Colesterolo alto? ecco cosa mangiare e cosa evitare per abbassarlo rapidamente


Il colesterolo totale è considerato al di fuori dei limiti normali quando è uguale o maggiore di 190 mg / dL e / o quando il colesterolo buono (HDL) è inferiore a 40 mg / dL per uomini e donne .

Il colesterolo alto provoca il deposito di grasso sulle pareti dei vasi sanguigni e, nel tempo, può verificarsi una riduzione del flusso sanguigno in aree importanti del corpo come cervello, cuore e reni. Inoltre, queste placche ateromatose attaccate ai piccoli vasi possono eventualmente staccarsi e causare trombosi o persino ictus.

Colesterolo alto: cosa mangiare e cosa evitare

Nel caso di colesterolo alto, è importante prestare attenzione al cibo ed evitare i seguenti alimenti:

-Cibi fritti;
-Prodotti molto piccanti;
-Preparato con qualche tipo di grasso, ad esempio olii di verdure o olio di palma;
-Burro o margarina;
-Pasta sfoglia;
-Fast food ;
-Carne rossa;
-Bevande alcoliche
-Cibi molto dolci.

Questi alimenti sono ricchi di grassi, il che favorisce la formazione di placche aterosclerotiche all’interno dei vasi sanguigni, che possono avere gravi conseguenze per la salute.

Quale cibo si può mangiare

 

In tali casi, la dieta dovrebbe mirare a regolare i livelli di colesterolo e si raccomanda che la dieta sia composta da cibi ricchi di vitamine e minerali e poveri di grassi. Si consiglia quindi di mangiare aglio, cipolla, melanzane, acqua di cocco, carciofo, semi di lino, pistacchio, tè nero, pesce, latte e mandorle, ad esempio. Guarda un esempio di menu per abbassare il colesterolo.

Quali sono le cause

Il colesterolo alto si verifica principalmente a causa di inattività fisica e dieta ricca di grassi. Inoltre, il colesterolo può aumentare a causa del consumo di alcol, diabete non trattato e malattie ormonali.

Colesterolo alto in gravidanza

L’aumento del colesterolo in gravidanza è normale, tuttavia è importante controllare regolarmente i livelli in modo che non vi sia un aumento eccessivo. Per controllare i livelli di colesterolo in gravidanza si raccomanda solo un cambiamento nelle abitudini alimentari, dando la preferenza agli alimenti a basso contenuto di grassi e praticando attività fisiche leggere come camminare.

Nel caso in cui alla donna incinta fosse già stato diagnosticato un colesterolo alto prima della gravidanza, è importante essere ancora più attenti con la dieta, che dovrebbe essere ricca di fibre e vitamina C.

Possibili conseguenze

Il colesterolo alto può causare lo sviluppo di malattie cardiovascolari, come “intasamento” delle arterie, chiamate aterosclerosi, formazione di trombi. Dal momento che non ha sintomi, una persona può avere un infarto a causa di un trombo che è iniziato a causa di livelli elevati di colesterolo.

Per ridurre questi rischi, si raccomanda di iniziare il trattamento per il colesterolo il prima possibile.

Come viene eseguito il trattamento?

Il trattamento del colesterolo alto può essere fatto in modo casalingo e naturale. Basta seguire correttamente la dieta per abbassare il colesterolo, investendo in una dieta ricca di frutta, verdura e carni magre come pesce e pollo, per esempio.

Praticare attività fisica 3 volte a settimana ti aiuta a perdere peso e spendere questo grasso accumulato, abbassando naturalmente il colesterolo e il rischio di malattie cardiache. Può essere qualsiasi cosa, giocando a calcio con gli amici, camminando, nuotando o facendo yoga. Tuttavia, è importante che questa attività venga eseguita per almeno 40 minuti 3 volte a settimana. In alcuni casi, il medico può prescrivere farmaci per abbassare il colesterolo o assorbire.