lunedì - 30 Novembre - 2020

Lira rarissima: la moneta del 1946 che vale oltre 2.000 euro

Da quando la lira è scomparsa, i collezionisti hanno iniziato la caccia alle monete rare. Tra le vecchie lire molto ricercate vi è quella in foto, coniata per la prima volta nel 1946. Trovarla oggi, proprio perché rarissima, non è facile. Chi la possiede, quindi, ha un piccolo tesoro tra le mani del valore di 2.000 euro.

Come riconoscere la moneta da 1 lira del 1946?

A differenza delle monete che conosciamo, che hanno un contorno seghettato, la lira del 46 è liscia. Al dritto vi è coniata la testa della dea Cerere, circondata dalla dicitura “Repubblica Italiana”, in basso vi è il nome dell’autore Romagnoli e le iniziali dell’incisore “P.G. Inc.”. Nel rovescio della moneta è incisa un’arancia con foglie e ramo. Sotto viene riportata la data di emissione, il valore e il simbolo della Zecca.

Se possiedi una moneta di questo tipo, devi controllare che abbia tutte queste caratteristiche: la lira “Arancia” deve pesare circa 1,25 grammi ed avere una circonferenza di 21,6 millimetri.

Di questa moneta coniata nel 1946, ci sono in giro 104.000 pezzi.

A seguire ne sono state coniata 9 milioni nel 1948, 13 milioni e duecentomila nel 1949, e 1.942.000 pezzi nel 1950. A questo punto ha fine la coniazione di questa moneta. Nel 1951, infatti, nasce la minutissima lira del 1951.

Negli anni vengono ritirate dalla circolazione ben 1.958.395 esemplari di monete da 1 lira “Arancia”. Per questo quelle che restano in circolazione acquistano un valore più elevato. Volendo fare una classifica diciamo la più rara è la moneta coniata nel 1947, proprio pecche quell’anno ne sono state immesse in circolazione appena 12.000 pezzi. A seguire c’è la moneta coniata nel 1946 di cui ne vengono coniate appena 104.000 pezzi.

La moneta del 1946 che vale oltre 2.000 euro

Se invece sei un collezionista e sei interessato ad acquistare la moneta da 1 lira, rara del 1946, ti vogliamo mettere in guardia: ve ne sono tantissime false.

Se invece ne possiedi una e vuoi rivenderla e qualcuno ti propone di volerla valutare, non lasciarla nelle loro mani perchè potrebbero sostituirla con una falsa.

Se hai le 50 lire del Dio Vulcano sei ricco e non lo sai. Ecco come cercarle

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Cosa non fare (assolutamente) con un CANCRO

  Mai sfiorare la loro preziosa sensibilità I nati sotto il segno del cancro, primi tra i segni d’acqua, hanno una spiccata sensibilità ed emotività. Sono...

Cosa dice di te il tuo gusto di gelato preferito? Scoprilo…

Probabilmente a tutti piacciono i dolci, in particolare i gelati che sono sempre disponibili in diversi gusti. Ma non importa quanti sapori abbiano nella tua...

Questa donna ha 70 anni e ha questo fisico da far invidia perché ha eliminato un alimento dalla sua dieta: scopriamo quale.

Essere bella anche quando si sorpassa gli “anta” è il sogno di tutte le donne e alcune riescono a realizzarlo attraverso una sana attività...

Le persone nate nel mese di Febbraio, sono persone speciali

  Le persone nate nel mese di Febbraio hanno molte caratteristiche in comune che li rende davvero speciali... Vi siete mai chiesti che cosa hanno in...

Hai le mille Lire di Giuseppe Verdi? Valgono tantissimo e ti diciamo dove venderle

Frugando nei cassettoni di madie e comodini, capiterà di trovare antiche banconote, delle vecchie Lire, quando ancora era in vigore nel nostro paese. Pochi...

Scioccante sponsor dell’agenzia di servizi funebri: “Promozione Covid, la bara la regaliamo noi”

“Promozione Covid. Bara in omaggio, te la regaliamo noi!!!” , questa è la frase che compare su un tabellone pubblicitario esposto lungo le strade...