mercoledì - 28 Ottobre - 2020

Una donna sente continuamente un cattivo odore sulla pelle del marito: un controllo medico ne ha svelato la malattia

La storia arriva da oltreoceano dove, una donna era quotidianamente infastidita dall’odore del marito, particolarmente acre e che le dava fastidio. Un odore che era sintomo di una grave malattia che nessuno avrebbe mai immaginato

Joy Milne è una donna felicemente sposata con Les,  che dotata di un ottimo senso dell’olfatto, si rende conto che l’odore poco gradevole emanato da suo marito, non poteva essere un fattore normale.

Les aveva solo 45 quando dovette affrontare per la prima volta degli esami medici specifici dopo che, sua moglie continuava a lamentarsi per il suo cattivo odore. In un primo momento i medici attribuirono a questo inconveniente solo un odore molto acido di sudore visto che, l’uomo lavorava in un cantiere e sudava molto.

Ma mentre Les aumentava di peso e diventava più stanco, Joy si rese conto che doveva esserci qualcos’altro dietro lo strano cattivo odore di suo marito …

La diagnosi

Passarono degli anni e il cattivo odore della pelle dell’uomo non sembrava migliorare. La sua condizione di salute sembrava deteriorarsi giorno dopo giorno.

Sei anni dopo, la coppia scoprì l’orribile verità in un ospedale di Manchester.

I medici hanno sottoposto l’uomo ad una serie di indagini che ne hanno rivelato una diagnosi terribile: l’uomo aveva il morbo di Parkinson.

I suoi sintomi peggiorarono col tempo, rendendo necessaria una maggiore frequentazione degli ospedali e di alcuni gruppi di sostegno. Fu stando in mezzo agli altri malati che Milne si accorse che avevano lo stesso odore che aveva sentito in casa, e che poi aveva ricondotto a suo marito. Ne parlò con i medici e infine iniziò a collaborare con i ricercatori, per trovare l’odore del Parkinson.

 

Per prima cosa a Milne fu proposto di esaminare le magliette di diversi malati di Parkison. Annusandole, si accorse che il particolare odore muschiato, che solo lei riusciva a percepire, si concentrava nella parte alta della schiena, e non nelle ascelle come inizialmente era stato ipotizzato.

Riuscivo a sentire l’odore in quelle stanze intorno a me”, ha detto Joy.

Diversi  ricercatori universitari dubitavano che riuscisse davvero a sentire il cambiamento di  odore del morbo di Parkinson.

Certo, cani e gatti possono sentire l’odore delle malattie , ma i ricercatori non hanno mai stabilito che gli esseri umani possano rilevare una malattia grave solo attraverso l’odore.

L’odore del Parkinson: i medici ci spiegano il motivo

Scoprire l’odore del Parkinson è possibile e i medici lo confermano.

L’ORIGINE DELL’ODORE. Il sebo è una sostanza oleosa secreta dalla pelle. Studi precedenti hanno stabilito che i pazienti colpiti dal Parkinson ne producono in eccesso, e che l’odore sia associato alla malattia.

Se il paziente viene sottoposto a terapia, l’odore regredisce. Attualmente gli studi sono da confermare ma, probabilmente, questo fattore potrebbe aiutare a riconoscere facilmente la malattia.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Cosa si prova fisicamente quando si è infetti da coronavirus? Testimonianza

Come capire se abbiamo contratto il Coronavirus? Quali sono i sintomi che ci avvertono e che dovrebbero allarmarci? A raccontare la sua esperienza è Mauro...

Roma, paura del lockdown: nei supermercati si svuotano gli scaffali di lievito, farina e parmigiano

In questi giorni a Roma si è creata una vera e propria corsa al lievito, al sale, farina e parmigiano, a tal punto da...

Bollo auto, dal 1 Gennaio cambia tutto e arriva anche l’ aumento

Il bollo auto, spesso definito anche come il "calcolo della tassa regionale automobilistica" è un tributo regionale il cui versamento spetta a tutti i...

Usa il trucco del pannello di carta stagnola per riscaldare la casa

Con l'arrivo della stagione invernale, si sente il maggiore bisogno di riscaldare la casa, affinchè si crei quel tepore confortevole nell'ambiente. Che si tratti...

Francesco, il bimbo morto di otite a 7 anni: curato con camomilla al posto degli antibiotici

Tragico destino per il piccolo Francesco Bonifazi, di soli 7 anni, morto di otite perchè curato dai suoi genitori e dall'omeopata con camomilla, rifiutando...

La storia dei bambini di Bibbiano, ecco cosa sappiamo fin ora

La storia dei bambini di Bibbiano che ha sconvolto tutti: sottratti alle loro famiglie per essere dati in adozione in cambio di ingenti somme...