Il Menù di Natale che ti fa risparmiare: dall’antipasto al dolce, da realizzare con soli 20 euro!


 

Il Natale è ormai alle porte e già si comincia a pensare al pranzo di del 25 Dicembre. Sicuramente pensare di preparare per i vostri invitati è un idea che mi mette molta ansia, presi dall’indecisione di cosa preparare e che possa piacere a tutti e che non vi costi un patrimonio.

L’obiettivo principale è quello di fare una bella figura con i vostri ospiti, spendere poco e avere più tempo per voi stesse, perchè, in realtà, anche voi avete il diritto di godervi le festività, senza arrivare a fine giornata distrutte.

Diciamo no allo spreco alimentare: ciò che ci serve è solo un pò di fantasia; non serve preparare numerose pietanze elaborate che nessuno mangerà. Bisogna puntare sull’originalità e pensare alle nostre tasche. Risparmiando qualche soldino, ugualmente preparerete un fantastico pranzo di Natale che piacerà a tutti!

Oggi vedremo insieme come realizzare un pranzo o una cena per la Vigilia di Natale, con una spesa massima di 20 euro. L’atmosfera di un Santo e caldo Natale vi coccolerà comunque, anche realizzando un pranzo senza sprechi.

Il menù che vi proponiamo, dall’antipasto al dolce, per 6 persone, potrà essere realizzato con 20 euro! Provare per credere.

Il menù low-cost di Natale
Antipasto

Inizieremo con un antipasto sfizioso costituito da piccole tartine di pasta sfoglia.



Antipasto: Sbuffi con pomodorini, formaggio e olive

I mini sbuffi sono dei piccoli quadratini di pasta sfoglia guarniti a piacere, friabili in bocca e gustosi da accompagnare con lo Spritz, Bitter rosso, Rossini, oppure spumante bianco o rosato.

Sono semplicissimi da preparare, importante è avere in casa della pasta sfoglia già pronta da cuocere.

Ingredienti:
  • Un rotolo di pasta sfoglia
  • 200 grammi di pomodorini
  • 100 grammi di Emmental
  • Olive nere denocciolate
  • 1 tuorlo
  • 2 uova
Procedimento

Prima cosa da fare è uscire dal frigo la pasta sfoglia e attendere che si riscaldi un po’ a temperatura ambiente.

Srotolare la pasta sfoglia sopra una spianatoia e tagliarla in piccoli quadratini grandi quanto una carta da gioco.

Spennellare sopra del tuorlo  d‘uovo e bucherellare la superficie con una forchetta per evitare che si gonfi la pasta durante la cottura.

Cuocere in forno a 180 gradi per 20 minuti, in una teglia rivestita di carta forno.

Nel frattempo lessate delle uova e una volta cotte, sbucciatele, tagliatele a fette, salate e pepate.

Quando la pasta sfoglia è cotta, lasciatela raffreddare e guarnite i quadratini a piacere: su alcuni adagiate sottilissime fette di pomodoro, formaggio Emmental e cerchietti di olive denocciolate; su altri disponete fette di uova sottili, formaggio Emmental e pomodoro a fette. Spolverizzate sopra del prezzemolo tritato oppure dell’origano.




I mini sbuffi vanno passati nuovamente in forno per far sciogliere un po’ l’Emmental per pochi minuti.

Servite accompagnando con olive e crostini.

Antipasto: Melanzane in carrozza

Ingredienti:
  • 2 melanzane tonde
  • 1 mozzarella o 150 g di formaggio filante
  • 200 grammi di prosciutto cotto
  • 6 uova
  • Pangrattato
  • Sale
  • Spezie miste
  • Pepe
  • acciughe (opzionale)
  • olio extra vergine.
Procedimento

Iniziamo con il lavare le nostre melanzane sotto acqua corrente e affettiamole con spessore di 1 centimetro circa.

Immergiamole per alcuni minuti in acqua e sale in modo che perdano il loro gusto amarognolo.

Asciughiamole con carta assorbente e adagiamole sopra una spianatoia.

In una terrina mettiamo le uova, il sale, le spezie e amalgamiamo il tutto con una forchetta.

Prendiamo la prima fetta di melanzana e immergiamola nell’uovo sbattuto e successivamente passiamola nel pan grattato.

Posiamo la melanzana sopra un piatto coperto da carta forno e aggiungiamo una fetta di prosciutto cotto sopra e uno di mozzarella o formaggio e l’acciuga se la gradite. Prendiamo la seconda fetta di melanzana che andrà a chiudere la precedente e facciamo lo stesso procedimento: passiamola nell’uovo, poi nel pangrattato e infine appoggiamola sopra come a formare un panino.

Prendendo il “sandwich” di melanzana dall’estremità ripassiamola nuovamente nell’uovo e poi nel pane.

Rifare lo stesso procedimento con le altre fette finchè si saranno terminati gli ingredienti.




Disporre sopra una teglia le nostre melanzane in carrozza e bagnarle con un filo di olio, sale e pepe.

Cuocere in forno per 25 minuti a 150 gradi rigirandole ogni tanto.

Primi piatti. Conchiglioni ripieni con zucchina, speck e ricotta

A differenza della classica pasta al forno che prevede tra gli ingredienti principali il trito di carne, in questa ricetta la consistenza e la morbidezza dell’impasto è data dalla ricotta e dalla mozzarella filante in abbondanza, amalgamati ad un delizioso ragù. Tutti gli ingredienti messi insieme creano un’unione perfetta. Il sapore dolce e delicato della zucchina sarà esaltato dalle note accese e speziate dello speck e sarà un grande trionfo di gusto!

Ingredienti per 6 persone
  • 30 conchiglioni
  • 250 g di ricotta
  • 250 g di mozzarella
  • 350 g di zucchine
  • 50 g di parmigiano
  • 70 g di speck a fette
  • Una cipolla piccola
  • Mezza carota
  • 500 ml di passata di pomodoro
  • 2 tuorli
  • Basilico
  • Sale
  • 5 cucchiai d’olio
Procedimento

Prima di riempire i nostri conchiglioni, prepariamo il nostro ragù leggero. In una casseruola mettiamo a scaldare dell’olio e inseriamo all’interno un trito di cipolla, carota e basilico. Quando saranno ben dorati, incorporate la passata di pomodoro, qualche cucchiaio di acqua e lasciate cuocere a fuoco medio per circa mezz’ora.

Intanto prepariamo il condimento dei conchiglioni.

Lavate le zucchine, eliminate le 2 estremità e grattugiatele molto finemente o tritatele.

In un tegame fate scaldare 2 cucchiai d’olio e fate soffriggere per qualche minuto le zucchine.

Lasciatele raffreddare; Incorporate nello stesso tegame della zucchina la ricotta stemperata, i tuorli, il parmigiano, lo speck finemente sminuzzato, la mozzarella tagliata in piccoli dadini e amalgamate bene il tutto.

Trasferite il composto in una ciotola capiente e con l’aiuto di un mix ad immersione, frullate per qualche secondo il composto per renderlo più cremoso ed omogeneo. Non serve che il composto diventi troppo frullato, bastano solo pochi secondi di mix.




Lessate per 3 minuti i conchiglioni in acqua bollente salata e successivamente, una volta intiepiditi, riempiteli con il composto ottenuto.

Quando il ragù sarà cotto, prendete una pirofila o una teglia, cospargetela di sugo e adagiate all’interno i conchiglioni. Spargete altro ragù in superficie, irrorando l’intera pirofila, spargete un po’ di parmigiano in superficie e cuocete in forno a 180 gradi per 25 minuti.

Secondi piatti. Petto di pollo cremoso con funghi

Perfetto se assaporato caldo, con dei crostini o dei grissini.

Ingredienti
  • 6 fette di petto di pollo di taglio sottile
  • 40 g di funghi champignon
  • 1 spicchio d’aglio
  • Vino bianco q.b.
  • Farina 00 q.b.
  • Prezzemolo
  • 2 cucchiai di olio d’oliva
  • 80 g di panna da cucina
  • Sale
Procedimento

Lavate accuratamente i funghi eliminando i residui di terreno e togliete le radici. Tagliateli finemente.

Uniteli insieme all’olio e all’aglio in un tegame e lasciateli soffriggere aggiungendo un po’ d’acqua se necessario.

Dopo una decina di minuti di cottura, versate il vino bianco, alzate la fiamma e lasciate sfumare.

Aggiustate di sale e di pepe e fate cuocere per almeno un quarto d’ora.

Nel frattempo passate nella farina i petti di pollo, infarinandoli da entrambi i lati e fateli soffriggere leggermente in un tegame con 2 cucchiai di olio per pochi minuti, tempo necessario che si attacchi e si rosoli la farina.

Inserite nella pentola dei funghi, i petti di pollo, la panna e il prezzemolo e lasciate cuocere per 10 minuti inserendo qualche cucchiaio d’acqua per ammorbidire.

Il piatto è pronto, servite caldo e buon appetito!

Variante

Se si gradisce poco la panna perché ha un sapore più corposo, potete sostituirla con formaggio tipo Philadelphia, più leggero nel gusto e con meno calorie.

Dolce: deliziosa torta cremosa di ricotta senza farina e un solo uovo

La deliziosa torta cremosa è un dolce molto semplice da realizzare,  molto leggera poichè non ha  lievito, ne farina e un solo uovo che la rende pertanto poco calorica. L’impasto sarà così costituito da frumina e una quantità leggermente superiore di ricotta.




Il risultato è eccezionale: la torta è soffice e spugnosa, tanto da sciogliersi in bocca ed è gradita da grandi e piccini. Se preferite, potete usare anche la scorza di limone.

Ingredienti
  • Uovo
  • 500 g Ricotta Vaccina
  • 100 g Frumina (o fecola, farina)
  • 120 g Zucchero Semolato
  • 100 ml Latte
  • 1 cucchiaino Estratto Di Vaniglia (o vanillina)
  1. Mescolate la ricotta e lo zucchero.
  2. Lavorate i due ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso, con frusta a mano o fruste elettriche.

  3. Aggiungete l’uovo intero e il latte a filo.

  1. Infine, unite la frumina setacciata.
  2. Potete sostituirla con fecola di patate o la normale farina 00.

  3. Unite l’estratto di vaniglia (o una bustina di vanillina o i semi di una bacca).

  1. Versate il composto in uno stampo da 22 cm.
  2. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 40 minuti, verificando la cottura con uno stecchino in modo che sia asciutto.

  3. Lasciate raffreddare e spolverizzatela con abbondante zucchero a velo.

Consigli

Potete sostituire la vaniglia con la scorza di limone o arancia.

Buon Natale a tutti!!!