giovedì - 25 Febbraio - 2021

Giuste quantità di vitamina D al giorno aiutano a bloccare il rischio di sviluppare il diabete

I benefici della vitamina D nel promuovere la salute delle ossa sono già ben noti. Un nuovo studio suggerisce che la vitamina D può anche promuovere una maggiore sensibilità all’insulina, riducendo così i livelli di glucosio e il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2.

I benefici della vitamina D nel promuovere la salute delle ossa sono già ben noti. Un nuovo studio che giunge dal Brasile, suggerisce che la vitamina D potrebbe anche promuovere una maggiore sensibilità all’insulina, riducendo così i livelli di glucosio e il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. I risultati sono stati pubblicati online su Menopause , il diario di The North American Menopause Society (NAMS).

Altri studi recenti hanno mostrato una chiara relazione tra vitamina D e controllo glicemico, suggerendo che la vitamina D aumenta la sensibilità all’insulina e migliora la funzione delle cellule beta del pancreas. In questo studio molto accurato che ha coinvolto 680 donne brasiliane dai 35 ai 74 anni, l’obiettivo era valutare la possibile associazione tra carenza di vitamina D e aumento della glicemia.

Delle donne intervistate, solo 24 (3,5%) hanno riferito di utilizzare integratori di vitamina D. Le donne che non introducevano quotidianamente vitamina D nella dieta erano quasi tutte affette da diabete di tipo 2.

Anche coloro che non si esponevano abitualmente al sole, avevano alti livelli di glucosio nel sangue.

La vitamina D ci protegge dal diabete

I risultati dello studio compaiono nell’articolo “Livelli più alti di vitamina D nel sangue sono associati a livelli più bassi di glucosio nel sangue”.

Sebbene non sia stata dimostrata una relazione causale, bassi livelli di vitamina D possono svolgere un ruolo significativo nel diabete mellito di tipo 2“, afferma il dott. JoAnn Pinkerton, direttore esecutivo della NAMS. “L’integrazione di vitamina D può aiutare a migliorare il controllo della glicemia, ma sono ancora necessari studi di intervento.”

E’importantissimo pertanto assumere costantemente cibi che possano fornirci il giusto apporto di vitamina D per duplici motivi tra cui appunto prevenire il diabete.

Una bella passeggiata al mare può essere la giusta occasione per recuperare la quantità di vitamina D necessaria per combattere i nostri disturbi di salute e godere e divertirsi. Non trovate sia meraviglioso?

Ricordiamo che:

La vitamina D svolge diversi ruoli nel corpo, ovvero:

  • Mantenere la salute di ossa e denti.
  • Supportare la salute del sistema immunitario, del cervello e del sistema nervoso.
  • Regola i livelli di insulina e aiuta la gestione del diabete .
  • Supportare la funzione polmonare e la salute cardiovascolare.
  • Influenza l’espressione dei geni coinvolti nello sviluppo del cancro.

Ti potrebbe anche interessare:

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

6 medicinali che sono MOLTO dannosi per i tuoi reni e i medici li prescrivono sempre!

I farmaci indubbiamente curano molte malattie, tuttavia l'abuso di farmaci è controproducente, così come l'uso prolungato di alcuni di essi. Per questo motivo oggi imparerai...

Ciclisti in gruppo o in fila indiana? Ecco cosa dice il codice della strada

Il decreto legislativo n.285 parla chiaro e coloro che si mettono su strada devono leggerlo attentamente A tutti sarà capitato sicuramente di incontrare per...

Strofinacci da cucina pericolosi per la salute: sono la causa di intossicazione alimentare

Nonostante la cura e l'igiene che ogni casalinga riserva in casa, c'è sempre qualcosa che sfugge al nostro controllo. Ci sono oggetti che usiamo...

Acqua alcalina, la bevanda che previene il cancro: Ecco come prepararla.

L’acqua alcalina è una vera e propria manna dal cielo poiché, da studi effettuati, si è dimostrato che può prevenire e curare il cancro...

Vaccino Covid Romania: 4.000 positivi dopo la 1a dose e 446 dopo la 2a

In tutta Europa si è avviata la campagna di vaccinazione ma non tutti hanno riscontrato la totale o quasi copertura di quest'ultimo. In Romania, è...

Chi sono i soggetti che possono ottenere l’assegno di accompagnamento INPS di 938,35 euro mensili nel 2021

L'indennità di accompagnamento è una prestazione economica, erogata a domanda, in favore dei soggetti mutilati o invalidi totali per i quali è stata accertata...