lunedì - 3 Ottobre - 2022

L’atteggiamento è contagioso: circondati di chi tira fuori il meglio di te

 

- Advertisement -

Il nostro atteggiamento rappresenta una percentuale molto alta della capacità di influenzare ciò che ci accade. E’ necessario proteggerla da chi cerca di sminuire i nostri propositi e farci credere che valiamo o meritiamo poco o nulla.

Le nostre abilità ci permettono di dimostrare che siamo capaci di svolgere bene un compito specifico, e ciò è molto gratificante. Tuttavia, sono i nostri atteggiamenti a fare la differenza tra una giornata “si” e una “no”. Sono i nostri atteggiamenti a darci ottimismo anche nei momenti più tristi o difficili.

Io valgo, io so farlo, io merito“: sono le tre radici che devono nutrire il nostro atteggiamento quotidiano. La mentalità negativa, disfattista e tossica di alcune persone che ci circondano possono indebolire questo atteggiamento.

Sin da bambini ci insegnano a trovare la soluzione a problemi specifici, come identificare soggetto e predicato di una frase o risolvere un problema. Crescere credendo che questo basti per essere bravi e felici è sbagliato: la felicità va cercata anche dentro di noi.

Prima o poi scopriamo che non bastano le buone intenzioni per raggiungere il successo. Ci rendiamo conto che se qualcuno non crede in noi, ci spegniamo come una candela al soffio di un vento freddo.

L’atteggiamento è solo una decisione personale, che ci permette di andare avanti ricordandoci che non meritiamo stare fermi, che dobbiamo muoverci e avere energia e desiderio di ottenere ciò di cui abbiamo bisogno.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©