Stare troppe ore al computer danneggia la salute


Stare al computer è un’attività rischiosa e bisogna fare attenzione alle gravi conseguenze.

C’è chi con il computer ci lavora, c’è chi lo usa per navigare o giocare, chi invece vive in una realtà strettamente virtuale perciò la propria vita scorre davanti ad un pc.

In tutti quanti i casi, le conseguenze sono le stesse: lo schermo è in grado di danneggiare gravemente il nostro corpo, il nostro cervello e i nostri occhi.

Di solito chi lavora in delle società o in delle aziende per più ore di fronte ad un pc, ha diritto ad un quarto d’ora di pausa ogni 2 ore trascorse per riposare occhi e cervello.

I maggiori disturbi

Sicuramente sarà capitato a tutti di avere un senso di affaticamento, di stanchezza, di astenia dopo aver trascorso del tempo dinanzi lo schermo. Si generano una serie di disturbi che peggiorano la qualità della vita, ecco i principali:

  • Dolore alla testa
  • Affaticamento
  • Bruciore e secchezza oculare
  • Dolore a schiena, zona cervicale e collo
  • Crampi a gambe e braccia
  • Formicolio a dita e polsi
  • Nausea
  • Ansia
  • Depressione
  • Aumento di peso
  • Colorito spento
  • Borse sotto gli occhi
  • Problemi ad addormentarsi
  • Difficoltà relazionali
  • Stress e mancanza di energia
  • Aumento di ritenzione idrica e cellulite

Oltretutto è stato dimostrato che il computer emana importanti radiazioni che interferirebbero con le ghiandole endocrine e la libido; l’uso continuo del sistema wi-fi può portare gravi conseguenze al nostro cervello poiché rappresenta il killer silenzioso che secondo gli esperti può, a lungo andare, generare tumori cerebrali.

A peggiorare la situazione c’è anche l’uso eccessivo di telefoni, tablet, smartphone.

Regole salva salute

L’American Academy of Optometry suggerisce di seguire delle regole ben precise per non ammalarsi a causa dell’uso prolungato del pc. Ecco per voi i nostri consigli e fatene tesoro:

  1. Quando siete al pc mantenete schiena, gomiti e gambe in posizione rilassata.
  2. Usate occhiali da riposo se avete superato le 4 ore davanti allo schermo.
  3. Fate numerose interruzioni per evitare lacrimazioni e arrossamenti oculari.
  4. Per lubrificare gli occhi ricordatevi di sbattere spesso le ciglia.
  5. Abbassate notevolmente la luminosità dello schermo.
  6. Posizionate lo schermo all’altezza della testa in modo che non rifletta la luce .
  7. E’fondamentale regolare l’altezza della sedia in modo che la schiena possa curvarsi in modo naturale.
  8. Appoggiate i piedi a terra con la pianta ben aderente al pavimento ed evitate di accavallare gambe, di sedervi su un fianco e né tantomeno di raccogliere le gambe sotto i glutei.
  9. Preferite su pc o su altri dispositivi sfondi grigi o scuri.
  10. La distanza tra lo schermo e il vostro viso deve essere di almeno 50-70 cm dagli occhi e lo schermo deve essere inclinato almeno 15 cm all’indietro.
  11. Utilizzate sempre l’auricolare perché il telefono e gli altri dispositivi danneggiano gravemente il cervello.

Quando è possibile, cercate di evitare un uso prolungato del pc, è importante per la vostra salute e per prevenire danni irreversibili.

© Riproduzione riservata