’esame dal parlamento: ci sarà una doppia multa da pagare se a non indossare cintura e casco sarà il passeggero, una rivolta al conducente e l’altra per chi è sul veicolo con lui infrangendo le norme di sicurezza stradale.

In tema di sicurezza stradale è fondamentale tenersi aggiornati poiché, le novità sono sempre tante e sorprendenti: le ultime modifiche previste dal testo, approvato in Commissione dei trasporti, riguarda l’introduzione di multa raddoppiata, una per il trasportato e una per il conducente se quest’ultimo non indossa casco o cintura. Fino a pochi mesi fa, il conducente aveva responsabilità solo sui minori che occupavano il veicolo, ora, tutto cambia.

Cinture di sicurezza e casco: come funziona oggi

Chi possiede la patente di guida sa benissimo che il conducente non era responsabile dei passeggeri che viaggiavano con lui e che non indossavano cintura di sicurezza; non era pertanto soggetto a multe, in tal caso, durante un posto di blocco. L’unico caso in cui in conducente era sottoposto a sanzione era quando trasportava minori privi di dispositivi di sicurezza.

Con la riforma invece, il conducente sarà direttamente il responsabile dei passeggeri presenti con lui nell’abitacolo e pertanto, anche a capo della sanzione se non indossano cintura di sicurezza anche se maggiorenni.

Riportiamo di seguito l’art di legge che approvato dalla Commissione dei trasporti pubblici, ha dichiarato la modifica:

“Chiunque non fa uso dei dispositivi di ritenuta, cioè delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta per bambini, o del dispositivo di allarme di cui al comma 1-bis e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 83 a € 333. Quando il mancato uso riguarda il minore, della violazione risponde il conducente ovvero, se presente sul veicolo al momento del fatto, chi e’ tenuto alla sorveglianza del minore stesso. Quando il mancato uso riguarda un trasportato, della violazione risponde il conducente.”

Tassisti esenti da multe

I tassisti non riceveranno nessuna multa se i passeggeri non indosseranno la cintura di sicurezza, sempre ricordando l’obbligo di dover mettere le cinture, tramite l’apposizione all’interno del veicolo, di cartelli o modalità diverse di avviso.

Motociclisti multati se il passeggero non indossa il casco

Medesima situazione per coloro che viaggiano su due ruote: se fino a poco fa, chi viaggiava in moto aveva l’obbligo di imporre il casco ai minorenni che viaggiano con lui, ora, avrà diretta responsabilità anche se a viaggiare saranno i maggiorenni, incorrendo a multa.

L’articolo così modificato prevede una multa da 83 euro a 333 euro in caso di violazione di legge ART 171 Comma 2 “se il passeggero, esso adulto o minore non indossi il casco protettivo sui veicoli a due ruote, della sanzione debba risponderne anche il conducente”

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti