Tumore al pancreas: il cancro silenzioso che uccide a causa dell’assenza di sintomi. Ecco come prevenire


Il cancro del pancreas colpisce l’organo stesso o i suoi dotti. È il sesto tumore più comune tra la popolazione adulta e la sua incidenza sta crescendo ogni anno.

I tassi di incidenza e mortalità nel carcinoma del pancreas sono quasi gli stessi: la malattia non si fa sentire fino a quando il trattamento non diventa quasi impossibile.

Senza una diagnosi tempestiva, nessuna somma di denaro aiuterà a far fronte al cancro del pancreas – la malattia ha ucciso molte persone ricche e famose, come il fondatore di Apple Steve Jobs e la “regina del soul” Aretha Franklin .

L’età media degli uomini malati è di 64,6 anni, le donne – 70,3 anni. Negli uomini, il cancro del pancreas è più comune e si colloca al nono posto nella struttura dell’incidenza globale del cancro, nelle donne – decimo.

Fattori di rischio

Tra i fattori di rischio per lo sviluppo del cancro del pancreas vi sono l’abuso di alcol, il fumo, l’abbondanza di cibi grassi e piccanti, il diabete mellito e la cirrosi epatica. Le malattie precancerose includono adenoma pancreatico, pancreatite cronica, cisti pancreatica.

Essere in sovrappeso nell’adolescenza aumenta il rischio di sviluppare il cancro del pancreas in futuro quattro volte nelle donne e 3,7 volte negli uomini.

Un indice di massa corporea al limite superiore della normalità aumenta il rischio di sviluppare il cancro di circa una volta e mezza.

La presenza in famiglia di casi di tumore del pancreas o della mammella o del colon costituisce un fattore di rischio aggiuntivo, in genere riconducibile a specifiche mutazioni genetiche ereditarie, che hanno un ruolo molto importante nello sviluppo della neoplasia.

Sintomi

All’inizio, il cancro del pancreas presenta sintomi simili a quelli di molte altre malattie. Tra questi: costipazione – 13%, debolezza – 23%, malessere generale e gonfiore – 31%. Lo sviluppo del diabete spesso maschera questa malattia. A volte una persona è sospettata di avere un’ulcera allo stomaco o una malattia alla cistifellea. I sintomi più specifici del carcinoma del pancreas differiscono a seconda della posizione del tumore nel pancreas.

I principali sintomi del cancro del pancreas sono dolore e ittero. Sono noti nel 90% dei pazienti. L’ittero è un segno di tumore maligno nel pancreas. Di norma, l’ittero è accompagnato da feci chiare, urine scure, prurito.

Il cancro del pancreas è insidioso: spesso i primi sintomi compaiono solo nelle fasi avanzate, quando il tumore schiaccia gli organi vicini, porta alla chiusura dei dotti e all’intossicazione del corpo con i prodotti del decadimento del tumore.

Diagnosi

Quando c’è il sospetto di un tumore del pancreas si possono fare diversi esami per verificare se il dubbio è fondato.

Le forme più moderne di tomografia computerizzata(spirale o elicoidale) sono in grado di rilevare i tumori del pancreas e la eventuale diffusione a linfonodi, fegato e dotti biliari.

Un altro esame importante è quello ecografico, sia esterno, dell’addome, sia interno, effettuato per via endoscopica attraverso lo stomaco e il duodeno.

In presenza di ittero (colorazione gialla della pelle) è necessario controllare se i dotti biliari sono ostruiti e se tale ostruzione è dovuta a un tumore. Per fare ciò si può ricorrere a tre diversi esami: la colangiopancreatografia retrograda endoscopica (ERCP), la colangiografia transepatica percutanea e la colangiorisonanza magnetica. Quest’ultimo è il meno invasivo dei tre esami e permette di ottenere una buona definizione della sede dell’ostruzione; non consente però di effettuare una biopsia per cercare la presenza di cellule tumorali, cosa che è invece possibile con entrambe le altre metodiche.