martedì - 20 Ottobre - 2020

Sapone fai da te: ricette semplici per realizzarlo in casa

Niente soda caustica, solo ingredienti naturali per il rispetto della propria pelle e della propria salute. Vediamo allora come realizzare 5 semplici ricette di sapone fai da te.

Realizzare del sapone in casa è un’ottima idea se si desidera rispettare la propria pelle e assicurarsi che nessun ingrediente chimico venga a contatto con la nostra epidermide. Durante l’arco della giornata di solito, veniamo in contatto diretto con diversi prodotti come il sapone per il bucato, per l’igiene intima, per lavare i piatti, per detergere capelli e molti altri.

Quasi tutti i saponi purtroppo contengono un ingrediente chiamato soda caustica o conosciuto anche come idrossido di sodio e viene miscelato con grassi vegetali o animali per alleggerire la sua pericolosità.

Molta gente pertanto sceglie di realizzare in casa il proprio sapone naturale eliminando tra gli ingredienti, quelli che non rispettano la nostra salute come appunto la soda caustica.

Vi proponiamo una serie di ricette originalissime e facili per realizzare il sapone usando solo ingredienti naturali come: olio, l’ aloe, cenere, glicerina, Marsiglia, miele.

Sapone naturale: 5 ricette eccezionali e facili

Basterà davvero poco per realizzare il sapone direttamente in casa vostra: munitevi di questi ingredienti naturali e seguite passo dopo passo i nostri semplici consigli.

Sapone con cenere e olio extra vergine di oliva

Ideale anche per le pelli più sensibili, il sapone con olio e cenere dona morbidezza, elasticità ed idratazione all’epidermide.

Per realizzarlo occorrono:

  • 5 litri d’acqua
  • 1 g di cenere
  • 700 ml di olio extra vergine di oliva
  • 500 g di amido
  • Stampi
  • Olio essenziale profumato

In una pentola mettete l’acqua e la cenere e fate cuocere il tutto per circa 2 ore mescolando ogni tanto il tutto con un cucchiaio.

Nella fase successiva, prendete un secchio e appoggiate sopra un telo in cotone che andrà fissato e che servirà per filtrare. Versate il liquido di acqua e cenere e filtrate.

Nel frattempo riscaldate l’olio a 30 gradi.

Nel secchio dell’acqua filtrata (che deve essere circa 500 ml) aggiungete l’amido e mescolate.

Versate nell’olio il prodotto filtrato e miscelate con cura e aggiungete anche qualche goccia di olio essenziale.

Mettete il composto nelle formine e lasciate riposare per 15 giorni.

Sapone di Marsiglia

Il sapone di Marsiglia è ideale da utilizzare sia per detergere la pelle ma anche per smacchiare i tessuti.

Per realizzarlo occorrono:

  • 300 g di sapone di Marsiglia in scaglie
  • 4 cucchiai di olio d’oliva
  • 10 gocce di olio essenziale
  • Scorza di limone
  • Una tazza d’acqua

Fate sciogliere a bagnomaria in un pentolino, le scaglie di sapone di Marsiglia. Quando sarà ben sciolto, aggiungete l’olio d’oliva e l’olio essenziale e miscelate il tutto.

Aggiungete la scorza di un limone grattugiato e una tazza d’acqua e miscelate nuovamente.

Spolverizzate negli stampi del borotalco e versate il composto ottenuto. Lasciate asciugare per una settimana.

Sapone con glicerina

La glicerina è perfetta per la pelle e può essere utilizzata anche per detergere le parti intime.

Ecco cosa occorre:

  • Glicerina(la troverete in farmacia o in erboristeria)
  • Coloranti alimentari
  • Olio essenziale di camomilla
  • Stampi in silicone

Fate sciogliere a bagnomaria un pezzo di glicerina e quando sarà leggermente intiepidito, aggiungete qualche goccia di olio essenziale e qualche goccia di colorante alimentare.

Versate negli stampini e lasciate solidificare per una settimana.

Sapone liquido

Per lavare mani e stoviglia, questo sapone liquido è eccezionale.

Ecco cosa occorre:

  • 50 g di sapone di Marsiglia
  • 1,5 l di acqua
  • Olio essenziale
  • Un cucchiaio di olio di mandorle

Fate sciogliere a bagnomaria il sapone di Marsiglia e lasciatelo riposare per un giorno intero; noterete che diventerà di aspetto gelatinoso.

Trascorso il tempo di riposo di 24 ore, scioglietelo passando per pochi istanti il mix ad immersione e aggiungere l’acqua.

A questo punto aggiungete l’olio di mandorle, l’olio essenziale e mescolate.

Versate il composto ottenuto nel flacone erogatore.

Sapone di aloe

L’aloe è l’ingrediente che per eccellenza si prende cura della pelle.

Ecco casa occorre:

  • 4 foglie di aloe
  • 1 litro d’olio
  • 1 litro d’acqua
  • 180 di sapone di Marsiglia
  • Stampi in silicone

Prima cosa da fare è estrarre la polpa delle foglie d’aloe che andrà frullata con il sapone di Marsiglia precedentemente sciolto  a bagnomaria e a cui aggiungerete l’olio. In seguito basterà inserirlo negli stampi per ottenere le tavolette di sapone di aloe.

Potrebbe anche interessarti:

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

Tè alla curcuma efficace per chi ha problemi di artrite

  I potenziali benefici per la salute del tè alla curcuma sono ampi e vari , ma una delle proprietà più interessanti di questa bevanda super...

Risparmio energetico: come isolare le finestre col fai-da-te e pagare meno nella bolletta

Se le tue finestre sono vecchie e lasciano passare aria e freddo, sicuramente riceverai bollette anche molto care a causa della dispersione e spreco...

Come preparare la bevanda al limone dalle 1000 proprietà benefiche

Il modo in cui iniziamo la giornata è fondamentale per poter affrontare con la carica giusta le tante attività che siamo chiamati a svolgere. Conosciamo...

Lo sciroppo di carote fai da te che cura raffreddore e influenza e depura i polmoni

  Sono tra gli ortaggi più popolari al mondo, usatissime in cucina e ricchissime di proprietà terapeutiche, le carote ci offrono numerosissimi benefici per la...

Dieta libera e passi dalla taglia 46 alla 42 in 3 settimane

E’ un tipo di dieta molto sopportabile e facilissimo da gestire, che non sottopone affatto noi e il nostro corpo ad uno stress. Non è possibile soffrire la...

Deliziosa torta cremosa di ricotta senza farina e 1 solo uovo

La deliziosa torta cremosa è un dolce molto semplice da realizzare,  molto leggera poichè non ha  lievito, ne farina e un solo uovo che...