venerdì - 23 Aprile - 2021

Non ignorare questi segnali del tuo corpo che ti avvertono che stai per avere un ictus: possono salvare una vita

I neurochirurghi affermano che se sono in grado di operare su un paziente che ha subito un ictus entro 3 ore dall’inizio, ci sono tutte le possibilità che la persona possa salvarsi. Ma rendersi conto che qualcuno sta per avere un ictus non è sempre semplice per la maggior parte di noi che sa poco della medicina.

Quindi, ecco alcune brevi istruzioni per aiutarti a capire che cosa sta succedendo in modo che possa intervenire rapidamente.

Ti consigliamo di leggerli: un giorno potresti riuscire a salvare la tua vita o quella di qualcun altro.

Come capire se stai per avere un ictus

Intorpidimento del braccio sinistro, della gamba o del lato sinistro del viso.

Difficoltà a parlare e comprendere il discorso degli altri.

Paralisi completa o parziale.

Difficoltà a vedere in uno o entrambi gli occhi.

Vertigini e perdita di coscienza.

Esistono quattro passaggi che è possibile eseguire per determinare se qualcuno sta vivendo un ictus:
  • Chiedi alla persona di sorridere (se ha un ictus, non sarà in grado di farlo)
  • Chiedi alla persona di pronunciare una frase semplice (ad esempio, “Il tempo è fantastico oggi”) – ancora una volta, se non riescono a ripeterla, c’è un’alta probabilità che stiano avendo un ictus.
  • Chiedi loro di provare a sollevare entrambe le braccia (se hanno un ictus, saranno in grado di farlo solo parzialmente o per niente).
  • Chiedi loro di tirar fuori la lingua (se la lingua è “storta”, se va da una parte o dall’altra è anche un’indicazione di un ictus.

Se la persona presenta anche uno di questi sintomi, chiamare immediatamente l’ambulanza.

Un neurochirurgo ha affermato che, se queste informazioni vengono divulgate almeno a 10 persone, almeno una vita su 10 sarà salvata.

Condividi per aiutare te e i tuoi cari a salvare la propria vita!

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti