mercoledì - 27 Gennaio - 2021

Un dono dal cielo: per la prima volta dopo 800 anni si vedrà la “Stella di Natale”. Ecco quando

L’anno 2020 volge al termine. Non c’è dubbio che sia stato un anno burrascoso, a causa della pandemia e altri eventi. Tuttavia, per finire, ci sarà un dono dal cielo, una luce stellare.
Questo mese, potremo osservare, per la prima volta dopo 800 anni una “Stella di Natale”. Per la sua  luminosità è ampiamente conosciuta come “STELLA DI BETTLEMME”. Una delle migliori viste del cielo nel mese di dicembre.

L’ultima volta fu avvistata nel 1226

Questa stella dovrebbe essere visibile nel cielo il 21 dicembre. Questo sarà il giorno dello Spirito del Natale, che coincide con il solstizio d’inverno. In quel momento, Giove e Saturno si intersecheranno così strettamente da creare un gigantesco effetto di luce.
Questa luminosità è quella conosciuta come la ” Stella di Natale “. Non è una stella in sé, ma un fenomeno del sistema solare. Pertanto, merita un’attenzione speciale dal punto di vista dell’astronomia e della fisica.

Curiosità

Quest’anno, il 21 Dicembre, accadranno diverse coincidenze. Vi sarà, in primis, l’ allineamento tra i pianeti, evento molto raro. Ciò si verifica una volta ogni 20 anni. In questo caso, accadrà anche che Giove e Saturno saranno molto vicini.
Inoltre,  la formazione coincide con una data speciale: il 21 dicembre. Questa data ricade nel solstizio d’inverno. Si aggiunge anche che, quello stesso giorno, viene celebrato come l’arrivo delle festività natalizie in molte parti del mondo.
Per questo motivo, tale avvistamento ha molto di speciale. Molte persone sono in attesa. Poche volte accadono tante coincidenze. Tuttavia, per gli scienziati è un giorno particolare che va analizzato con attenzione.

Pertanto, questo evento stellare è da non perdere. Non sappiamo dove saremo tra 60 anni. Pertanto, non c’è opzione migliore che godere di questo spettacolo della natura, che è un dono prezioso come quelli di Babbo Natale.

Forse l’anno 2020 non è stato certamente il migliore, non può che essere ricordato con tristezza. Tuttavia, l’opportunità di vedere un fenomeno celeste così singolare, può aiutarci ad avere un po’ di serenità. Inoltre, può essere un segno di speranza.

Notizie migliori arriveranno sicuramente nel 2021. Abbiamo già attraversato la fase più difficile della pandemia. È tempo di riprendere le nostre vite e farlo in modo responsabile. In qualche modo, tutto ciò che è accaduto ci porta alla riflessione.

Resta da chiudere quest’anno nel migliore dei modi. E un modo per farlo è guardare il cielo e contemplare quella bella luce che brillerà su di noi in alto.

Cosa possiamo fare questo 21 dicembre? Bene, approfitta di questa opportunità che accadrà nuovamente tra 800 anni. Guardiamo il cielo, prova a pensare che esso  è un messaggio di speranza alla fine del complicato anno 2020!

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Palermo, maltrattamenti agli anziani uno legato su una sedia: “Se ti muovi ti spezzo una gamba”. [VIDEO]

  La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato sei donne, accusate a vario titolo di maltrattamenti ai danni di anziani, bancarotta, riciclaggio e autoriciclaggio....

Piscina, sauna e amante con i soldi dei fedeli: vescovo finisce nei guai

Contestato il vescovo austriaco Aloise Schwarz, per le sue pazze spesse effettuate come la costruzione di una piscina con sauna, e regali costosi per...

In arrivo il nuovo farmaco per curare il tumore al seno che eviterebbe la chemioterapia

  Finalmente in Italia un farmaco per guarire dal tumore al seno che sia efficace e che determina ottimi risultati. Attualmente questo farmaco è stato...

Risotto con punte di asparagi

  Presentazione La stagione estiva ormai è alle porte ed è arrivato il momento di depurarsi, fare pasti leggeri e salutari senza perdere necessariamente la gioia...

Una moglie mangia ogni giorno un boccone del pranzo al sacco del marito: la ragione ti scioglierà il cuore

Ciascuno di noi dimostra il proprio amore verso il partner in maniera diversa, talvolta in modo bizzarro. La storia che vi raccontiamo fa tanta...

Cerreto: realizzato il primo albero di Natale all’uncinetto da record

Attraverso la tecnica di lavorazione ad uncinetto, è stato realizzato il più grande albero di Natale, attualmente primo al mondo, giudicandosi il record. Ad ospitarlo...