Le 8 migliori piante per purificare l’aria di casa e assorbire le tossine che provocano il cancro


La selezione e il posizionamento accurato delle piante domestiche  possono rendere la tua casa un luogo più sano per rilassarsi e pulito.

Scegliere le giuste piante per purificare l’aria della tua casa è fondamentale, il che significa che le tue piante d’appartamento non solo sono belle, ma sono utili per pulire l’aria che respiri.

Lo studio Clean Air della NASA ha scoperto che ci sono una serie di piante per la purificazione dell’aria che possono disintossicare la tua casa dalle tossine, polveri e germi presenti nell’ambiente che possono essere trovati in una varietà di prodotti domestici, materiali e mobili.

Per dare alla tua casa una sana boccata d’aria fresca, ecco la nostra lista delle migliori piante da tenere in casa e ti aiuteremo a capire dove posizionarle.

1. Gerbera

Oltre a emanare una vivace esplosione di rosso, giallo, arancione o rosa nella tua casa, la Gerbera è un efficace detergente delle tossine formaldeide, tricloroetilene e benzene, presenti in una vasta gamma di materiali domestici dalle vernici alle fibre sintetiche.

Consigli per la cura: posiziona la pianta in una stanza con molta luce naturale e mantieni il terreno umido ma ben drenato.

2. Edera

Questa vite perenne di facile crescita è particolarmente efficace nel ridurre le particelle fecali presenti nell’aria che la rendono il perfetto depuratore d’aria per il bagno o lavanderia. Inoltre, studi hanno dimostrato che l’edera può anche aiutare a combattere i livelli di muffa in casa.

Consigli per la cura: fornisci alla tua edera un’irrigazione generosa e quattro ore di luce solare diretta al giorno e ti restituirà l’amore con aria pulita e disintossicata.

3. Lingua di suocera

Se metti questa pianta nella tua camera, sicuramente dirai addio all’insonnia. Conosciuta anche come lingua della suocera, questa meravigliosa pianta dalla punta gialla, rilascia ossigeno durante la notte, aiutandoti a respirare meglio mentre dormi. È uno delle migliori piante per filtrare l’aria di formaldeide, xilene, benzene, toluene e tricloroetilene.

Consigli per la cura: fai attenzione a non innaffiarla troppo, poiché le radici tendono a marcire nel terreno umido.

4. Crisantemo

Illumina la tua cucina o il tuo soggiorno con una pianta di crisantemi. Queste belle fioriture aiutano a filtrare una miriade di tossine tra cui ammoniaca e benzene, che si trova spesso in plastica, detergenti e colla.

Consigli per la cura: questa pianta ama la luce del sole, quindi posizionala in un punto vicino a una finestra al sole.

5. Falangio

Per quelli di voi che sono principianti della pianta d’appartamento, la pianta ragno resiliente è la scelta perfetta. Combatterà tranquillamente le tossine tra cui monossido di carbonio e xilene, un solvente utilizzato nelle industrie della stampa e della gomma. Se hai animali domestici, questa è una delle poche piante da appartamento non tossica per gli animali.

Consigli per la cura: puoi anche rinvasare le piccole “spiderette” e far crescere un’intera famiglia di piante che si prenderanno praticamente cura di se stesse … e di te.

6. Aloe Vera

Una pianta di aloe curativa è una pianta adorabile da davanzale della tua cucina, poiché ama un posto soleggiato. Pur essendo a portata di mano per assorbire i fumi in cucina, questa pianta purificherà l’aria di formaldeide e benzene, presenti in vernici, finiture per pavimenti e detergenti.

Consigli per la cura: questa pianta prospererà in una posizione soleggiata.

7. Draceana

Tricloroetilene e xilene sono tra gli inquinanti assorbiti da questa pianta appuntita a crescita lenta. Le foglie hanno una rifinitura rosso brillante che aggiunge un tocco di colore alla tua casa.

Consigli per la cura: questa pianta riesce a crescere per oltre 2 m, quindi tienila in una stanza con soffitti alti e luce solare ragionevole.

8. Sempre verde cinese

Questa pianta tropicale ha dimostrato di essere un efficace detergente di formaldeide e benzene, presente in detergenti e cosmetici.

Consigli per la cura: il sempreverde cinese gode di condizioni di scarsa luminosità e umidità, quindi prospererà nel tuo bagno. Se scegli di mantenere la pianta da qualche altra parte, ricordati di appannare le foglie di tanto in tanto per evitare la doratura.