La ricetta dei ravioli spinaci e ricotta


Presentazione

Tra i primi piatti più amati dagli italiani, vi sorprenderete, primeggiano i ravioli. In brodo, con il ragù, con la panna, con del formaggio, sono apprezzati in ogni regione e anche all’estero. Questi piccoli quadrati di pasta all’uovo ripiegata, contengono un ripieno di carne, pesce, verdure, formaggi, secondo i propri gusti e di ciò che vogliamo realizzare.

L’idea di mordere questo morbido involucro corposo che sprigiona un delicato ripieno, fa venire l’acquolina in bocca.

Fare i ravioli fatti in casa inoltre è anche un modo per sorprendere i commensali creando forte presenza scenica perché padroneggiano nel piatto, elegantemente e con maestosità.

Quella che proponiamo oggi è la ricetta dei ravioli fatti in casa con ricotta e spinaci, molto versatili e da abbinare con qualsiasi condimento voi preferite.

Volendo continuare a celebrare la grandiosità di questo primo piatto, è arrivato il momento di rimboccare le maniche e cominciare a impastare.

Ingredienti per 6 persone
  • 500 grammi di farina di semola
  • 4 uova
  • Sale

Per il ripieno

  • 250 grammi di ricotta
  • 50 grammi di parmigiano
  • 400 grammi di spinaci
  • Noce moscata
  • 1 uovo
Procedimento

Impastate la farina con le uova e con il sale e bagnate con qualche cucchiaio d’acqua tiepida.

Lavorate l’impasto fino a renderlo liscio e omogeneo e poi lasciatelo riposare avvolto in un canovaccio per mezz’ora.

Mettete la ricotta in una terrina e lavoratela con la forchetta, unite l’uovo, un pizzico di sale e il pepe, il formaggio grattugiato.

Lessate gli spinaci in acqua bollente e sale e una volta cotti scolateli e strizzateli molto bene tra le mani. Sminuzzateli finemente e quando si saranno raffreddati, incorporateli alla ricotta amalgamando il tutto.

Stendete in due sfoglie la pasta con un mattarello e sopra una mettete il ripieno a mucchietti utilizzando un cucchiaino oppure una sacca- poche da pasticcere.

Coprite con l’altra sfoglia, ritagliate con la rotella i ravioli e metteteli ad asciugare ben lontani tra di loro, sopra una spianatoia leggermente infarinata.

Lessateli in acqua salata e conditeli a piacere con burro, ragù, sugo d’arrosto.

Una ricetta genuina che con la sua facilità e genuinità ci riserva delle gustose sorprese.

Calorie per porzione: 280

© Riproduzione riservata