giovedì - 26 Novembre - 2020

Come pulire efficacemente le persiane di casa senza fatica e in breve tempo

Le persiane , insieme alle finestre, sono due degli oggetti domestici più sporchi e costosi da pulire. Il suo contatto con l’esterno è ciò che fa accumulare più facilmente lo sporco, per questo a volte è faticoso pulirle e, soprattutto, ottenere risultati duraturi. Tuttavia, possiamo usare diversi trucchi in modo che questo processo non sia così angusto e per renderlo più efficace.

Prima fuori

Se vogliamo fare una pulizia profonda e che duri nel tempo, è meglio iniziare con questa operazione dopo il periodo invernale. In questo periodo, le piogge e il maltempo in generale le faranno sporcare di più, e se siamo in città l’inquinamento da riscaldamento contribuirà a peggiorarne la situazione.

Le persiane devono essere pulite dentro e fuori. Si consiglia di partire sempre dall’esterno . È qui che si accumulano la maggior parte delle tracce di polvere, contaminazione o gocce d’acqua. Se la tua casa è su un piano superiore, non è necessario rimuovere la tenda per pulirla. Dovrai semplicemente aprire il tamburo dove si trova e arrotolarlo. Attraverso questa parte accediamo alla sua parte esterna, che dovrà essere srotolata man mano che la puliamo.

Quindi è sufficiente pulire con un panno umido per rimuovere lo sporco dai teli, solitamente in PVC, facendolo passare bene in ogni angolo. Possiamo impregnarlo con acqua tiepida e sapone o, se ci piace di più, con detergente per vetri. Quindi devi passare un altro panno asciutto per togliere l’umidità e assicurarti che non ci siano residui di sporco.

Possiamo anche usare una spazzola a setole morbide con acqua e sapone , iniziando il processo dall’alto verso il basso. Successivamente, dobbiamo anche asciugarlo con un panno di cotone.

Anche il cassetto interno dove viene raccolta la persiana deve essere pulito poiché qui si accumula molta polvere. In questo caso, per ottenere una maggiore efficienza, si consiglia di aspirare.

Se viviamo in un seminterrato o piano terra, sarà più facile, perché dovremo semplicemente abbassare la tenda e pulirla nello stesso modo in cui lo facciamo dall’interno. Se ne abbiamo a disposizione, possiamo usare un tubo e versare un getto d’acqua , dopo aver messo del sapone sull’intera persiana.

Dentro

Una volta che abbiamo pulito l’esterno, ci spostiamo all’interno. Per prima cosa bisogna abbassare la persiana e rimuovere quel primo strato di polvere iniziale, l’ideale è aspirare. Quindi il processo è lo stesso che all’esterno, possiamo usare un panno umido, concentrandoci bene sugli spazi tra le scanalature o usare una spazzola a setole morbide. Dopo aver pulito bene tutte le lamelle, le asciugeremo con un panno asciutto per eliminare ogni traccia di umidità. L’ideale è sempre partire dall’alto e poi scendere, perché in questo modo si trascina tutto lo sporco accumulato.

Un modo per mantenere le tende pulite all’interno senza dover fare una pulizia profonda ogni tanto è pulirle con uno spolverino o un panno ogni volta che pulisci i vetri. In questo modo eviti che la polvere si accumuli eccessivamente.

Pulizia diversa per ogni materiale

Le tapparelle in alluminio si puliscono meglio se usiamo un panno impregnato di alcool isopropilico . Questo prodotto si asciuga rapidamente, quindi non sarà necessario asciugarlo successivamente.

Per quelli realizzati in PVC , si consiglia di utilizzare il detersivo che usiamo come lavastoviglie , ma se vogliamo risultati maggiori possiamo usare acqua tiepida miscelata con aceto bianco detergente e a nostra volta aggiungere qualche goccia di detergente per lavastoviglie. È consigliabile che prima di inumidire la persiana abbiamo rimosso i resti di polvere o particelle varie, sia per mezzo di un aspirapolvere , sia con uno spolverino o simili. Quindi, come sempre, sarà necessario asciugare e affinare il risultato finale con questo processo.

Quando le persiane sono in legno, dovremo ricorrere a prodotti specifici per pulire questo materiale .  Inizialmente, le particelle di polvere devono essere rimosse e quindi pulire con un panno impregnato con la sostanza appropriata. È meglio farlo in modo da non versarlo direttamente sulla superficie della persiana.

Nel caso in cui siano persiane in tessuto, puoi rimuoverle se sono sfoderabili , e pulirle direttamente a fondo con una spugna ben strizzata che avrai precedentemente bagnato con acqua e sapone. Successivamente, puoi rimuovere l’umidità con un panno e appenderli fino a quando non saranno completamente asciutti naturalmente.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

13 cose che possono accadere al tuo corpo se inizi a mangiare un cetriolo al giorno

Sin dai tempi antichi , i cetrioli sono stati usati in India nei pasti e nella medicina tradizionale. Questo perché, in un paese caldo...

Boom di contagi in Germania: l’indice R0 sale a 2.88

Torna l'allarme Coronavirus in Germania: l'indice R0 è salito nuovamente arrivando a raggiungere 2.88. Ad aumentare sono anche i focolai: il più grande e...

5 luoghi nel mondo in cui poter vivere benissimo con soli 300€ mensili!

L’Italia è quasi sempre considerata, nell’immaginario collettivo, il paese dei sogni eppure molto spesso appare come un incubo a chi lo vive poiché si...

Rotolo con farina di cocco e nutella

  Presentazione Quella che vi proponiamo è una ricetta semplice da preparare e molto apprezzata come dessert fine pasto, come dolce da colazione o semplicemente per...

Ecco come eliminare l’odore rilasciato dal cavolfiore durante la cottura che invade la casa

In generale, l'aroma che emanano i cibi cotti è gradevole; ma è anche vero che alcuni cibi producono l'effetto opposto, emettono un cattivo odore....

Indumenti ristretti dopo il lavaggio? trucchi per farli ritornare alla taglia originale

È capitato alla maggior parte delle persone in alcune occasioni che dopo diversi lavaggi si accorgessero che i vestiti non avevano più la taglia...