mercoledì - 28 Ottobre - 2020

9 segni che sei sensibile al glutine, ed è importante che tu lo sappia

 

Il glutine è chiamato un killer silenzioso perché può causare danni cronici in tutto il corpo. A volte il paziente non è nemmeno a conoscenza delle conseguenze del consumo di glutine. Quindi, è meglio controllare se il tuo corpo ha un’intolleranza al glutine.

Abbiamo elencato per voi una serie di sintomi che indicano l’intolleranza al glutine.

1. Problemi con il tratto gastrointestinale

I sintomi sono principalmente associati all’intestino: nausea, gonfiore , diarrea, dolore addominale e persino costipazione. Le persone spesso associano questi sintomi ad altre malattie. E ai pazienti viene erroneamente diagnosticata la sindrome dell’intestino irritabile (IBS). Gli studi confermano che il 10-15% della popolazione mondiale soffre di IBS. Ma questa diagnosi può portare a persone con sensibilità al glutine che non ricevono un trattamento adeguato in modo che i sintomi non scompaiano.

2. Variazioni di peso inspiegabili

L’intolleranza al glutine può portare alla perdita di peso e all’aumento di peso senza motivo apparente. Ciò accade a causa di processi infiammatori a livello cellulare e disturbi metabolici. Un improvviso cambiamento di peso può accompagnare altre malattie spiacevoli. Ma può essere correlato all’intolleranza al glutine se è accompagnato da altri sintomi di malassorbimento

3. Squilibrio ormonale

Esiste una relazione diretta tra intolleranza al glutine e disturbi ormonali che possono verificarsi come ciclo mestruale irregolare, improvvise fluttuazioni di peso, sindrome premestruale e disturbi del sonno.




I fallimenti ormonali causati dall’intolleranza al glutine possono essere amplificati più volte durante la pubertà, la gravidanza e la menopausa. Tieni presente che questi sintomi sono principalmente riconosciuti tra le donne.

4. Problemi con il sistema nervoso centrale

Il glutine aumenta l’infiammazione e la permeabilità dell’intestino. Di conseguenza, i sintomi della sensibilità al glutine possono includere problemi di concentrazione, depressione , ansia, insonnia e affaticamento. Alcune persone con intolleranza al glutine provano irritabilità e sentimenti che perdono facilmente il filo dei pensieri e hanno una scarsa concentrazione.

Secondo le informazioni raccolte da uno studio, le persone con intolleranza al glutine sono più inclini alle emicranie rispetto ad altre persone. Le cause del mal di testa possono essere molto diverse. Una persona allergica al glutine può avvertire mal di testa 30-60 minuti dopo aver mangiato.

5. Problemi di pelle e unghie

La cheratosi dei capelli e la dermatite erpetiforme sono 2 condizioni della pelle direttamente correlate all’intolleranza al glutine. I sintomi includono prurito ed eruzioni cutanee che possono apparire su mani, busto, viso, glutei, gomiti e attaccatura dei capelli. Un altro sintomo sono le unghie indebolite e fragili. Altre irritazioni cutanee come l’eczema mimico possono segnalare un blocco indotto dal glutine.

6. ADHD o disturbo dell’attenzione

Un altro disturbo che può essere associato all’intolleranza al glutine è il disturbo da deficit di attenzione e iperattività . L’ADHD può manifestarsi sia nei bambini che negli adulti. Le persone con questo disturbo hanno una breve soglia di attenzione e problemi con l’autocontrollo. Una dieta priva di glutine può aiutare a ridurre i sintomi dell’ADHD.

7. Cattive condizioni dei denti

In caso di intolleranza al glutine, l’assorbimento degli elementi e dei minerali necessari nell’intestino è compromesso. Questo vale anche per il calcio. Il risultato può essere un problema con i denti e la cavità orale: ipersensibilità dello smalto, carie, cavità e ulcere della mucosa.




Se ti prendi cura dei tuoi denti, ma noti ancora alcuni problemi, il motivo potrebbe essere causato dal consumo di glutine.

8. Anemia sideropenica

Molto spesso, la celiachia viene diagnosticata a causa dell’anemia sideropenica. I suoi sintomi includono riduzione del volume del sangue, affaticamento, mancanza di respiro, mal di testa, pallore della pelle, mucose e persino artrite. Il ferro è scarsamente digeribile poiché, con intolleranza al glutine, c’è un deterioramento dell’assorbimento del ferro nell’intestino.

9. Malattie autoimmuni

Molte persone con malattie autoimmuni hanno una storia di intolleranza al glutine. La celiachia è una malattia autoimmune in cui il sistema immunitario attacca le proprie cellule intestinali dopo che il glutine è entrato . Il problema è aggravato dal fatto che questa malattia autoimmune aumenta il rischio di sviluppare altre malattie autoimmuni, come tiroidite autoimmune, malattia epatica autoimmune, morbo di Crohn, diabete, vitiligine, artrite reumatoide e sclerosi multipla.

Come trattare la sensibilità al glutine?

1. Fai il test. Il medico preleverà un campione di sangue e lo controllerà per individuare eventuali anticorpi normalmente presenti nel sangue delle persone con malattia celiaca. Prima dell’esame, è necessario includere il glutine nella dieta in quanto ciò contribuirà ad evitare risultati imprecisi.

2. Elimina il glutine dalla tua dieta. È contenuto in:

  • Grano;
  • Segale;
  • Bulgur;
  • Farina;
  • Semolino;
  • E in un numero di altri alimenti.

Controlla sempre la composizione del prodotto. Dai la preferenza ai prodotti che contengono l’etichetta “senza glutine”.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Le 15 patologie cardiache a cui l’INPS riconosce la pensione di invalidità civile

Nelle moderne democrazie si è affermato da tempo il principio della protezione dei cittadini affetti da minorazioni fisiche o psichiche. Un obiettivo solennemente affermato...

Pensione in anticipo per le mamme che hanno iniziato a lavorare dopo il ’96. Ecco le novità

Sei una donna che ha iniziato a lavorare dopo il 1996 e sei madre? Se si, c'è una grossa novità che potrebbe interessarti. Le donne...

A te che ti senti abbandonato e disperato, leggi, Dio non ti abbandona mai

Anche le giornate migliori hanno momenti di malinconia: c'è chi ricorda una persona che non c'è più, c'è chi affronta i problemi economici legati...

Roma, paura del lockdown: nei supermercati si svuotano gli scaffali di lievito, farina e parmigiano

In questi giorni a Roma si è creata una vera e propria corsa al lievito, al sale, farina e parmigiano, a tal punto da...

Arriva l’ospedale gratis: 50 medici volontari per curare i più bisognosi e i senza reddito

Una bellissima iniziativa: un vero e proprio ospedale di medici volontari per curare gratis chi è in difficoltà. Si tratta di un ambulatorio per aiutare...

Prevenire il cancro al colon è possibile in questi modi.

Il cancro del colon spesso è difficile da indagare a causa della sua asintomatologia. È il terzo tumore più comune negli Stati Uniti, ad...