giovedì - 21 Gennaio - 2021

La top 10 dei cibi che fanno male al cervello

 

Molte persone, in particolare le donne, si preoccupano frequentemente di curare l’alimentazione per evitare di prendere peso, per mantenersi snelle e in forma e seguono delle diete specifiche e mirate per combattere cellulite, gonfiori, sovrappeso; curano la pelle e i capelli e i loro disturbi. Rientrare nei canoni di bellezza è diventato per molti un fattore di notevole importanza.

A volte non ci accorgiamo però che la cura del proprio aspetto è importante quanto il benessere del proprio intelletto, del proprio cervello e non bisogna sottovalutare quanto la salute psico-fisica sia importante per vivere bene.

Già i latini, centinaia di anni fa, avevano intuito quanto fosse importante curare non solo il corpo ma anche la mente, “mens sana in corpore sano”, per stare bene.

Negligenti da questo punto di vista e poco attenti nel rispettare la salute del cervello, spesso portiamo in tavola cibi molto nocivi che danneggiano l’organo principale del nostro sistema nervoso, compromettendone il giusto funzionamento e predisponendolo a danni anche irreversibili.

Scopriamo i primi 10 cibi che sarebbe meglio evitare se vogliamo che il nostro cervello e la nostra capacità di ragionare, continuino a funzionare correttamente.

I 10 cibi da evitare
  1. La frittura: a finire sotto accusa in primis, sono i cibi che hanno subìto processi di cottura in olio ad alta temperatura . Oltre ad aumentare il colesterolo nel sangue, si liberano particelle dannose per il cervello. Da prediligere cotture alternative ed evitare patatine confezionate.
  2. Dolcificanti artigianali: inutile parlarne, tutti lo sanno che studi scientifici hanno dimostrato la pericolosità dell’aspartame e di tutti i dolcificanti artificiali. A lungo andare creano tossicità, dipendenza e interferiscono sulle capacità cognitive.
  3. Alcool: anche le bevande alcoliche finiscono sotto accusa per i danni a breve e lungo termine che esso provoca. Nei ragazzi giovanissimi l’alcool deteriora le cellule cerebrali interferendo con il suo corretto sviluppo. Andrebbe evitato anche in età adulta poiché dà vuoti di memoria, problemi di coordinazione, accellera il suo invecchiamento. Meglio non eccedere.
  4. Farina 00: sembrerà strano ma le farine raffinate utilizzate per preparare dolci e altri prodotti da forno, sono nemici del cervello. Avendo subìto processi di raffinazione, hanno perso vitamine. Un elevato consumo, predispone a demenza precoce.
  5. Cibo da fast-food: gradito dal palato ma poco apprezzato dal cervello. L’eccessiva quantità di colesterolo, sale e additivi danno dipendenza e possono generarsi stati depressivi e cali di concentrazione.
  6. Glutammato monosodico e diacetile: sono entrambi degli insaporitori; il primo si trova comunemente nei dadi da brodo, il secondo nei pop-corn da fare nel microonde. Ricerche scientifiche hanno dimostrato che assumere questi additivi predisponga all’insorgenza del morbo di Alzheimer.
  7. I salumi: contengo moltissimi grassi saturi, colesterolo cattivo e sale, un tris dannosissimo per il cervello;
  8. la carne rossa: essa non può essere eliminata dalla dieta perché previene l’anemia e aiuta noi donne a mantenere buoni valori di ferro che spesso si abbassano con il ciclo. Essendo però ricca di colesterolo LDL, e aumentando il rischio d’ictus, meglio non eccedere.
  9. Il sale: alcuni studi confermano che il sale aumenta la possibilità d’ictus, riduce l’intelligenza e ha effetti nocivi sul proprio intelletto. Preferire il sale integrale ricco di potassio al posto del comune cloruro di sodio oppure, dove possibile, utilizzare le spezie per insaporire.
  10. Caramelle gommose: sono ricchissimi di coloranti e oltre a creare dipendenza, generano irrequietezza, insonnia, iperattività. Scansateli.
Come prendersi cura del cervello

Prendersi cura della nostra mente è molto semplice; evitando questi cibi e allontanando l’ansia e lo stress, quando possibile, si può essere sicuri di vivere meglio.

Il nostro cervello va nutrito adeguatamente per fronteggiare le attività quotidiane: prediligete le verdure, la frutta-in particolare le banane ricche di magnesio, il pesce, i legumi, la frutta secca, il tè, le uova e il cioccolato fondente.

Il vostro cervello vi ringrazierà.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

7 sorprendenti benefici dei semi di zucca

Siamo onesti: la maggior parte desidera uno spuntino ogni tanto. Invece di mangiare una barretta di cioccolato tra i pasti, prova a fare uno...

Come trovare calma e pace: 10 rimedi naturali per l’ansia

Vivere con l'ansia è spesso una lotta quotidiana. L'ansia cronica a lungo termine può portare a molti altri problemi di salute. Mentre molti medici...

Su Amazon si può pagare a rate e senza interessi: ecco come fare

Questa novità piacerà molto a tutti coloro che vogliono comprare prodotti, anche costosi, ma non possono permettersi di pagare l'importo in un unica soluzione....

Come ottenere la pensione senza aver mai versato contributi: quello che vi dicono e quello che non vi dicono

Ottenere una pensione senza contributi versati non è un regalo o un favore che vi può fare lo stato, ma un diritto che vi...

Vaccino Covid: la sua efficacia è la stessa in tutte le fasce d’età?

La fase della somministrazione del vaccino è iniziata da giorni ormai e dopo il personale sanitario, sono stati vaccinati coloro che risiedono nelle RSA....

Come ridurre il dolore alle gambe

Il dolore alle articolazioni e ai muscoli è qualcosa che tutti sperimentano nella loro vita. Tuttavia, con questa lozione al magnesio puoi lenire il...