La scienza afferma che crescere con un cane riduce il rischio di malattie psichiatriche


 

Avere un amico peloso può aiutarci a far fronte a depressione, ansia e stress.

Se non hai già avuto abbastanza motivi per amarli, i risultati di questo studio scientifico indicano che ci sono benefici per la salute molto importanti nell’avere un cane.

Stare con i cani prima dei 13 anni diminuisce le possibilità di sviluppare la schizofrenia nel corso della vita, secondo uno studio di Johns Hopkins Medicine . Ha analizzato gli effetti dell’avere un cane domestico durante i primi 12 anni di vita. I ricercatori hanno studiato la relazione tra un bambino, un cane e un gatto all’inizio della vita, utilizzando diversi modelli logistici.

Lo studio ha analizzato 396 soggetti con diagnosi di schizofrenia. Tutti i partecipanti possedevano un cane o un gatto domestico o entrambi durante i loro primi 12 anni di vita. I ricercatori hanno quindi analizzato la relazione tra l’età in cui i partecipanti hanno avuto per la prima volta i cani come animali domestici e l’effetto che ha avuto sullo sviluppo della schizofrenia.



I risultati suggeriscono che le persone che possedevano un cane prima dei 13 anni avevano un rischio ridotto del 24% per lo sviluppo della malattia.

Inoltre, i ricercatori hanno affermato che sono stati osservati gli effetti positivi dell’avere un cane tra coloro che avevano un cane prima dei 3 anni. Ciò dimostra quanto  i cani influenzino la nostra salute mentale.

I ricercatori continueranno ad analizzare ulteriormente l’influenza che i cani hanno sulla nostra salute.