lunedì - 3 Ottobre - 2022

Queste 3 vitamine potrebbero prevenire gravi conseguenze COVID: risultati dello studio

Nell’attesa di ricevere il vaccino, gli esperti affermano che esso non è l’unico strumento per proteggerti dal virus. Secondo uno studio del gennaio 2021 pubblicato su Angewandte Chemie , la rivista della German Chemical Society, tre vitamine comuni potrebbero essere la chiave per prevenire i casi più gravi di COVID . “I nostri risultati aiutano a spiegare come alcune vitamine possono svolgere un ruolo più diretto nella lotta contro COVID rispetto al loro supporto convenzionale del sistema immunitario umano“, ha spiegato l’autore principale dello studio.

- Advertisement -

1-Vitamina D

Livelli più elevati di vitamina D sarebbero un fattore protettivo dal covid grave. “L’obesità è un importante fattore di rischio per COVID grave. La vitamina D è liposolubile e tende ad accumularsi nel tessuto adiposo. Questo può ridurre la quantità di vitamina D disponibile per gli individui obesi “, ha spiegato l’autore principale Deborah Shoemark , PhD, Senior Research Associate (Biomolecular Modeling) presso l’Università di Bristol School of Biochemistry.

Tuttavia, gli autori dello studio suggeriscono che un’adeguata vitamina D nel flusso sanguigno sarebbe in grado di bloccare il proliferarsi dei virus in modo aggressivo.

Sappi che la vitamina D si trova naturalmente nel pesce, nelle uova, nella carne, nel formaggio e nei funghi e può essere prodotta all’interno del corpo di una persona attraverso l’esposizione alla luce solare.

2-Vitamina A

La vitamina D non è l’unico integratore che potrebbe aumentare le tue possibilità di sopravvivere a COVID. I ricercatori dell’Università di Bristol hanno anche scoperto che la vitamina A, che si trova nel fegato di manzo, nelle patate dolci, nella zucca, negli spinaci e nelle carote, può attenuare allo stesso modo l’effetto della proteina COVID spike, riducendo le probabilità di infettare un persona esposta al virus.

3-Vitamina K.

Vuoi prevenire il rischio di sviluppare COVID grave? Aggiungere un po ‘di vitamina K alla tua dieta potrebbe essere il modo per farlo. Trovata in alimenti tra cui soia, verdure a foglia verde, zucca, pinoli e mirtilli, la vitamina K può allo stesso modo impedire al virus di infettare le cellule, riducendo così il rischio di sviluppare complicanze del Covid.

4-Statine per abbassare il colesterolo

Se hai il colesterolo alto, è necessario abbassarlo immediatamente utilizzando le statine.
Secondo un preprint del 2020 di uno studio pubblicato da bioRvix , l’ aumento dei livelli di colesterolo può aumentare significativamente il rischio di una persona di sviluppare COVID.

Tuttavia, secondo Shoemark, “l’uso di statine che abbassano il colesterolo riduce il rischio di sviluppare COVID grave e abbrevia i tempi di recupero nei casi meno gravi”.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©