lunedì - 3 Ottobre - 2022

Pensioni: in arrivo la tredicesima in anticipo e con un bonus da 155 euro. Ecco quando

Arriva il periodo più bello dell’anno: il Natale e la tredicesima. Nonostante quest’anno sarà una festività ricca di ansia e tristezza, generata dalla pandemia da Coronavirus, sarà comunque garantita la tredicesima a tutti gli italiani, con un piccolo regalo per alcuni, per alleggerire le giornate più buie.

- Advertisement -

A differenza degli altri anni, arriverà con netto anticipo. Scopriamo quando.

Tredicesima: quando arriva?

I pensionati e anche i lavoratori, attendono con ansia questa mensilità in più da spendere per il regali per amici e parenti e che quest’anno sarà più sostanziosa, o semplicemente per mettere da parte qualche spicciolo in questo periodo di crisi.

Certamente non possiamo dimenticare che a Dicembre scatta anche il saldo per IMU, Tari che piace poco agli italiani.

La tredicesima mensilità (più comunemente conosciuta come tredicesima), in origine conosciuta anche come gratifica natalizia, è una mensilità aggiuntiva natalizia erogata come retribuzione ai lavoratori dipendenti e ai titolari di pensione.

Viene erogata in busta paga nel mese di dicembre ai lavoratori dipendenti con contratto a tempo determinato o indeterminato, nel periodo antecedente alle festività natalizie.

Essendo antecedente al periodo natalizio riveste una grande importanza sull’andamento dei consumi nel mese di dicembre e sulle spese per i regali.

Pagamento tredicesima 2020

La tredicesima coinciderà con la data del primo giorno lavorativo in cui verrà versata la comune pensione. Visto che quest’anno la pensione viene versata in anticipo, causa Covid, anche la tredicesima arriverà molto prima. La data in cui pertanto si potrà ricevere, accreditata insieme all’importo della pensione è il 25 Novembre.

Calcolare la tredicesima

Calcolare la tredicesima è facilissimo: se si è pensionati da più di un anno, l’importo della tredicesima equivale al doppio dell’importo della pensione. Se si è pensionati da meno di 12 mesi, l’importo sarà calcolato sui mesi di pensione maturata.

Il bonus da 155 euro sulla tredicesima

Il bonus tredicesima arriva quest’anno e piacerà molto ai pensionati: sarà erogato dall’INPS e sarà pari a 154,94 euro destinato a tutti coloro che percepiscono una pensione annuale non superiore a 6.751,40 euro.

La tredicesima spetta però anche su alcune prestazioni di tipo assistenziale: si pensi, ad esempio, all’assegno ordinario d’invalidità riconosciuto agli invalidi civili, come pure all’assegno sociale. Non spetta, invece, alcuna tredicesima per chi prende la pensione di cittadinanza, come pure per chi ha smesso di lavorare ricorrendo all’Ape Sociale e non ha ancora raggiunto il diritto alla pensione.

Bisogna fare richiesta per ottenere il bonus tredicesima?

No. Non è previsto fare richiesta per ottenere il bonus. Generalmente non c’è da inoltrare alcuna domanda: infatti l’Inps, attraverso la campagna RED è in possesso dei dati necessari di tutti i pensionati pertanto, è già in possesso dell’elenco di chi sarà il destinatario del bonus.

Qualora il pensionato dovesse accorgersi che il bonus non è stato accreditato, può fare domanda all’Inps, se ricorrono i requisiti, sul modello di richiesta del supplemento di pensione.

Condividi se ti è piaciuto

Potrebbe anche interessarti

error: Contenuto protetto da Copyright©