giovedì - 8 Dicembre - 2022

E’ allarme: Zanzara mortale, trasmette un virus che colpisce il cervello

Torna l’allarme delle zanzare Killer: l’ultima novità riguarda la zanzara mortale che causa encefalite. In pochi riescono a sopravvivere e chi ce la fa, potrebbe avere dei problemi neurologici a lungo termine.
Aedes albopictus

Continua l’allarme delle zanzare ma, questa volta, il virus è mortale ed è trasmesso dalle zanzare che colpiscono il cervello con edema e infiammazione.
Il virus sotto accusa che viene trasmesso, è stato esaminato nel Massachusetts department of Public Health, che ha definito 7 città nel sud est nello stato completamente di pericolo e di allerta, ricordando che questa zanzara si sposta facilmente in vari continenti.
L’epidemiologa Katherine Brown dice di prendere molto sul serio questa problematica. Ogni anno negli USA si registrano 7 casi di encefalite equina orientale negli esseri umani e la malattia nell’uomo può essere fatale.

Morire pe una puntura di zanzare

Circa il 30% dei pazienti contagiati perde la vita e quando sopravvive, presenta problemi neurologici a lungo termine.
Le persone sviluppano sintomi da 4 a 10 giorni dopo essere state punte da una zanzara infetta.

Sintomi
- Advertisement -

I primi sintomi che si percepiscono sono: mal di testa, febbre alta, vomito e diarrea e ad essi si aggiungono successivamente disorientamento e coma.

Come proteggersi

Le autorità sanitarie hanno allertato la popolazione incitando loro a proteggersi dalle punture usando repellenti molto forti, abiti lunghi ma anche installando zanzariere a porte e finestre per evitare che possano entrare in casa. Suggeriscono, inoltre, di non avere piante con ristagno d’acqua che attirano maggiormente le zanzare.

Nel caso di contagio, consigliano di essere molto tempestivi nel chiamare un medico che potrebbe bloccare il contagio velocemente prima che possa intaccare il cervello. Attualmente in Italia non si sono registrati casi ma, è bene essere sempre aggiornati, poiché le zanzare sono insetti che posso arrivare anche introducendosi in borsoni o negli aerei.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©