giovedì - 8 Dicembre - 2022

Infedeltà e gelosia: sui social network le donne hanno più paura del tradimento

Uomini e donne di fronte ad un tradimento virtuale reagiscono in modo diverso, scoprite come.

In questi ultimi anni i social hanno invaso la nostra vita e talvolta hanno aperto ferite molto dolorose poiché, chi è sempre stato possessivo e geloso del partner, ha dovuto incrementare la propria gelosia e da essa si generano conseguenze esplosive come alcool sul fuoco.

- Advertisement -

Sono molti gli studi condotti su questo argomento e tutti sembrano essere concordi su un aspetto alquanto insolito: uomini e donne, messi di fronte a un tradimento sui social, reagiscono in modo diverso.

Per comprendere perfettamente cosa si scaturisce nella mente, di fronte a una possibile infedeltà virtuale, è stato condotto un esperimento che coinvolgeva 25 studenti e 25 studentesse americane a cui sono stati mostrati messaggi fittizi di una chat in cui si capiva palesemente che c’era stato un tradimento da parte del partner o semplicemente emotivo o anche fisico.

Gli scienziati dell’Università di Cardiff, hanno analizzato pertanto la reazione in seguito alla lettura di questi messaggi e il risultato è stato sorprendente: gli uomini risultavano sofferenti quando l’infedeltà era ti tipo fisica, carnale, un tradimento in cui si capiva bene che vi erano stati rapporti intimi. Le donne invece, risultavano afflitte di fronte a messaggi di intensa carica emotiva, di un tradimento emotivo, mentale ma non fisico. Esse, agli occhi degli scienziati, sembravano destabilizzate, tribolanti, ferite nel profondo, angosciate e molto più gelose. Di fronte a frasi dolci che coinvolgevano l’anima del partner, le donne sembravano anche abbastanza prese dall’ira.

Gli studi hanno dimostrato pertanto che la gelosia femminile e maschile non ha le stesse basi: la donna ama molto con la mente e con l’anima perciò fa fatica ad accettare che qualcun’altra possa entrare e sconvolgere la mente del proprio uomo.

L’uomo invece, viene travolto dapprima dal corpo e a stento riesce ad accettare che la propria donna lo abbia tradito fisicamente, concedendosi.

Questione di punti di vista o forse di una società che ci rende troppo liberi ma falsi, nascosti dietro uno schermo, in cui non si pronunciano più parole guardandosi negli occhi.

Sul Sole24Ore il professor Francesco Aquilar, psicologo e psicoterapeuta cognitivo, spiega che in questo periodo in cui i social ci hanno catturati, la gelosia, quella sana e quella non sana, si accentua a causa di like ricevuti, richieste di amicizia. Anche se tutto non è reale, ma appunto virtuale, la persona gelosa ugualmente dovrà fare i conti con la propria emozione che di solito serve semplicemente per proteggere un amore.

I social hanno aperto le porte a quanti hanno bisogno e hanno voglia di conoscere tanta nuova gente senza uscire di casa, però è anche vero che un partner che decide o vuole tradire lo farà anche senza stare dietro ad un pc! Chi desidera tradire non aspetta dei like, delle richieste di amicizia, dei commenti per abbandonarsi ad un altro uomo o donna. Solo chi vuole, tradisce e non dobbiamo sempre dar colpa ai social se si decide di buttar in aria un amore per correre al belloccio intravisto su internet.

Chi non vuole, non tradisce nonostante le avance virtuali!

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©