sabato - 21 Maggio - 2022

Coltivare l’aloe vera in casa, la pianta dai mille benefici per la bellezza e la salute: cicatrizzante, antinfiammatoria

L’aloe vera è una pianta meravigliosa, dalle mille virtù e benefici pertanto, coltivarla può essere un grande vantaggio poichè potrete giovare delle proprietà terapeutiche che offre. 

L’ Aloe Vera è una pianta molto conosciuta, perché ha diversi vantaggi e utilità per gli esseri umani. Questa magnifica pianta può crescere in casa e non vi richiederà molto tempo, perché non ha bisogno di cure particolari. La pianta agisce come un purificatore ambientale e inoltre non dimentichiamo che l’Aloe Vera è come un kit di primo soccorso, utile per il trattamento di vari problemi.

Estratti e preparati a base di aloe vera sono stati finora proposti per le supposte proprietà:

  • Rigeneranti: stimola la crescita dell’epitelio sulle ferite;
  • Proteolitiche e cicatrizzanti: dissolve e assorbe enzimaticamente le cellule morte o danneggiate;
  • Antinfiammatorie: accompagna e aiuta a superare il processo infiammatorio;
  • Umettanti: è idratante e favorisce l’idratazione dei tessuti della pelle;
  • Analgesiche: dà sollievo al dolore;
  • Fungicide: ostacola la crescita dei funghi;
  • Virostatiche: ostacola la crescita dei virus;
  • Antibiotiche: ostacola la crescita dei batteri;
  • Emostatica: riduce la fuoriuscita di sangue nelle lesioni;
  • Lenitive: dà sollievo nel prurito;
  • Disintossicanti: aiuta la disintossicazione del corpo dalle tossine
Aloe e bellezza

Il gel fresco racchiuso nelle foglie carnose dell’aloe vera ha un effetto rigenerante sui tessuti. L’uso topico del gel di aloe vera è particolarmente efficace nei casi seguenti:

  • Infiammazioni e dermatiti: l’aloe ha un potente effetto antidolorifico e antinfiammatorio. La composizione chimica dell’aloe vera inibisce la produzione dei neurotrasmettitori prodotti localmente dai tessuti danneggiati, che provocano il dolore e l’arrossamento delle infiammazioni cutanee. Il gel di questa pianta è adatto anche nel caso di dermatiti batteriche grazie alle sue proprietà antibatteriche.
  • Escoriazioni e ferite: l’aloe vera stimola e accelera la rigenerazione delle cellule dei tessuti danneggiati, favorendone così la cicatrizzazione.
  • Eritemi solari e ustioni lievi: l’effetto lenitivo e rinfrescante dell’aloe vera dà sollievo alle scottature e stimola il rinnovamento della cute.
Controindicazioni

La parte periferica della foglia contiene l’aloina, una droga antrachinonica con effetto lassativo e irritativo del colon e, si ritiene, abortivo in gravidanza. Per questo motivo è sconsigliato assumere per bocca preparati a base di aloe vera che contengano la parte esterna verde della foglia.

Tipi di aloe
Ci sono quasi 200 tipi di Aloe Vera, ma consigliamo la pianta di aloe vera o aloe vera aristata saponaria. Ha grandi foglie carnose con molte proprietà medicinali .

Tutti farebbero bene ad avere questa pianta in casa, perché come vi dicevamo, è una pianta che non richiede molta cura e poi, con i “figli” germogliati, saremo in grado di piantarne altre .

In questo modo, potremmo avere una vera e propria coltivazione in casa per prenderci cura della nostra salute!

L’ Aloe Vera per assorbire elementi tossici e radiazione

Secondo uno studio condotto dalla NASA tre anni fa, l’Aloe Vera è molto efficace per assorbire radiazione a tossicità ambientali.

La NASA ha definito questa pianta un “purificatore d’aria”, perché le sue foglie, come le sue radici, sono in grado di assorbire le sostanze contaminante presenti nell’aria.

Sarebbe molto opportuno collocare una pianta di Aloe Vera accanto al televisore o il frigorifero. In questo modo, sarà possibile ridurre questo tipo di radiazioni ogni giorno.

Non utilizzate però come curative, le piante che vengono tenute in prossimità degli apparecchi.

Coltivare l’aloe in casa

Avrete bisogno di:

Un grande vaso.
Terra e torba concimati.
Ghiaia, che servirà per il drenaggio naturale.
Una pianta di aloe vera.

Cura della pianta:

È necessario piantare la pianta in primavera, sfruttando il sole e ambienti asciutti. Noterete che si formeranno radici molto rapidamente e profondamente, quindi necessita di un vaso profondo e robusto.

– L’Aloe Vera non ama la sabbia, così come l’eccesso di minerali. E’ meglio usare il terreno semplice e abbondanza di sole.
– Una volta piantata, attendere almeno 10 giorni per innaffiarla di nuovo. Ricordate che è una pianta che ha bisogno di poca acqua.
– Se la pianta è in casa, va posizionata vicino ad una finestra, se invece la tenete fuori casa, scegliete un posto soleggiato, ma non molto ventoso. Di solito non è attaccata da parassiti o insetti.
– La pianta cresce rapidamente e in breve tempo, vedrete nuove piantine spuntare nel terreno. È possibile rimuoverle con la radice e creare nuove piante in altri vasi, se lo desiderate.
– In questo modo, avrete sempre una buona scorta di “medicinale” in casa e un buon sistema per eliminare il rischio di radiazioni!

Ti potrebbe anche interessare:

-Imparare a piantare un limone in una tazza e la tua casa sarà sempre profumata

Condividi se ti è piaciuto