martedì - 20 Ottobre - 2020

Crostata di albicocche

Presentazione

Uno dei dolci più antichi della tradizione italiana è la crostata, costituito da un impasto di pasta frolla coperto di confettura, marmellata o cioccolato, ottima da gustare per merenda oppure a colazione.

In origine la crostata era costituita da una base di frolla con bordi alti tali da contenere i pezzi di frutta disposti sopra. Successivamente si è arricchita di ingredienti.

Quella che vi proponiamo oggi è la ricetta della crostata alla confettura di albicocche che prende il nome di “crostata alsaziana” poiché è confezionata con la classica griglia a strisce.

Viene chiamata “pie” quando la crostata ha i bordi alti e “crostata reverseè” quando la frutta si trova sotto la pasta frolla e perciò è una torta capovolta.

Ingredienti:
  • 500 grammi di farina 00
  • 300 grammi di burro
  • 200 grammi di zucchero a velo
  • 100 grammi di tuorli
  • buccia grattugiata di un limone
  • 350 grammi di confettura all’albicocca
  • Latte per spennellare
Procedimento:

Per realizzare la vostra crostata, la prima cosa da fare è versare nel mix oppure in una planetaria sia la farina che il burro freddo e un pizzico di sale. Azionare il mxi ad una bassa velocità ed unire gli altri ingredienti: zucchero a velo, le uova e la scorza di limone.

Azionare nuovamente il tutto per compattare il composto che andrete a lavorare sopra una spianatoia infarinata per renderla più liscia.

Avvolgere l’impasto in una pellicola e lasciarla riposare in frigo per 65 minuti.

Trascorso il tempo di riposo, stenderla con l’aiuto di un mattarello rendendola circa 1-2 cm di spessore.

Avvolgere la frolla ottenuta sul mattarello e adagiarla sullo stampo. Passate li mattarello sui bordi della teglia cosi da eliminare la frolla in eccesso. Potete versare a questo punto la confettura di albicocche.

Non vi resta che formare la grigliatura ovvero dovrete creare delle losanghe con l’impasto avanzato e disporle sopra creando un reticolo. Spennellate tutto con del latte e cuocete all’ultimo ripiano del forno a 180 gradi per 40 minuti.

La vostra crostata è pronta e può essere gustata in qualsiasi ora della giornata.

Se volete rendere il piatto da portata ancora più elegante, disponete intorno alla crostata delle albicocche fresche e tagliate a metà da assaporare insieme e ricoperte di zucchero a velo.

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Cupcakes al cioccolato con nutella e mascarpone

  Presentazione Credo che un dessert perfetto per trascorrere qualche pomeriggio con le amiche a chiacchierare davanti ad un caffè sia il delizioso cupcake alla nutella...

Ricetta del Tiramisù

  Presentazione Un dolce che spesse volte viene servito dopo lunghi pranzi o cene è il tiramisù che con il suo eccellente connubio tra caffè e...

Torta al cioccolato senza farina, zucchero e latte. Leggera, che non fa male alla salute e ideale per chi è in dieta

Quante volte avete pensato di quanto sarebbe meraviglioso preparare un dolce al cioccolato, a basso contenuto calorico, da assaporare senza avere sensi di colpa?...

Torta veloce cioccolato e menta

  Presentazione La torta veloce cioccolato e menta è realizzata ricordando i famosi cioccolatini più amati dagli inglesi ovvero gli after eight, caratterizzati da un sapore...

10 segni nascosti che indicano un mal funzionamento dei reni

La maggior parte delle malattie renali può svilupparsi senza avere alcun sintomo che porta a una diagnosi tardiva di una malattia cronica. Diversi problemi...

Ecco come rassodare e levigare i glutei in poche mosse

  Alla brasiliana o mignon, il sedere rimane sempre un forte punto d’attrazione, da valorizzare senza farsi complessi. Con l’arrivo dell’estate perciò, con gli abiti...