giovedì - 8 Dicembre - 2022

Come disintossicarsi dalla nicotina

Decidere di smettere di fumare è il primo passo per liberare il corpo dalle tossine ma, fondamentale è anche seguire regole che aiutino l’organismo a rafforzarsi

Sembrerà superfluo dirlo ma, per disintossicarsi dalla nicotina la prima cosa da fare è smettere di fumare. Fondamentale inoltre sarebbe seguire alcune regole ben precise per accelerare tale processo. Come? Seguite i nostri suggerimenti.

Disintossicarsi è semplice: basta volerlo
- Advertisement -

Il nostro organismo ha bisogno di una grande forza di volontà per resistere ad una dipendenza cosi forte come la sigaretta.

Il corpo normalmente incomincia ad eliminare la nicotina già 6-8 ore dopo non aver fumato e questo accade attraverso le urine e le feci.

Frutta a volontà!

Per favorire questo processo è necessario bere molta acqua e mangiare molta frutta e verdura ma anche molti cereali integrali. La regola perciò è questa: più si urina e si eliminano le feci e più le tossine saranno scaricate via.

Studiosi hanno scoperto che ci sono alimenti che agiscono in modo molto efficace poiché hanno il potere di eliminare velocemente il catrame dai polmoni.

Cibi ricchi di vitamina C come arance, peperoni, kiwi, pomodori, velocizzano il processo di disintossicazione.

Anche i mirtilli e il melograno hanno effetti benefici molto importanti: sono in grado di stimolare la generazione di globuli rossi e rafforzare i capillari che il fumo di solito indebolisce.

Gli spinaci e carote invece, grazie al loro contenuto di acido folico aiutano ad eliminare con rapidità la nicotina. Essi inoltre rinforzano il sistema immunitario e fanno riacquistare luminosità alla pelle.

Cibi no!

Ci sono cibi che non vanno assolutamente assunti se si decide di non fumare più perché essi stimolano il desiderio di nicotina. Tra di essi c’è il caffè, l’alcol, dolci e bevande gassate. Moderazione con latticini e carne.

Sport per dimenticare la sigaretta

Anche l’attività fisica fatta tutti i giorni, per almeno 20 minuti al giorno, è efficace per ridurre gli effetti negativi della sigaretta. Attraverso gli atti di respirazione intensi, tipica dell’attività sportiva, si rimuove dai polmoni gran parte della nicotina inspirata i giorni precedenti.

Durante l’attività motoria o semplicemente facendo una camminata a passo veloce, è opportuno espirare profondamente con le labbra appena dischiuse e inspirare dal naso facendo respiri profondi.

Fare lunghe camminate inoltre, rende più felici, allenta lo stress e quindi diminuisce il bisogno di fumare.

Decidere di non fumare più è il primo passo per imparare a volersi bene pertanto oltre a seguire i consigli riportati, è opportuno avere una grande forza di volonta!

© Riproduzione riservata

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©